Aquila Rugby 1936, allestita squadra giovane e competitiva

Presentata la struttura della squadra Aquila Rugby 1936 che inizia così a prendere forma in vista dell’avvio del campionato nazionale di Serie A (il prossimo 6 ottobre). “Insieme al resto dello staff stiamo lavorando per costruire una squadra giovane, ma non per questo, non competitiva. – ha esordito il direttore sportivo Mauro Zaffiri – Oggi, […]

Presentata la struttura della squadra Aquila Rugby 1936 che inizia così a prendere forma in vista dell’avvio del campionato nazionale di Serie A (il prossimo 6 ottobre).
“Insieme al resto dello staff stiamo lavorando per costruire una squadra giovane, ma non per questo, non competitiva. – ha esordito il direttore sportivo Mauro Zaffiri – Oggi, sul campo comunale di Paganica, si stanno allenando circa quaranta atleti: insieme al gruppo dei giocatori più esperti, confermati dall’Eccellenza dello scorso anno, ci sono molti giovani in prova – Aquilani e Italiani – provenienti da club di Eccellenza e Serie A e dall’Accademia Federale Ivan Francescato. Entro l’ultima settimana di agosto, dopo aver valutato le attitudini e la voglia di giocare per un club importante come quello aquilano, verranno chiusi i contratti ed ufficializzati gli atleti. Come dicevo, sono giovani ma non per questo da sottovalutare: hanno avuto, ognuno nei club di provenienza, la possibilità di fare esperienze importanti. In riferimento allo staff tecnico, rispettando il volere di Gigi Milani di dedicarsi al solo ruolo di giocatore, stiamo valutando un pilone di esperienza come Leonardo Gamboa (ex Aironi e Catania) per il lavoro della mischia ed Edoardo Vaggi per la gestione della touche – ha concluso il ds Zaffiri.
In chiusura di conferenza il presidente Iovenitti ha colto con piacere la possibilità di presentare agli organi della stampa intervenuti il nuovo direttore generale Luigi Fabiani ed il nuovo consigliere Serafino Ghizzoni (per entrambe manca solo la ratifica del CDA che, causa impegni di alcuni componenti, ha dovuto rinviare l’assemblea). Il neo direttore generale si è detto felice di poter lavorare con lo staff societario nero vede ed ha sottolineato la priorità del pagamento degli stipendi arretrati e chiudere così la passata stagione. L’ex campione neroverde Serafino Ghizzoni metterà a disposizione della società la sua esperienza di grande uomo di rugby curando i rapporti con i giocatori.

Tra gli atleti in prova con la compagine neroverde, Alessio Mattoccia (Amatori Parma under 20), i fratelli Angelozzi del Teramo Rugby (la scorsa stagione in forza al Paganica Rugby) ed Juan Ignazio Michel