Papa: io anziano, puo’ bastare quello che ho fatto

‘Io sono un uomo anziano le mie forze diminuiscono. Credo che possa anche bastare quel che ho fatto’. E’ un passaggio di colloqui intercorsi fra papa Benedetto XVI ed il suo biografo Peter Seewald, raccontati dal magazine tedesco Focus. Il papa si e’ detto ‘né spaesato né stanco, dopo Vatilikeas’, ha rivendicato la sua gestione […]

‘Io sono un uomo anziano le mie forze diminuiscono. Credo che possa anche bastare quel che ho fatto’. E’ un passaggio di colloqui intercorsi fra papa Benedetto XVI ed il suo biografo Peter Seewald, raccontati dal magazine tedesco Focus. Il papa si e’ detto ‘né spaesato né stanco, dopo Vatilikeas’, ha rivendicato la sua gestione del caso per il quale ‘era importate che venisse garantita la indipendenza della giustizia, che un monarca non dicesse, adesso prendo io le cose in mano’, ma ha confessato quanto gli sia ‘incomprensibile’ la psicologia del suo ex maggiordomo Paolo Gabriele.