L’Aquila: per gli immigrati è più facile imparare l’italiano

L’Istituto Superiore di Scienze Religiose “Fides et Ratio” di L’Aquila (di seguito ISSRAQ) collegato alla Pontificia Università Lateranense in Roma estende le iscrizioni a tutti gli stranieri presenti sul territorio aquilano per la frequenza al Corso di Lingua e Cultura Italiana. L’iniziativa nasce non solo per far fronte alle numerose richieste provenienti dai cittadini stranieri sempre […]

L’Istituto Superiore di Scienze Religiose “Fides et Ratio” di L’Aquila (di seguito ISSRAQ) collegato alla Pontificia Università Lateranense in Roma estende le iscrizioni a tutti gli stranieri presenti sul territorio aquilano per la frequenza al Corso di Lingua e Cultura Italiana. L’iniziativa nasce non solo per far fronte alle numerose richieste provenienti dai cittadini stranieri sempre in crescente aumento  a L’Aquila, ma anche a seguito del recente decreto ministeriale del 04/06/2010 del Ministero dell’Interno che fissa le modalità di svolgimento del test di conoscenza della lingua italiana. Il superamento dell’esame è subordinato al rilascio del permesso di soggiorno CE per i soggiornanti di lungo periodo, previsto dall’art. 9 del decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286, recante il “Testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell’immigrazione e norme sulla condizione dello straniero”.

L’ISSRAQ ha inaugurato l’anno accademico 2010/2011 venerdì 10 dicembre e la sua nuova sede in Via dei Ciocca (zona Torretta) alla in presenza di SER Mons. Enrico Dal Covolo, Rettore Magnifico della Pontificia Università Lateranense, di SER Mons. Giuseppe Molinari, Presidente Moderatore dell’ISSRAQ e del Consiglio di Facoltà.
A fine corso viene rilasciata la Certificazione PLIDA (Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri) con cui l’ISSRAQ è convenzionato. Il PLIDA è riconosciuto anche dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (decreto
18/10/2002).

Inoltre il Ministero dell’Università e della Ricerca riconosce al certificato di competenza linguistica PLIDA la validità di titolo che agevola l’immatricolazione universitaria agli studenti stranieri (convenzione  9/10/2006). Da alcuni anni, come nel resto d’Italia, si registra una presenza sempre più numerosa di immigrati stranieri nella nostra città e nel circondario. Questa realtà, sempre crescente, soprattutto a seguito del sisma del 6 aprile e la conseguente apertura di numerosi cantieri, necessita di una serie di interventi da parte delle Istituzioni locali come progetti di
integrazione, attività didattiche e ludiche per le numerose famiglie straniere residenti. Facilitare il e processo di integrazione degli stranieri, garantisce, nel contempo, alla popolazione aquilana maggiori sicurezza e
tranquillità.

2 risposte a “L’Aquila: per gli immigrati è più facile imparare l’italiano”

  1. ankara eskort ha detto:

    … [Trackback]

    […] Informations on that Topic: improntalaquila.org/2010/laquila-per-gli-immigrati-e-piu-facile-imparare-litaliano-13963.html […]

  2. … [Trackback]

    […] There you will find 78006 more Infos: improntalaquila.org/2010/laquila-per-gli-immigrati-e-piu-facile-imparare-litaliano-13963.html […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.