Champions League: Real e Chelsea in semifinale

Barcellona-Chelsea e Bayern Monaco-Real Madrid, saranno queste le due semifinali della Champions League. Nella giornata di ieri le gare sono andate come previsto, a Stamford Bridge gli inglesi superano 2-1 il Benfica (gol di Lampard su rigore, Garcia e Meireles), ottimo risultato per la squadra di Mourinho che batte per 5-2 l’Apoel Nicosia (27′ e 76′ Ronaldo, […]

Barcellona-Chelsea e Bayern Monaco-Real Madrid, saranno queste le due semifinali della Champions League. Nella giornata di ieri le gare sono andate come previsto, a Stamford Bridge gli inglesi superano 2-1 il Benfica (gol di Lampard su rigore, Garcia e Meireles), ottimo risultato per la squadra di Mourinho che batte per 5-2 l’Apoel Nicosia (27′ e 76′ Ronaldo, 37′ Kakà, 68′ Manduca (A), 81′ Callejon, 83′ Solari (A rig), 85′ Di Maria).

Barcellona-Chelsea è prevista il 18 e il 24 aprile mentre Bayer Monaco-Real Madrid il 17 e 25 aprile.

Mourinho al termine della gara tra Real Madrid-Apoel Nicosia non si è detto molto soddisfatto, “mi sono arrabbiato un po’ per i gol subiti, ma è difficile non sbagliare quando la qualificazione è in ghiaccio e la squadra non ha la stessa concentrazione. Il Bayern Monaco è una squadra potente, fisicamente e istituzionalmente, poi si giocherà la finale a casa loro. Sarà dura. Mi piacciono come squadra, mi sembrano ancora meglio rispetto alla squadra che abbiamo battuto nella finale del 2010. Sarà una semifinale dura, ma per entrambe le squadre. Ibrahimovic? Ho sentito quello che ha detto, ma non ho visto la partita con il Barcellona. E’ un ragazzo intelligente, ma se ne è accorto tardi (di quello che accade al Camp Nou, ndr). La vera domanda è chi giocherà la finale con il Barcellona. Loro giocheranno la finale di certo, non sono favoriti, sono favoritissimi. Il Real Madrid non è certo di arrivarci. Se penso alla finale con loro? Non vedo perché, anche Bayern Monaco-Barcellona potrebbe esserlo. Perché so che il Barça sarà in finale? Perché sono forti”.

Cristiano Ronaldo ha commentato, “il nostro obiettivo è raggiunto, abbiamo vinto e siamo in semifinale di Champions League. Adesso ce la vedremo con il Bayern Monaco, un avversario molto difficile. Non mi vedo assolutamente già in finale. Il Bayern è una squadra che ha tutto per vincere la Champions League. Adesso le punizioni entrano e ringrazio Dio per questo, spero di continuare così nelle prossime partite”.

Dall’altra parte la partita tra Chelsea e Benfica, vinta dagli inglesi per 2-1.
Il ct del Chelsea, Roberto di Matteo ha affermato, “Abbiamo sofferto, soprattutto nel finale della partita. Ma abbiamo giocato contro una buona squadra, che ha sempre segnato fuori casa in Champions League. Abbiamo però meritato di passare se si guardano entrambe le partite, nonostante il finale ricco d’ansia di questo ritorno. Il Barcellona? Lo sappiamo, è una delle migliori squadre al mondo con individualità molto forti. Dovremo trovare una strategia che possa andare bene per i nostri giocatori. Dal 2009 sono passati tanti anni, le squadre e i giocatori si evolvono. Forse il Barcellona è ancora migliore, ma noi abbiamo giocatori di altissimo livello e sarà una partita eccitante da giocare. Questa sera si è sentita un po’ la stanchezza, non è stata una performance brillante. Ma ho tutti a disposizione e sfrutterò tutta la rosa da qui alla fine del campionato. Giocando ogni tre giorni è importante avere l’energia giusta per vincere tutte le partite”.