Omicidio ultrà: domani interrogati i 4 fermati

Saranno interrogati domani mattina, a partire dalle 10.30, i quattro nomadi pescaresi sottoposti ieri a fermo di indiziato di delitto dalla squadra mobile per l’omicidio di Domenico Rigante, il tifoso biancazzurro di 24 anni ucciso il primo maggio in via Polacchi con un colpo di pistola. L’interrogatorio sara’ effettuato in carcere, dove sono rinchiusi in […]

Saranno interrogati domani mattina, a partire dalle 10.30, i quattro nomadi pescaresi sottoposti ieri a fermo di indiziato di delitto dalla squadra mobile per l’omicidio di Domenico Rigante, il tifoso biancazzurro di 24 anni ucciso il primo maggio in via Polacchi con un colpo di pistola. L’interrogatorio sara’ effettuato in carcere, dove sono rinchiusi in isolamento, dal gip Maria Michela Di Fine. I quattro sono Angelo, Antonio e Luigi Ciarelli, tra loro fratelli, e Domenico Ciarelli. Per l’omicidio di Domenico Rigante e il tentato omicidio del fratello Antonio e’ stato gia’ arrestato sabato scorso Massimo Ciarelli, rom 29enne, che si e’ avvalso della facolta’ di non rispondere e si e’ professato innocente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.