“Allarme crisi di solitudine nei seggi elettorali”

  Un tempo, quello dei duelli tra gentiluomini, accadeva spesso o forse sempre che colui che avesse disarmato l’altro raccogliesse la spada e la porgesse ovviamente dalla parte dell’elsa al disarmato invitandolo a continuare il duello. Oggi alla vigilia delle elezioni regionali vediamo l’Opposizione gongolare non senza sarcasmo per avere la compagine governativa perduto il […]

 

Un tempo, quello dei duelli tra gentiluomini, accadeva spesso o forse sempre che colui che avesse disarmato l’altro raccogliesse la spada e la porgesse ovviamente dalla parte dell’elsa al disarmato invitandolo a continuare il duello.

Oggi alla vigilia delle elezioni regionali vediamo l’Opposizione gongolare non senza sarcasmo per avere la compagine governativa perduto il diritto ( a torto o a ragione ancora non è dato di sapere) di presentare agli elettori la lista dei suoi candidati.

Una Emma Bonino vecchia maniera avrebbe immediatamente dichiarato di non essere più disponibile a candidarsi senza che il diritto a scegliere i candidati cui affidare la regione non valesse egualmente per tutti i cittadini.

Oggi la Bonino invece ha taciuto, non solo ma ha ribadito in più occasioni che le regole vanno rispettate.

Ancora una volta nel match tra Regole o Diritto, e Democrazia, l’Opposizione vuole sconfitta la Democrazia.

Gloria Capuano

03/03/010