Mascitelli (IDV), Governo mortifica la dignita’ dell’Aquila

“Il governo la deve smettere di prendere in giro gli abruzzesi affrontando il problema drammatico della ricostruzione delle zone terremotate con misure tampone. Questa manovra finanziaria mortifica la dignità dell’Aquila”. Lo afferma il senatore Alfonso Mascitelli, capogruppo dell’Italia dei Valori in commissione Bilancio, che, dopo la bocciatura dell’emendamento IdV che prevedeva la restituzione dei tributi e […]

“Il governo la deve smettere di prendere in giro gli abruzzesi affrontando il problema drammatico della ricostruzione delle zone terremotate con misure tampone. Questa manovra finanziaria mortifica la dignità dell’Aquila”. Lo afferma il senatore Alfonso Mascitelli, capogruppo dell’Italia dei Valori in commissione Bilancio, che, dopo la bocciatura dell’emendamento IdV che prevedeva la restituzione dei tributi e contributi a partire dal mese di giugno dell’anno prossimo in centoventi rate mensili e di importo ridotto al 40%, ha espresso per protesta voto contrario all’emendamento del relatore di maggioranza che limita la sospensione della proroga al solo anno in corso, ai soli lavoratori autonomi e per giunta nell’interezza dell’importo. “E’ ora di finirla – aggiunge Mascitelli – con provvedimenti che devono ogni volta essere conquistati faticosamente dalle nostre popolazioni salvo poi essere rappresentati mediaticamente dal governo come gentili concessioni. Se si continua ad accettare questa logica, se vengono meno la riaffermazione dei diritti e la certezza delle risorse, la ricostruzione e la rinascita vera tarderanno sempre più a partire”. “La manovra – conclude Mascitelli – sta svelando giorno dopo giorno tutta la cruda realtà: oltre ai giovani, ai precari, ai dipendenti pubblici, pagheranno il conto gli invalidi e i terremotati dell’Aquila, mentre potranno continuare a fare sonni tranquilli gli evasori, gli speculatori, i corrotti e i poteri forti”.