Calcioscommesse: arrestato Andrea Masiello, numerosi gli indagati

Arresti nuovi per calcioscommesse. Provvedimenti restrittivi stanno eseguendo i Carabinieri di Bari emessi dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Bari su richiesta dei Magistrati della Procura della Repubblica del capoluogo pugliese. Andrea Masiello, difensore dell’Atalanta, è stato arrestato nella notte, il reato contestato è associazione per delinquere finalizzata alla frode in competizioni […]

Arresti nuovi per calcioscommesse. Provvedimenti restrittivi stanno eseguendo i Carabinieri di Bari emessi dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Bari su richiesta dei Magistrati della Procura della Repubblica del capoluogo pugliese. Andrea Masiello, difensore dell’Atalanta, è stato arrestato nella notte, il reato contestato è associazione per delinquere finalizzata alla frode in competizioni sportive. Nel mirino della procura sono finite le ultime otto partite della scorsa stagione dei biancorossi: secondo quanto emerso, un gruppo di giocatori guidati da Masiello avrebbero truccato alcune gare e venduto informazioni a gruppi di scommettitori che giocavano cifre importanti su quelle gare alterate.
Iscritti nel registro degli indagati ci sarebbero anche altri, tra cui i calciatori Daniele Portanova (difensore del Bologna), Alessandro Parisi (difensore del Torino), Simone Bentivoglio (Samp), Marco Rossi (Cesena), Abdelkader Ghezzal (Cesena), Marco Esposito, Antonio Bellavista e Nicola Belmonte (Siena). Gli scommettitori indagati sono invece Giovanni Carella , Fabio Giacobbe, Nicola De Tullio, Onofrio De Benedictis, Francesco De Napoli, Arianna Pinto, Victor Kondic, Leonardo Picci e l’albanese Armand Caca.

Maggiori dettagli saranno resi noti dal Procuratore Capo della Repubblica barese, Dott. Antonio Laudati, nel corso di una conferenza stampa che si terrà presso il Comando Provinciale dei Carabinieri di Bari, alle ore 12,00.