Vertice UE: incontro Monti, Merkel e Sarkozy

Inzia oggi il primo vertice a Strasburgo tra Sarkozy, Merkel e il premier Mario Monti. A Strasburgo il premier intende porsi in una posizione di “mediatore” salvaguardando da un lato l’attuale statuto della Bce (come vuole Berlino), dall’altro insistendo sui vantaggi che si avrebbero dall’introduzione degli eurobond. L’universita’ Bocconi ha fatto sapere che il Professore, […]

Inzia oggi il primo vertice a Strasburgo tra Sarkozy, Merkel e il premier Mario Monti. A Strasburgo il premier intende porsi in una posizione di “mediatore” salvaguardando da un lato l’attuale statuto della Bce (come vuole Berlino), dall’altro insistendo sui vantaggi che si avrebbero dall’introduzione degli eurobond.
L’universita’ Bocconi ha fatto sapere che il Professore, su sua richiesta e per l’intera durata del suo mandato, è stato sospeso dalle funzioni di presidente dell’Università milanese (incarico che ricopre dal 1994).
La missione di Monti è quella di riportare l’Italia al cuore del dibattito europeo per superare la crisi e per proseguire sulla strada dell’integrazione comunitaria, discutendo da pari a pari con Sarkozy e Merkel delle “strategie economiche, politiche e istituzionali dell’Europa”, come ha detto lui stesso ieri a Bruxelles dopo l’incontro con Barroso.
“Stiamo affrontando una fase problematica, ma ricca di promesse”. Così il presidente del Consiglio, Mario Monti, ha definito la crisi economica a margine dell’incontro con il presidente francese, Nicolas Sarkozy, e la cancelliera tedesca, Angela Merkel. Il premier, che ha illustrato le riforme in programma in Italia, ha confermato il pareggio di bilancio nel 2013 e il consolidamento dei conti pubblici “in tempi serrati e in modo sostenibile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.