Usa: sparatoria in tempio sikh, 7 morti

7 morti e 3 feriti gravi: e’ il bilancio della strage in un tempio sikh nei pressi di Milwaukee. Secondo la polizia si tratta di “terrorismo interno”. Secondo quanto ha finora riferito la polizia locale, tra le le sette persone rimaste uccise c’è anche un uomo che ha aperto il fuoco all’interno del tempio. Il presidente […]

7 morti e 3 feriti gravi: e’ il bilancio della strage in un tempio sikh nei pressi di Milwaukee. Secondo la polizia si tratta di “terrorismo interno”. Secondo quanto ha finora riferito la polizia locale, tra le le sette persone rimaste uccise c’è anche un uomo che ha aperto il fuoco all’interno del tempio.

Il presidente americano Barack Obama ha parlato al telefono col direttore dell’Fbi Robert Mueller, col Capo di Stato Maggiore Jack Lew, e col consigliere per la sicurezza nazionale John Brennan, “per ricevere un aggiornamento sulla tragica sparatoria in Oak Creek”. Lo riferisce la Casa Bianca, precisando che “il presidente è stato informato che la situazione è ora sotto controllo” e che “l’uomo armato autore della strage è stato ucciso da un agente della polizia di Oak Creek”.

Uccisi 15 poliziotti in Egitto alla frontiera con Israele. L’aviazione israeliana colpisce un blindato egiziano. In Siria vicina la battaglia per il controllo di Aleppo. 42 morti per l’attacco suicida ieri a Jaar in Yemen.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.