Low cost: prenotazioni online raddoppiate

In tempo di crisi la vacanza e’ low cost e si sceglie con il mouse. Crescono le prenotazioni online per alberghi, agriturismi e B&B. Secondo i dati dell’Osservatorio Nazionale del Turismo, elaborati dal portale HRS.com, nel primo trimestre del 2012 due ospiti su tre presenti nelle strutture ricettive – ben il 61,9% – ha utilizzato […]

In tempo di crisi la vacanza e’ low cost e si sceglie con il mouse. Crescono le prenotazioni online per alberghi, agriturismi e B&B. Secondo i dati dell’Osservatorio Nazionale del Turismo, elaborati dal portale HRS.com, nel primo trimestre del 2012 due ospiti su tre presenti nelle strutture ricettive – ben il 61,9% – ha utilizzato internet per assicurarsi il proprio soggiorno. Il doppio rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (36%). Secondo il monitoraggio di HRS.com, portale leader in Europa di prenotazioni alberghiere, il fai-da-te su internet permette di risparmiare fino al 30% sul costo del soggiorno.

“Grazie alla facilita’ con cui e’ possibile fare confronti in tempi rapidi tra migliaia di possibilita’ e grazie alle numerose offerte speciali a prezzo scontato – spiega Elisabetta Giulietti, Direttore Commerciale Italia di HRS.com – gli italiani scelgono internet e le prenotazioni via web dimostrando attenzione verso formule piu’ veloci ed economiche. Modalita’ di prenotazione flessibili e senza intermediari, infatti, garantiscono tempi brevi e maggiori risparmi rispetto alle formule piu’ tradizionali”. Sebbene l’utilizzo del web sia ancora legato ai metodi tradizionali, quali l’invio della mail (30%), raddoppia la quota di turisti che si affida ai grandi portali: +14,4% nei primi tre mesi del 2012 rispetto al +7,7% dello stesso periodo dell’anno precedente.(AGI) (AGI) – Roma, 27 giu. – HRS.com (250 mila strutture in 180 paesi del mondo) registra sul proprio portale una crescita del 15% delle prenotazioni. Tra le strutture alberghiere, sono gli hotel a 4 e 5 stelle ad essere premiati per l’utilizzo di strumenti di prenotazione online. Quasi il 70% degli ospiti prenota il proprio soggiorno attraverso internet, di cui oltre il 20% lo fa utilizzando i grandi portali di prenotazione. Nei primi mesi del 2012, HRS.com ha registrato sul proprio portale un incremento delle prenotazioni di hotel a 5 stelle dell’11% e del 6% nelle strutture a 4 stelle. Bene anche gli hotel a 3 stelle (+4%) e 2 stelle (+15%). In flessione gli alberghi ad una stella (-11%). Un trend che investe anche il settore business. Nello stesso periodo di riferimento, infatti, Hrs registra un incremento del 20% delle prenotazioni da parte delle aziende, che sempre piu’ si affidano a internet per le trasferte di lavoro dei propri manager. Al pari delle famiglie alle prese con tagli di budget, anche le aziende ricorrono a formule che garantiscono praticita’ e risparmio.