La Roma in campo per la solidarietà

È ufficiale, la Roma calcio giocherà giovedì, 27 maggio a L’Aquila presso lo stadio “Tommaso Fattori” alle ore 18,30, un incontro amichevole con la squadra locale. Era dal lontano 1998 che la squadra capitolina non giocava a L’Aquila. In quell’occasione fu invitata per festeggiare la promozione in C2 della compagine abruzzese. Il programma dovrebbe prevedere […]

È ufficiale, la Roma calcio giocherà giovedì, 27 maggio a L’Aquila presso lo stadio “Tommaso Fattori” alle ore 18,30, un incontro amichevole con la squadra locale. Era dal lontano 1998 che la squadra capitolina non giocava a L’Aquila. In quell’occasione fu invitata per festeggiare la promozione in C2 della compagine abruzzese. Il programma dovrebbe prevedere nella mattinata una visita di Totti e compagni nei luoghi della città più colpiti dal terremoto.
Dopo la nazionale di Lippi, la visita della Roma per la città, è un altro significativo momento di rinascita per lo sport aquilano. L’iniziativa intende promuovere e sostenere il progetto per la realizzazione di nuovi impianti sportivi, spazi culturali ed aggregativi ancora totalmente assenti ad oltre un anno dal sisma. Voglia di guardare dunque al futuro per ricominciare a vivere.
La società di Rosella Sensi si distingue da sempre per il sua sensibilità sociale domani infatti, alle 10,30 allo stadio Olimpico c’è il tradizionale appuntamento con “Insieme alla Roma per donare la vita” che vedrà coinvolti giocatori, dirigenti e tifosi della Roma con la donazione del sangue.
Calcio e solidarietà, dunque, ancora insieme, a dimostrazione del fatto che sarà pure un mondo dove l’interesse economico viene prima di ogni altra cosa, ma quando c’è da dare il proprio contributo per una buona causa, la “Roma” non si tira mai indietro, facendo valere le ragioni del cuore.

Salvatore Romano