Attentato Brindisi, “Vantaggiato è stato aiutato da qualcuno”

“Vantaggiato sarebbe stato aiutato da qualcuno”. E’ quanto emerge secondo il gip del Tribunale di Lecce, Ines Casciaro, dalle indagini sull’attentato alla scuola di Brindisi emerge “la presenza di altre persone sul luogo del delitto almeno nelle fasi preparatorie”. Nell’ordinanza di custodia cautelare si legge che la circostanza sarebbe confermata dalle dichiarazioni dell’indagato e da […]

“Vantaggiato sarebbe stato aiutato da qualcuno”. E’ quanto emerge secondo il gip del Tribunale di Lecce, Ines Casciaro, dalle indagini sull’attentato alla scuola di Brindisi emerge “la presenza di altre persone sul luogo del delitto almeno nelle fasi preparatorie”.

Nell’ordinanza di custodia cautelare si legge che la circostanza sarebbe confermata dalle dichiarazioni dell’indagato e da testimoni.

Un testimone ha dichiarato di aver notato verso l’1 e 30 del 19 maggio nei pressi del chiosco “un uomo che spingeva un bidone della spazzatura munito di ruote tenendolo dalla parte delle maniglie inclinato verso il suo corpo e che andava in direzione della scuola”. La descrizione della corporatura e dell’abbigliamento fatta dal testimone non coincide con la fisionomia di Vantaggiato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.