Calciomercato: Cassani al Genoa, Sissoko per Montella

E’ Mario BALOTELLI al Milan il colpo del mercato, la fine prevedibile, come si era capito ieri, di una vicenda che dal suo inizio aveva questo finale gia’ scritto, sia per il desiderio del calciatore di tornare in Italia, sia perche’ Silvio Berlusconi (che pure defini’ Supermario ”una mela marcia”) aveva promesso un grande colpo […]

E’ Mario BALOTELLI al Milan il colpo del mercato, la fine prevedibile, come si era capito ieri, di una vicenda che dal suo inizio aveva questo finale gia’ scritto, sia per il desiderio del calciatore di tornare in Italia, sia perche’ Silvio Berlusconi (che pure defini’ Supermario ”una mela marcia”) aveva promesso un grande colpo ai tifosi rossoneri che ora sognano, e Prandelli con loro, per le potenzialita’ della coppia formata dall’ex Manchester City e dal El Shaarawy. Ora, secondo fonti spagnoli, Galliani potrebbe fare un ultimo tentativo per KAKA’, che proprio oggi ha ricevuto una sostanziosa proposta da parte dell’Anzhi Makhachkala. Potrebbe accadere se da Milanello partisse ROBINHO, al quale il Santos non ha ancora rinunciato definitivamente. Intanto e’ dato in partenza EMANUELSON, in prestito al Fulham.

Nel giorno del Milan, l’Inter ha dovuto incassare il no del Corinthians, ma anche dello stesso giocatore tramite il procuratore Giuliano Bertolucci, per PAULINHO. Il centrocampista brasiliano sara’ disponibile solo da luglio, intanto vuole provare a rivincere la Libertadores con il Corinthians. In estate l’Inter provera’ a prendere anche LODI dal Catania. Un altro brasiliano, COUTINHO, ha invece lasciato la Milano nerazzurra per il Liverpool.

CODA e’ diventato del Parma, che ha ripetuto il suo No all’Hoffenheim per AMAURI, mentre CASSANI passa dalla Fiorentina al Genoa, che fa sapere di non voler piu’ cedere GRANQVIST. Parte invece SAMPIRISI, che va al Chievo. Ma i viola stanno per piazzare un colpo anche in entrata prendendo l’ex juventino MOMO SISSOKO dal Paris St. Germain: la formula e’ il prestito con diritto di riscatto. Domani l’incontro decisivo. Il Pescara sta definendo il passaggio di JONATHAS al Torino e ha chiesto SCULLI alla Lazio e DONATI al Palermo (che insiste con il Sion per il nordirlandese LAFFERTY). Il Catania ha detto di no alla Juventus per CASTRO, mentre LANZAFAME, che i siciliani avevano ‘appoggiato’ al Grosseto, emigra in Ungheria per giocare nella Honved. Il Chievo ha trovato il portiere perche’ arriva UJKANI da Palermo, e cio’ vuol dire che BIZZARRI non lascia la Lazio, dove c’e’ anche quel CARRIZO che non vuole rinnovare con Lotito (si sarebbe gia’ promesso all’Inter per luglio). Marco Naletilic, procuratore di KUZMANOVIC, ha smentito i contatti con Lazio ed Inter: ”rimarra’ sicuramente allo Stoccarda fino a giugno, non ho mai trattato con queste due societa”’. ZARATE non accetta l’ipotesi di andare al Parma, mentre VERRATTI fa sapere di non avere alcuna intenzione di lasciare Parigi, e quindi viene a cadere l’ipotesi di un suo passaggio alla Roma per DE ROSSI (uno scambio di prestiti). Il Brescia ha chiesto alla Roma il giovane difensore ANTEI, mentre viene giudicata poco credibile la voce di un possibile passaggio di QUAGLIARELLA alla Fiorentina in cambio di un’opzione su JOVETIC per luglio.

Il difensore brasiliano NALDO arriva a Bologna dal Granada, via Udinese, mentre l’argentino del Napoli FERNANDEZ firma domani per il Getafe. Gia’ ufficiale, invece, il trasferimento in Spagna del doriano TISSONE, che giochera’ nel Maiorca. In Liga finisce ACQUAFRESCA, che dal Bologna va al Levante. La Sampdoria si sarebbe fatta avanti per BRIENZA, mentre SCULLI potrebbe andare al Pescara. Sfuma un obiettivo dui alcuni club italiani: l’esterno brasiliano MICHEL BASTOS del Lione e’ andato allo Schalke 04.