Stamina: mercoledì Vannoni a L’Aquila

Il presidente della Fondazione Stamina, Davide Vannoni ha annunciato all’agenzia Dire: “Mercoledi’ saro’ a L’Aquila per un incontro tecnico, vediamo come andra’ con la Regione Abruzzo, forse si potra’ ‘aprire’ con un altro ospedale”. C’e’, quindi, la possibilita’ di replicare quanto avviene a Brescia, dove 34 pazienti sono in cura con il metodo Stamina. In occasione […]

Il presidente della Fondazione Stamina, Davide Vannoni ha annunciato all’agenzia Dire: “Mercoledi’ saro’ a L’Aquila per un incontro tecnico, vediamo come andra’ con la Regione Abruzzo, forse si potra’ ‘aprire’ con un altro ospedale”.

C’e’, quindi, la possibilita’ di replicare quanto avviene a Brescia, dove 34 pazienti sono in cura con il metodo Stamina. In occasione della visita abruzzese Vannoni incontrera’ direttori generali degli ospedali e Asl di Pescara e L’Aquila, i direttori di centri trapianti e tutti i membri della commissione sanita’ della Regione Abruzzo. “Porteremo tutto quanto a nostra disposizione, comprese le cartelle dei 34 pazienti, con nomi e cognomi- continua- Dopodiche’ bisognera’ aspettare di vedere che decisione prenderanno, le valutazioni tecniche che la Regione fara’”. Per una porta che potrebbe aprirsi, una che invece puo’ considerarsi (quasi) definitivamente chiusa, quella della Sicilia: “È saltato l’incontro con l’assessore regionale alla Salute, Lucia Borsellino. Me l’aspettavo. Per due volte il comitato bioetico della Sicilia si e’ espresso negativamente- ha detto ancora il presidente della Fondazione- E senza che avessimo dato loro nulla su cui potersi esprimere. È curioso…”.