DECOLLA LA MACCHINA DEGLI INCENTIVI

Settimana decisiva per gli acquisti scontati grazie al pacchetto di incentivi da 300 milioni messo a punto dal governo, che secondo le stime dell’esecutivo riguarderà oltre 1 milione di famiglie. I consumatori potranno cominciare ad acquistare i prodotti “incentivati” da giovedì 15 aprile, ma da oggi parte il Decreto attuativo con la pubblicazione sulla Gazzetta […]

Settimana decisiva per gli acquisti scontati grazie al pacchetto di incentivi da 300 milioni messo a punto dal governo, che secondo le stime dell’esecutivo riguarderà oltre 1 milione di famiglie. I consumatori potranno cominciare ad acquistare i prodotti “incentivati” da giovedì 15 aprile, ma da oggi parte il Decreto attuativo con la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale per ciclomotori, cucine, elettrodomestici, abbonamenti a internet veloce, case ecologiche, motori marini e prodotti industriali. Il provvedimento inoltre sarà all’esame delle Camere questa settimana.
I primi a muoversi saranno i rivenditori. Le procedure prevedono che, per garantire la massima trasparenza – spiega una nota del ministero – i venditori debbano registrarsi in un apposito elenco prima di poter attivare l`effettiva erogazione degli incentivi ai consumatori. Venendo incontro alle richieste delle principali associazioni della distribuzione, nonché di diversi operatoridelle telecomunicazioni, al fine di evitare rischi di congestione, i primi giorni saranno dedicati esclusivamente alle registrazioni dei venditori. Infatti per alcuni prodotti come elettrodomestici e ciclomotori il rischio è che ci sia una ‘corsa’ all’acquisto visto che le risorse disponibili sono fino ad esaurimento.
Pertanto, da domani i venditori dovranno registrarsi tramite l`apposito call center gestito da Poste Italiane, al numero verde 800.556.670.
Per gli abbonamenti ad internet veloce, invece, sempre da martedì 6 aprile, dovranno registrarsi solo gli operatori delle telecomunicazioni (e non i rivenditori), utilizzando esclusivamente l`indirizzo email [email protected] Solo dopo la registrazione i negozianti potranno vendere con gli sconti, previa verifica della disponibilità degli incentivi.
In sostanza effettuato l’ordine del prodotto, la vendita con l’incentivo che sarà sottratto dal prezzo complessivo di acquisto al netto degli eventuali sconti commerciali, potrà essere conclusa solo quando il rivenditore avrà verificato per via telematica l’effettiva disponibilitàdelle risorse.