Attentato Brindisi: Sindaco, ‘la Scu non avrebbe agito così’

“E’ una tragedia senza precedenti c’è da prendere atto che la situazione è grave, la prima considerazione è che ci troviamo di fronte a un attacco della criminalità organizzata senza precedenti“. Lo ha detto il sindaco di Brindisi, Mimmo Consales in seguito all’attentato avvenuto questa mattina di fronte la scuola Morvillo Falcone. Su una possibile […]

“E’ una tragedia senza precedenti c’è da prendere atto che la situazione è grave, la prima considerazione è che ci troviamo di fronte a un attacco della criminalità organizzata senza precedenti“. Lo ha detto il sindaco di Brindisi, Mimmo Consales in seguito all’attentato avvenuto questa mattina di fronte la scuola Morvillo Falcone.

Su una possibile matrice mafiosa, il sindaco ha affermato che “ci sono troppe coincidenze in questa vicenda… Mi auguro che siano solo tali, anche se in questo momento la nostra unica preoccupazione è quella dei ragazzi”. “Le modalità d’azione della Sacra corona unita – ha detto Consales – sono diverse da quanto visto stamattina. Non avrebbe mai colpito una scuola per uccidere degli studenti, avrebbe usato il tritolo di notte per distruggere l’istituto, ma non gli studenti”.

Il sindaco ha fatto sapere che “alle 18 in piazza della Vittoria si terrà una grande manifestazione di protesta. Ho ricevuto una telefonata dal premier Mario Monti che mi ha chiesto di estendere la solidarietà a tutta la città”.

“E’ inspiegabile, si brancola nel buio e non si sia quale sia la matrice. Possiamo fare solo ipotesi, per esempio la criminalità organizzata non ha mai utilizzato le bombole di gas e non ha mai colpito i ragazzi delle scuole. Non ci sono state minacce e sono convinto che Brindisi è solo il palcoscenico di un attentato che vuole colpire tutta l’Italia. Ne ho parlato anche con Monti perché è il Paese che è stato colpito e voglio far sapere che l’Italia rispedisce al mittente la violenza” ha detto il sindaco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.