G8: Cassazione riduce pene a otto no global

Vi fu devastazione a Genova, nei giorni caldi del 20 e 21 luglio del 2001, e meritano condanne pesanti, con qualche piccolo sconto di pena, i dieci no-global finiti sotto processo per i vandalismi compiuti: lo ha deciso la Cassazione. In cinque entreranno subito in carcere, mentre per gli altri si aprira’ l’appello bis. Tutti sono […]

Vi fu devastazione a Genova, nei giorni caldi del 20 e 21 luglio del 2001, e meritano condanne pesanti, con qualche piccolo sconto di pena, i dieci no-global finiti sotto processo per i vandalismi compiuti: lo ha deciso la Cassazione. In cinque entreranno subito in carcere, mentre per gli altri si aprira’ l’appello bis. Tutti sono stati però riconosciuti responsabili del reato di devastazione e saccheggio.  ”Ingiustizia è fatta – ha dichiarato l’avvocato Francesco Romeo – per la sproporzione abissale delle pene per danni provocati solo alle cose, rispetto ai funzionari e agenti della Polizia che, pochi giorni fa, hanno chiuso un percorso processuale per sevizie senza pagare alcun prezzo”.