Ocse: disoccupazione all’8% a novembre, in Italia a 11,1%

Il tasso di disoccupazione nell’area Ocse resta fermo all’8% a novembre. Nell’eurozona il tasso di disoccupazione sale dello 0,1% al livello record dell’11,8%. In Italia la percentuale dei senza lavoro rimane stabile all’11,1. Negli Usa la disoccupazione scende dello 0,1% al 7,8%%. Nell’area Ocse la disoccupazione maschile e quella femminile sono entrambe all’8%, la prima […]

Il tasso di disoccupazione nell’area Ocse resta fermo all’8% a novembre. Nell’eurozona il tasso di disoccupazione sale dello 0,1% al livello record dell’11,8%. In Italia la percentuale dei senza lavoro rimane stabile all’11,1. Negli Usa la disoccupazione scende dello 0,1% al 7,8%%. Nell’area Ocse la disoccupazione maschile e quella femminile sono entrambe all’8%, la prima inferiore dello 0,9% al picco toccato nel 2009 e la seconda stabile dal luglio 2009.

In Italia la disoccupazione maschile a novembre sale al 10,6% dal 10,4% di ottobre e quella femminile scende dal 12,1% al 12%. La disoccupazione giovanile dell’area Ocse scende dal 16,5% al 16,3%, l’1% sotto il livello massimo e il 3,3% sopra i livelli pre-crisi. Nell’area euro la disoccupazione tocca il livello record del 24,4% e resta sopra il 30% in Italia (37,1%), Portogallo (38,7%), Repubblica slovacca (35,8%) e Spagna (56,5%).