“Fulvio Muzi e il Murale. Dalla storia al restauro”

L’Associazione ArteImmagine “Fulvio Muzi” inaugura la mostra “Fulvio Muzi e il Murale. Dalla storia al restauro” venerdì 23 aprile 2010, alle ore 11,00 presso la Sala Esposizioni dell’Archivio di Stato di L’Aquila, in via Galilei 2 (zona industriale di Bazzano).  L’iniziativa è promossa dall’Associazione al fine di sollecitare il restauro dell’Aula Consiliare del Comune di […]

L’Associazione ArteImmagine “Fulvio Muzi” inaugura la mostra “Fulvio Muzi e il Murale. Dalla storia al restauro” venerdì 23 aprile 2010, alle ore 11,00 presso la Sala Esposizioni dell’Archivio di Stato di L’Aquila, in via Galilei 2 (zona industriale di Bazzano).  L’iniziativa è promossa dall’Associazione al fine di sollecitare il restauro dell’Aula Consiliare del Comune di L’Aquila, un luogo tra i più rappresentativi della città dove si fondono arte e impegno civico. Un luogo che oggi risulta purtroppo danneggiato a causa del sisma che ha colpito la città il 6 aprile 2009.

L’esposizione, visitabile dal 23 al 29 aprile, riguarderà gli studi e i bozzetti preparatori per il Murale dell’Aula Consiliare del Pittore aquilano Fulvio Muzi, alcuni documenti d’epoca e foto dell’Artista al lavoro. Si tratta di materiale completamente inedito fortunosamente salvato, con l’aiuto dei Vigili del Fuoco, dallo Studio del Pittore fortemente colpito dal terremoto.

Nelle attuali difficili circostanze in cui versa la comunità aquilana, l’Associazione ritiene un preciso dovere civico, anche in quanto rappresentante dell’eredità spirituale del Maestro, di dare rilievo e rinnovato significato al messaggio di speranza raffigurato nel Murale, sintetizzato dal critico d’arte Enrico Crispolti nelle tre parole con cui nel 1985 intitolava la sua lettura dell’opera: La Liberazione, la Ricostruzione, l’Avvenire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.