A cinque anni dal terremoto, in diretta dal Gran Sasso Science Institute, L’Aquila ai microfoni di Rai Radio3

I giorni 5 e 6 aprile, in occasione del quinto anniversario del terremoto che ha colpito il capoluogo abruzzese, Rai Radio3 e Gran Sasso Science Institute (GSSI) hanno organizzato una serie di appuntamenti in diretta per raccontare che cosa è successo da allora in città e quale futuro aspetta L’Aquila. Le dirette radiofoniche saranno tre: […]

collemaggioI giorni 5 e 6 aprile, in occasione del quinto anniversario del terremoto che ha colpito il capoluogo abruzzese, Rai Radio3 e Gran Sasso Science Institute (GSSI) hanno organizzato una serie di appuntamenti in diretta per raccontare che cosa è successo da allora in città e quale futuro aspetta L’Aquila.

Le dirette radiofoniche saranno tre:

– sabato 5 dalle 17.45 alle 17.55 con Antonio Calafati, coordinatore del dottorato in studi urbani del GSSI;

– domenica 6 dalle 10.15 alle 11.20 si darà voce alle istituzioni e alla società civile per fotografare la situazione attuale della città, problemi, progressi e successi;

– domenica 6 dalle 15.00 alle 16.45 scienza e cultura si intrecceranno per dialogare anche sulle prospettive che si stanno aprendo per L’Aquila.

“Siamo felici di essere la sede dell’osservatorio da cui Rai Radio3 guarderà il futuro dell’Aquila”, commenta Eugenio Coccia, direttore del GSSI. “L’aria sta cambiando qui in città e dobbiamo tutti fare in modo che questo processo non si fermi”, conclude Coccia.

All’evento parteciperanno tra gli altri Eugenio Coccia, direttore del GSSI, Fernando Ferroni, presidente dell’INFN, Massimo Cialente, sindaco dell’Aquila, Paolo Aielli, direttore dell’ufficio speciale per la ricostruzione, Fabrizio Barca, economista già ministro per la coesione territoriale, Antonio Calafati, coordinatore del dottorato in studi urbani del GSSI, Alessandro Amato, sismologo dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Donatella Di Pietrantonio scrittrice che ha ambientato all’Aquila, dopo il terremoto, il suo ultimo romanzo, Bella mia.

In diretta dall’aula magna del GSSI, in viale Francesco Crispi, 7 all’Aquila.

L’ingresso è aperto al pubblico fino a esaurimento dei posti disponibili.