Maltempo in Sardegna, 17 vittime/video

“Potrebbero essere 17 le vittime dell”ondata di maltempo che ha messo in ginocchio la Sardegna. Il bilancio e” provvisorio. Olbia, con buona parte della citta” sommersa dall”acqua, e” una delle zone piu” colpite dalla perturbazione che ha seminato morti e distruzione, oltre a Ogliastra, all”Oristanese e al Medio Campidano. Circa cento i volontari della Croce […]

“Potrebbero essere 17 le vittime dell”ondata di maltempo che ha messo in ginocchio la Sardegna. Il bilancio e” provvisorio. Olbia, con buona parte della citta” sommersa dall”acqua, e” una delle zone piu” colpite dalla perturbazione che ha seminato morti e distruzione, oltre a Ogliastra, all”Oristanese e al Medio Campidano. Circa cento i volontari della Croce Rossa che sono scesi in campo”. Cosi’ in una nota della Croce Rossa Italiana. “Dalla mattina di ieri- prosegue la nota- tutte le Sale Operative Provinciali sono state allertate. La partecipazione piu” massiccia si e” registrata nella provincia di Oristano, dove sono intervenuti 20 volontari tra Uras, paese in cui hanno assistito la popolazione evacuata dalle proprie case e portata nella palestra comunale, e a Terralba, dove sono stati consegnati viveri e coperte. A Bosa tutto il Comitato Locale della CRI, che fa parte del Centro Operativo Comunale (COC), e” in preallerta per l”esondazione del fiume Temo. Nella zona di Olbia, la Croce Rossa e” intervenuta con 4 ambulanze e con gli Operatori Polivalenti di Salvataggio in Acqua (OPSA) per effettuare il soccorso della popolazione intrappolata dall”acqua. Altre due ambulanze e un furgone per viveri e materiali di soccorso sono stati adoperati a Nuoro e A Macomer. A Torpe” i volontari hanno aiutato le famiglie a lasciare le proprie case e a spostarsi nel centro di accoglienza, allestito nella palestra comunale”.
“È stata una quantità d’acqua impensabile. Io da sindaco continuo a chiedere che i vincoli del patto di stabilità non tocchino gli interventi che i comuni devono fare per mitigare il rischio idrogeologico”, ha commentato su Rai radio uno Gianni Giovannelli sindaco di Olbia e ha aggiunto: “Nel nostro territorio abbiamo circa 20 mila persone che sono state toccate da questa catastrofe”
Il Consiglio dei Ministri, riunito oggi alle ore 10.25 a Palazzo Chigi in via straordinaria ha dichiarato lo stato di emergenza in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici. Letta ha annunciato lo ”stanziamento immediato di 20 milioni di euro”. Per la ricostruzione ci saranno poi altre stime e altre risorse”, ha spiegato.
Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, sta seguendo l”evolversi della situazione , attraverso il Dipartimento della Protezione Civile e le Prefetture interessate. Il Capo dello Stato ha espresso la propria solidarietà alle comunità coinvolte, la sua commossa partecipazione al dolore delle famiglie delle numerose vittime e, al tempo stesso, l”apprezzamento a quanti, sui territori colpiti, sono impegnati nella gestione dell”emergenza e nelle operazioni di soccorso.

Vedi video su tikotv
Maltempo Sardegna, meterologa: evento si poteva prevedere