Erasmus: Italia al quarto posto

Aumentano gli studenti italiani che aderiscono al programma Erasmus. Nel 2010-2011 22.031 giovani sono partiti per motivi di studio o di tirocinio verso un altro paese europeo, il 4.7% in piu’ rispetto l’anno precedente. Gli studenti italiani Erasmus corrispondono al 10% del dato europeo (231 mila mobilita’) e si classificano cosi’ al quarto posto della […]

Aumentano gli studenti italiani che aderiscono al programma Erasmus. Nel 2010-2011 22.031 giovani sono partiti per motivi di studio o di tirocinio verso un altro paese europeo, il 4.7% in piu’ rispetto l’anno precedente. Gli studenti italiani Erasmus corrispondono al 10% del dato europeo (231 mila mobilita’) e si classificano cosi’ al quarto posto della classifica generale delle partenze. Lo rileva il Rapporto annuale Erasmus 2010-2011, diffuso oggi a Roma in occasione delle celebrazioni per il 25/mo’ anniversario Erasmus.

Dei 22.031 ragazzi partiti, 2.258 hanno aderito al programma per effettuare un tirocinio o uno stage (placement), il 17,5% in piu’ rispetto all’anno accademico precedente. Hanno usufruito di una borsa Erasmus 19.773 studenti, il contributo e’ stato pari a 230 euro e la durata media della mobilita’ e’ stata di 6,8 mesi. I giovani sono partiti soprattutto dal Nord e le aree disciplinari d’appartenenza erano per lo piu’ lingue straniere, legge e amministrazione. Le mete ”preferite” erano Spagna (+4,3% in un anno), Francia (0,4%) e Germania (+5,7%).ßLa mobilita’ in entrata e’ cresciuta del 2,3% passando dalle 15.530 alle 15.884 presenze di studenti stranieri Erasmus in un anno.