L’Aquila, com’era? Tra memorie del passato e visioni del futuro

 Mercoledì 5 maggio 2010 alle ore 10,00 presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi dell’Aquila, si terrà la tavola rotonda dal titolo «L’Aquila, com’era? Il patrimonio-storico artistico tra memorie del passato e visioni del futuro». Il dibattito, promosso dal Dipartimento di Storia e Metodologie Comparate, sarà introdotto dal prof. Giannino Di Tommaso, […]

 Mercoledì 5 maggio 2010 alle ore 10,00 presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi dell’Aquila, si terrà la tavola rotonda dal titolo «L’Aquila, com’era? Il patrimonio-storico artistico tra memorie del passato e visioni del futuro».

Il dibattito, promosso dal Dipartimento di Storia e Metodologie Comparate, sarà introdotto dal prof. Giannino Di Tommaso, Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia. Interverranno: Luciano Marchetti, Vice Commissario delegato per la Tutela dei Beni Culturali; Luciana Arbace, Soprintendente per i Beni Storici Artistici e Etnoantropologici dell’Abruzzo; Fabio Redi, Direttore del Dipartimento di Storia; gli storici dell’arte Ferdinando Bologna, Marisa Dalai Emiliani, Valentino Pace. Moderatrice del dibattito sarà la prof.ssa Daniela del Pesco, docente di Storia dell’Arte Moderna dell’Università dell’Aquila.

Il futuro delle chiese e dei monumenti aquilani a oltre un anno dal sisma, il ruolo degli enti preposti alla loro salvaguardia e la collaborazione fra le diverse istituzioni, anche alla luce delle pregresse esperienze italiane, il contributo della ricerca archeologica e storico-artistica alla restituzione delle memorie di una città gravemente ferita, saranno al centro dell’incontro aperto a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.