Congresso sulla Medicina Integrata per la salute mentale

Ancor prima della lettura degli abstract è il tono con il quale la conferenza viene convocata a conquistare chi legge, così come, in un primo incontro con una persona sconosciuta, i nostri sensi corrono alla fisionomia, ai tratti del volto, al timbro della voce, al profumo. Stiamo parlando della Integrative Medicine for Mental Health Conference […]

Ancor prima della lettura degli abstract è il tono con il quale la conferenza viene convocata a conquistare chi legge, così come, in un primo incontro con una persona sconosciuta, i nostri sensi corrono alla fisionomia, ai tratti del volto, al timbro della voce, al profumo. Stiamo parlando della Integrative Medicine for Mental Health Conference che si terrà a Los Angeles il 6-7 novembre prossimo.Per fortuna a volte capita ancora. Capita di trovarsi per le mani la brochure di un congresso dove si parla di salute mentale e non di malattia, dove si sostiene che nel campo del disagio psichico i risultati dei grandi trials clinici non valgono per tutti e la terapia farmacologica sembra più un piatto pesante da digerire che non un alimento salutare e nutriente. Nella conferenza di Los Angeles medici di medicina generale, psichiatri, medici naturopati, psicologi, chiropratici e assistenti sociali discuteranno di questi temi ponendo l’accento sulla relazione tra disturbo mentale e difetti nutrizionali, disfunzioni metaboliche, disbiosi intestinale, allergie, tossine ambientali ed infettive. Un incontro speciale che ci pare avviato a dar vita a quadri clinici che non rappresentano le cose solo per come appaiono, ma soprattutto per ciò che celano.

Carlo Di Stanislao

Omeopatia 33 Edizioni Elsevier