Fiat, Governo chiede chiarezza su futuro

Il Governo chiede alla Fiat chiarezza sul futuro di Fabbrica Italia. L’azienda ha preso in giro tutto il Paese, attacca la Camusso. Alfano definisce grave l’ipotesi che la Fiat lasci l’Italia, mentre il Pd chiede che l’Esecutivo convochi subito i vertici dell’azienda. Oggi a Torino la festa della Fiom. Il caso Adinolfi: attesa per oggi […]

Il Governo chiede alla Fiat chiarezza sul futuro di Fabbrica Italia. L’azienda ha preso in giro tutto il Paese, attacca la Camusso. Alfano definisce grave l’ipotesi che la Fiat lasci l’Italia, mentre il Pd chiede che l’Esecutivo convochi subito i vertici dell’azienda. Oggi a Torino la festa della Fiom. Il caso Adinolfi: attesa per oggi la decisione del gip sui due arresti.

Anche il ministro del Lavoro Elsa Fornero insiste sulla volontà del governo di “approfondire con Marchionne cosa ha in mente per i suoi piani di investimenti per l’occupazione in questo Paese”. E ancora: “Non ho il potere di convocare l’ad di una grande azienda. Gli ho comunicato alcune date disponibili”.

Passera ha poi precisato: “E’ un tema da seguire fortemente per assicurare che l’Italia abbia il massimo ruolo nei piani di sviluppo di Fiat. Però non sarà certo il governo a sostituirsi alle responsabilità imprenditoriali e a prendere le decisioni di investimento dell’azienda”.

“Ci auguriamo” che ci sia un rilancio del progetto in Italia della Fiat. Ha commentato il segretario del Pdl, Angelino Alfano, a margine del Meeting Confesercenti aggiungendo tuttavia che “riteniamo molto grave che Fiat abbandoni l’Italia”.