Albano chiede dichiarazione morte per la figlia Ylenia

Potrebbe definitivamente chiudersi, tra qualche settimana, un doloroso capitolo per la famiglia del cantante pugliese Albano Carrisi il quale ha presentato al Tribunale di Brindisi il ricorso per la dichiarazione di morte presunta della figlia Ylenia, scomparsa a New Orleans, negli Usa, il 31 dicembre del 1994 in circostanze misteriose. ‘Non avrei mai voluto farlo, […]

Potrebbe definitivamente chiudersi, tra qualche settimana, un doloroso capitolo per la famiglia del cantante pugliese Albano Carrisi il quale ha presentato al Tribunale di Brindisi il ricorso per la dichiarazione di morte presunta della figlia Ylenia, scomparsa a New Orleans, negli Usa, il 31 dicembre del 1994 in circostanze misteriose. ‘Non avrei mai voluto farlo, e difatti ho aspettato dieci anni in più del previsto – ha spiegato il cantante – Mi hanno convinto, per ragioni tecniche’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.