Internet economy trainata da sesso, viaggi e casinò

A trainare la web economy italiana sono soprattutto i settori del sesso e del dating online (20%), dei viaggi (29%) e quello dei giochi online (32%) che nel 2012, con 14 miliardi di euro di fatturato, ha conquistato il primo posto in quanto a giro d’affari su Internet. Lo rende noto uno studio realizzato dal […]

A trainare la web economy italiana sono soprattutto i settori del sesso e del dating online (20%), dei viaggi (29%) e quello dei giochi online (32%) che nel 2012, con 14 miliardi di euro di fatturato, ha conquistato il primo posto in quanto a giro d’affari su Internet. Lo rende noto uno studio realizzato dal sito web NetBetCasino.it in collaborazione con LivePartners, società che promuove e gestisce a livello mondiale alcuni dei più grandi marchi nel settore dei giochi online.

«Sesso, viaggi e giochi insieme rappresentano l’81% del giro d’affari della net-economy italiana» commenta Kenny Ibgui, amministratore delegato di Bpg, società proprietaria dei portali www.netbetcasino.it, www.netbetpoker.it e www.netbetsport.it. Ma nel 2012 è proprio il comparto dei giochi online ad avere registrato un tasso di crescita maggiore (+7% rispetto all’anno precedente), a discapito del settore dei viaggi su Internet che è invece sceso di un punto percentuale.

Secondo lo studio di NetBetCasino.it e LivePartners, il settore dei giochi online si colloca dunque in termini assoluti al primo posto con un giro d’affari di 14 miliardi di euro, spodestando il comparto dei viaggi che nel 2012 si attesta a quota 12 miliardi. Al terzo posto di questa graduatoria il sesso e dating online, con un giro d’affari di 8 miliardi di euro.

«Analizzando i risultati ottenuti nel 2012 dai diversi comparti attivi sul web, possiamo dire che l’Internet economy italiana vale oggi 43 miliardi di euro: l’equivalente del 2,8% del Pil nazionale» puntualizzano gli analisti di NetBetCasino.it secondo i quali nel 2013 l’Internet Economy raggiungerà un valore di 50 miliardi di euro, di cui oltre 17 miliardi relativi proprio al comparto dei giochi online che, grazie anche all’introduzione delle Slot Machine, conquisterà il 35% del mercato globale di Internet in Italia.

In declino invece tutti i giochi offline: Gratta e Vinci, Superenalotto, Bingo e Win for Life, così come anche perfino i più tradizionali Lotto e Lotteria Italia. Il punto di svolta per i giochi offline si è avuto nel mese di agosto 2012 quando l’esiguo 2% di crescita di luglio rispetto al mese precedente si è trasformato in un segno negativo senza più riprendersi nei mesi successivi, travolti dai giochi online tra cui le recentissime Slot Machines, appena arrivate, che hanno già fatto registrare una raccolta di circa 130 milioni di euro, facendo anche raddoppiare lo scorso mese le presenze dei giocatori nei casinò online.

«Gli italiani giocano di più ma solo ai giochi online, che oltretutto comportano piccole spese e restituiscono in vincite il 97% delle giocate. Internet si sta così dimostrando uno strumento sempre più importante per il comparto dei giochi e proprio grazie al web riusciamo a essere sempre più competitivi e a proporre un ventaglio di offerte sempre più diversificate» commentano i vertici di NetBetCasino.it.

Una replica a “Internet economy trainata da sesso, viaggi e casinò”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.