Il MIBAC al Forum P.A.

Anche quest’anno il Ministero per i Beni e le Attività Culturali partecipa al Forum per la Pubblica Amministrazione presso la Nuova Fiera di Roma. Facendo suo lo slogan della Fiera, “La crisi, e poi?”, il MiBAC intende portare al centro del dibattito come i beni culturali possano risentire della crisi sia nel settore della tutela […]

Anche quest’anno il Ministero per i Beni e le Attività Culturali partecipa al Forum per la Pubblica Amministrazione presso la Nuova Fiera di Roma.
Facendo suo lo slogan della Fiera, “La crisi, e poi?”, il MiBAC intende portare al centro del dibattito come i beni culturali possano risentire della crisi sia nel settore della tutela e del restauro, che in quello più ampio legato alla valorizzazione e quindi al turismo culturale. Nel suo stand istituzionale il MIBAC presenterà i progetti più significativi realizzati nel corso dell’ultimo anno per avvicinare sempre più l’Amministrazione alle esigenze del cittadino e quindi, snellimento delle procedure, semplificazione degli atti e trasparenza. Tutto questo attraverso l’uso di innovazioni tecnologiche che consentono risparmi economici e di tempo. Il Ministero, infatti, anche per la promozione e comunicazione, ha avviato una serie di attività innovative attraverso l’uso di network di rete quali Facebook, Twitter e Google.
Il 19 maggio, dalle 15.00 alle 18.00, è in programma il grande convegno istituzionale dal titolo “Una governance di sistema per la valorizzazione dei beni e delle attività culturali”. I beni culturali possono essere una opportunità competitiva importante per il nostro Paese, a condizione però che si definisca e si attui una compiuta strategia di valorizzazione dell’immenso ed unico patrimonio culturale italiano. Il convegno sarà quindi l’occasione per incontrare alcuni degli interlocutori chiave con i quali avviare un primo confronto sulla governance dei beni culturali, da cui far scaturire, in seguito, un modello, anche sfaccettato ma definito nel suo impianto per la loro valorizzazione, in modo da evitare dispersione di risorse che il Paese non può più permettersi. Mario Resca, Direttore Generale per la valorizzazione del patrimonio culturale, introdurrà il dibattito, che sarà moderato da Antonello Cherchi Giornalista del Sole 24 ore. Parteciperanno Fiorenzo Alfieri, Assessore alla cultura 150° Unità d’Italia del Comune di Torino, Gregorio Angelini, Direttore regionale per i beni culturali e paesaggistici della Campania, Claudio Cristallini, Dirigente area servizi culturali della Regione Lazio, Angelo Crespi, Direttore del MAGA di Gallarate e Consigliere per la Comunicazione del MiBAC, Sergio Gaddi, Assessore alla Cultura del Comune di Como, Roberto Grossi, Presidente Federculture, Antonia Pasqua Recchia, Direttore Generale per l’Organizzazione, gli Affari generali, l’Innovazione, il bilancio ed il personale.

Sempre oggi 19 maggio,la Direzione Generale per l’Organizzazione, gli Affari generali, l’Innovazione, il bilancio ed il personale presenta, presso lo stand MiBAC, “Innovazione e pubblica amministrazione”. Si parlerà di qualità dei servizi, efficienza amministrativa, lotta agli sprechi, semplificazione e trasparenza. Tutti obiettivi che la DGOAGIP si propone di raggiungere per il triennio 2010 – 2013, attraverso piani di azione e progetti avviati e impostati in coerenza con il piano di e-government e le vigenti normative in materia. L’azione procede secondo tre grandi assi che corrispondono a dei macro obiettivi: Innovazione nei servizi per cittadini e imprese; Miglioramento della performance dell’Amministrazione; Innovazione nelle tecnologie ICT.