Barcellona-Milan, Allegri: troveremo il miglior Barca. I convocati

“Vista l’importanza della posta in palio, una Semifinale di Champions League alla quale qualificarsi, sono convinto che troveremo il miglior Barcellona della stagione”. Lo ha detto il mister Massimiliano Allegri alla vigilia di Barcellona Milan. “Pato? L’ho rivisto ieri dopo un mese, ha fatto il primo allenamento con la squadra, stasera a Barcellona farà il […]

“Vista l’importanza della posta in palio, una Semifinale di Champions League alla quale qualificarsi, sono convinto che troveremo il miglior Barcellona della stagione”. Lo ha detto il mister Massimiliano Allegri alla vigilia di Barcellona Milan.
“Pato? L’ho rivisto ieri dopo un mese, ha fatto il primo allenamento con la squadra, stasera a Barcellona farà il secondo e poi valuterò. Abbiati, per quanto mi risulta, non ha nessun problema. Nesta lo valuteremo dopo l’allenamento di questa sera al Camp Nou. La partita di domani, dal punto di vista tattico, giocando ogni tre giorni, non c’è stato il tempo materiale di prepararla. Lo faremo stasera a Barcellona, in ogni caso abbiamo giocato contro di loro pochi giorni fa e siamo preparati. Il Barcellona resta la squadra migliore del mondo, ma dentro la partita di domani ci saranno due o tre momenti di svolta che dovremo essere bravi a capire e ad interpretare. Non faccio calcoli sui risultati a nostra disposizione, potrebbe finire 0-0 e andare ai rigori anche se non credo che alla fine sarà così. Ho sentito il presidente Berlusconi prima della partita di Catania e abbiamo parlato come sempre”.

Riguardo il Campionato, il ct rossonero ha affermato, “la squadra non deve assolutamente pensare agli errori di Catania. Andiamo a Barcellona a giocare una partita che vale la Semifinale e i giocatori devono pensare solo a questo. La Juventus sta facendo benissimo, nelle ultime tre partite ha battuto la Fiorentina 5-0, l’Inter 2-0 e il Napoli 3-0, ha fatto dieci gol senza subirne nemmeno uno, però è sempre dietro di noi. Credo si stia sottovalutando il fatto che il Milan sta facendo grandi cose, abbiamo due punti in più dell’anno scorso e anche nella scorsa stagione dopo l’11’ giornata avevamo due punti di vantaggio sulla seconda che era l’Inter. Avevo detto in tempi non sospetti che, per vincere il Campionato, sarebbero serviti più di 82 punti. In ogni caso il Campionato non lo vinciamo e non lo perdiamo sabato contro la Fiorentina o nelle prossime partite, il duello durerà fino alla fine. Credo comunque che vincere sempre di qui alla fine sarà difficile per entrambe le squadre in lizza. Sarebbe stato meglio non subire errori arbitrali e avere qualche punto di vantaggio in più, ma anche se oggi avessimo cinque o sei punti di vantaggio il Campionato sarebbe comunque aperto”.

I convocati di Barcellona-Milan:

Milan:
Abbiati, Amelia, Piscitelli, Abate, Antonini, Bonera, De Sciglio, Mesbah, Mexes, Nesta, Zambrotta, Yepes, Ambrosini, Aquilani, Boateng, Emanuelson, Nocerino, Seedorf, El Shaarawy, Ibrahimovic, Maxi Lopez, Pato, Robinho.

Barcellona:
Valdes, Pinto e Ruben Mino, Piquè, Daniel Alves, Maxwell, Puyol, Fontas, MMontoya, Bartra, Sergi Gomez, Iniesta, Xavi, Fabregas, Mascherano, Busquets, Keita, Thiago Alcantara, Afellay, Messi, Rafinha, David Villa e Sanchez.