Londra 2012, Italia: Ritmica, Settebello e pugilato in finale

Ottima giornata per l’Italia alle Olimpiadi di Londra 2012. Il Settebello ha conquistato la finale piegando la Serbia con un netto 9-7. Ora ai campioni del mondo resta l’ultimo ostacolo la Croazia di Ratko Rudic l’ex ct della nazionale italiana di cui Campagna è stato prima giocatore, insieme a lui medaglia d’oro a Barcellona 1992, […]

Ottima giornata per l’Italia alle Olimpiadi di Londra 2012. Il Settebello ha conquistato la finale piegando la Serbia con un netto 9-7. Ora ai campioni del mondo resta l’ultimo ostacolo la Croazia di Ratko Rudic l’ex ct della nazionale italiana di cui Campagna è stato prima giocatore, insieme a lui medaglia d’oro a Barcellona 1992, poi suo vice per lunghi anni.

Pugilato, finale per Cammarelle e Russo – Due grandi finali nel pugilato. Roberto Cammarelle difenderà il titolo di campione olimpico, della categoria + 91 kg, domenica 12 agosto. Oggi invece, sarà la volta di Clemente Russo sul ring nella finale olimpica dei 91 kg.

Ginnastica Ritmica – Elisa Blanchi , Romina Laurito , Marta Pagnini , Elisa Santoni , Anzhelika Savrayuk, Andreea Stefanescu, hanno conquistato l’accesso alla finale con il secondo posto al termine delle due rotazioni.

Pallavolo non ce la fa – La nazionale maschile di pallavolo non è riuscita a superare l’ostacolo Brasile. In semifinale la squadra di Mauro Berruto ha perso 3-0 (21-25; 12-25; 21-25), nonostante un discreto primo set ed un avvio del terzo che aveva fatto sperare in un recupero. La formazione azzurra non ha potuto fare di più contro un avversario organizzato e superiore in ogni reparto. L’Italia incontrerà domenica la Bulgaria nella finale per il 3° posto.