Rassegna stampa del 27 gennaio 2015

Repubblica,prima. Tsipras giura, al governo con la destra. Europa pronta a trattare con la Grecia. Nessun terremoto in Borsa per il trionfo di Syriza. Hollande invita il leader, ma anche il fronte anti euro applaude Repubblica,prima. Renzi: in solo nome per il Quirinale il presidente sara’ eletto sabato. Repubblica,p4. Intervista a CHRISTINE LAGARDE: con la […]

giornaliRepubblica,prima. Tsipras giura, al governo con la destra. Europa pronta a trattare con la Grecia. Nessun terremoto in Borsa per il trionfo di Syriza. Hollande invita il leader, ma anche il fronte anti euro applaude

Repubblica,prima. Renzi: in solo nome per il Quirinale il presidente sara’ eletto sabato.

Repubblica,p4. Intervista a CHRISTINE LAGARDE: con la Grecia pronti al dialogo ma il vero ritardo e’ sulle riforme. L’acquisto di titoli annunciato dalla BCE e’ necessario ma non sufficiente a rilanciare la crescita in Europa. In questi giorni non ho sentito critiche al quantitative easing da parte ne’ della Merkel ne’ di Schaeuble”. “Gli impegni presi non si cancellano sul debito piu’ di un progetto ma non parliamo solo di tagli, aspettiamo che si metta mano all’apparato statale, al fisco e alla magistratura”

Repubblica,p6. Tsipras premier,patto con la destra: “insieme nella battaglia contro il rigore”

Repubblica,p6. Effetto Alexis sull’Europa dalle lodi della Le Pen all’alleanza con Hollande. Tappe a Roma e Parigi, poi il 12 esordio al consiglio. Ma molti leader temono che galvanizzi le opposizioni. Italia e Francia sono impegnate nella lotta contro l’austerita’: ora potrebbe esserci un nuovo partner dal grande appeal mediatico

Repubblica,p11. Il ritorno di Sposetti sulla scena del delitto. Il senatore Pd “diserta” le votazioni in corso a Palazzo Madama sull’Italicum e a sorpresa si presenta a Montecitorio. Fu proprio lui, secondo i prodiani, il dominus del complotto dei 101 che blocco’ l’ascesa del Professore al Quirinale

Repubblica,p12. Berlusconi: “niente tecnici o il patto salta”. Ma il leader di Forza Italia e’ convinto che Renzi non tradira’. Anche i forzisti voteranno scheda bianca alle prime tre votazioni. Incontro ieri tra il sottosegretario LOTTI e VERDINI. Oggi il faccia a faccia tra il premier e l’ex Cavaliere.

Repubblica,p13. STEFANO FOLLI. Il gioco al riakzo del Cavaliere e le crepe del Nazareno. L’effetto Italicum sulla corsa al Quirinale rende piu’ difficile individuare un candidato vincente

Repubblica,p23. La corsa contro il tempo degli operai dell’Expo. “Accampati nel cantiere qui si lavora anche di notte”.

Repubblica,p25. Intervista a VISCO/ si alla bad bank salvare gli istituti ma senza bruciare i soldi dei cittadini. Nel caso di MPS si e’ fatto di tutto per rimborsare i Monti bond anche a costo di essere bacchettati sui conti dalla BCE.

Corsera,p6. Intervista a MARTIN SCHULTZ. Mi fido di lui,e’ realista. Negoziamo ma senza ricatti. Se insistera’ sui no, portera’ la Grecia in un vicolo cieco: non credo che lo fara’. Nella Ue sta vivendo una nuova fase, dopo anni di sola austerita’.

Corsera,p11. Intervista a GUERINI: mi aspetto coerenza dopo la lezione del 2013. Il patto del Nazareno non c’entra col Colle ma spero in un largo consenso. Quella e’una ferita ancora aperta per noi. Stavolta la prospettiva di eleggere il nuovo capo dello Stato alla quarta votazione mi sembra probabile. Valutazioni. Ottimismo dopo la riunione del partito. Possiamo convergere su un nome.

Corsera,p12. FRANCESCO VERDERAMI. I tanti veti di Berlusconi e la tattica di Renzi sui tempi. Cresce il pressing su Amato. Perche’ il premier sposta in avanti il traguardo. Riprende quota PADOAN. L’obiettivo. Forse in questo modo il segretario conta di riuscire a convincere Il Cavaliere.

Corsera,p13. I 38 grandi elettori leghisti contro un tecnico. Salvini: noi determinanti. Ad Arcore contano di recuperare parte dei fittiani con lo scrutinio segreto.

Corsera,p13. Intervista di PAOLA DI CARO a DEBORAH BERGAMINI: “Per il Quirinale una figura terza. La maggioranza? Non ce n’e’ piu’una stabile”. “Non dobbiamo accontentarci di una mediazione su un tecnico. L’agibilita’ politica di Berlusconi non e’ merce di scambio, gli serve giustizia”

Corsera,p15. La decisione lampo del Tar. DE LUCA torna subito sindaco. Provvedimento a poche ore dal discorso. Sentenza di merito il 19 febbraio. Il rivale COZZOLINO: il 22 febbraio si vota, adesso e’il momento della responsabilita’.

Corsera,p15. Letta: continuita’ al Colle. E alla Camera dribbla il segretario. L’ex premier: giorni cruciali per l’Europa, il prossimo capo dello Stato avra’ un ruolo importante

Corsera,p17. Intervista a MACHADO: “Il Venezuela corre verso il collasso. La dittatura deve finire”. “La transizione e’ iniziata. Anche tra gli eredi di Chavez si inizia a parlare di un governo di unita’ nazionale”

Corsera,p21. La (piu’) grande tempesta. Allarme neve a New Tork e nel Nord-Est Usa. Trasporti nel caos, annullati oltre 4mila voli. “Sara’ un evento storico,non uscite di casa”.

IL TEMPO,prima. Da Pippo Baudo a Tulliani, le carte segrete della Rai. Le intercettazioni su favoritismi e mazzette nella tv di Stato. E la procura apre una nuova inchiesta sull’acquisto dei film

IL TEMPO,prima. Tutti pazzi per Tsipras (pure a destra). Dopo la vittoria di Syriza ad Atene

IL TEMPO,prima. Amato in pole. Renzi da’ la linea. Il nuovo presidente sara’ eletto sabato. Prima tre voti bianchi

IL TEMPO,p2. In sogno Rai del raccomandato Tulliani. Il verbale di Paglia: “Fini mi disse di farlo lavorare con un minimo garantito. Il cognato? Arrogante,non aveva idee e societa’. Avrei voluto picchiarlo”. La strafottenza di Giancarlo. Mi disse che forse non avevo capito

IL TEMPO,p3. Baudo: “quello ha il lavoro solo per meriti politici”. Di Lorenzo: tra noi litigi e vecchie ruggini

IL TEMPO,p3. “Ecco come hanno epurato Paragone”. La richiesta di Rai Uno. Volevano fargli scrivere un programma in soli 3 giorni. Il ruolo del presidente Gubitosi e le ritorsioni

IL TEMPO,p4. Ma sulla strada del premier sono appostati 200 franchi tiratori. Il rischio e’ che anche con la maggioranza assoluta manchino una quindicina di voti. Pesa la “saldatura” tra i ribelli Del e quelli di Forza Italia

IL TEMPO,p5. Renzi alza scheda bianca. Poi si vedra’. Strappo nel M5S. In dieci mollano Grillo: “stanchi del suo mondo”. Berlusconi d’accordo con il piano di Matteo. Oggi l’incontro con il premier.

IL TEMPO,p6. DE LUCA riabilitato. Come DE MAGISTRIS. Il Tar accoglie la richiesta del sindaco di Salerno contro la sospensione per la Severino. Paga solo Berlusconi. Gasparri: “Al Cavaliere e’ stata applicata addirittura retroattivamente”.

IL TEMPO,p6. Intervista a MASTELLA: cosi si creano politici di serie A e B. E’una legge incostituzionale. Errore da sanare.

IL TEMPO,p7. 4 volte premier. 20anni fa il primo videomessaggio. Cosi Berlusconi ha cambiato la politica. Perseguitato. Dal giorno della sua elezione ha avuto alle costole i pm.

IL TEMPO,p7. Il vicepresidente del CSM contro i giudici: “sulle ferie polemica sbagliata”. Legnini rimprovera il procuratore di Torino. “Non sono questi i problemi della giustizia. La replica di Maddalena: “su 20 pagine hanno letto poche righe”.

IL TEMPO,p8. Intervista a MELONI (Fdl-An): “sono contenta perche’ ha vinto un movimento anti-austerita’. Compromesso.Adesso deve dimostrare di sapere dire NO alle lobby.

IL TEMPO,p8.In Grecia il governo fascio-comunista. Tsipras non ha la maggioranza assoluta e nel suo esecutivo imbarca la destra di Anel. Il rigore della Troika ha fatto nascere un asse rosso-nero. Renzi chiama il neo premier. Maggioranza a 162 voti con i 149 di Tsipras e i 13di Anel

IL TEMPO,p9.Ma il Peloponneso e’ gia’in mano ai cinesi.Da anni investono cifre da capogrieo nelle infrastrutture strategiche. Il divorzio tra il nuovo governo e la Ue favorira’ i loro affari

IL TEMPO,p10. Il caso. La madre della bimba rapita e portata in Siria. Tutti mobilitati per le cooperanti. Per mia figlia nessuno si muove. Ha chiesto all’ex moglie 300mila di riscatto. Alice Rossini non vede la piccola Emma dal 2011. E’ cittadina italiana. A marzo compira’ 5anni

IL TEMPO,p11. L’Isis torna a minacciare Roma. Il portavoce dello Stato islamico in rete: “attaccate con ogni mezzo”. Ai musulmani chiede di imitare le azioni in Francia, Canada e Australia. Nel mirino dei terroristi ci sono anche Svezia, Germania, Belgio e Olanda.

IL TEMPO,p17. Un piano regolatore anche per i sampietrini. L’assessore PUCCI: “valorizzeremo le vie storiche ma renderemo sicure alcune strade ad alto scorrimento”. Via Nazionale e’una delle arterie dove saranno tolti

Giornale,prima. SALVATORE TRAMONTANO. Meglio non perbene che di sinistra

Giornale,prima. Il comunista greco ci ruba 24 miliardi. Tsipras ha promesso che non onorera’ il 60% del debito di Atene. Ecco perche’ l’Italia che e’ esposta per 40miliardi ha poco da festeggiare.

Giornale,prima. MARIA GIOVANNA MAGLIE. Odissea senza fine. L’ultimo delirio: condannare i maro’ per farli tornare. L’idea di Manconi&Co per riportare in Italia i due fucilieri e’ mortificante e nasconde gli errori commessi. Folle proposte: farli riconoscere colpevoli di omicidio colposo.

Giornale,prima. VITTORIO FELTRI. Che schifo lo stato che paga riscatti ai cittadini di serie A. La figuraccia di Gentiloni: non risponde ai Bulgari che dicono di essere stati abbandonati,ma certifica che la fermezza non vale per i tagliagole

Giornale,p3. ELENA GAIARDONI. E la sinistra chic di Milano fonda la Brigata Kalimera. La famiglia di Gino Strada e i soliti noti: nasce a tempo di record la cellula rossa. Il circolo Arci in gita ad Atene

Giornale,p3. PAOLO GUZZANTI. Il comunismo non muore mai. Ma l’unico sogno sono le tasse. La vittoria di Tsipras rianima i nostalgici del Pci. Sono stati sconfitti dalla Storia pero’ restano ancora ossessionati dal risentimento verso il vecchio nemico: i ricchi

Giornale,p6. Russia bocciata: il suo rating e’ spazzatura.

Giornale,p8. Berlusconi alla resa dei conti: sul Colle il premier sia leale. Oggi il Cavaliere torna al Nazareno per l’atteso incontro sul nuovo capo dello Stato, forte dei patti fin qui rispettati da Forza Italia. Toti assicura: Renzi non avvelenera’ il clima delle riforme. I fittiani: con lo spauracchio di Prodi,Matteo ci imporra’ un nome indigeribile.

Libero,prima. Incontro tra Renzi e Berlusconi. Oggi si decide chi va sul Colle. Il premier vuol eleggere il presidente sabato alla quarta votazione: cosa fattibile solo coi voti del Patto del Nazareno. Se salta l’intesa puo’succedere di tutto. Fuoco di sbarramento su Amato e Casini. Ma l’alternativa e’ peggiore: Prodi, l’uomo che ci ha venduto alla Ue.

Libero,prima. MARIO GIORDANO. Il ministro Gentiloni prende in giro i rapiti. Percje’ pagare per Greta e Vanessa?

Libero,p2. I quirinabili visti da PERNA. Mattarella,moralista con scheletro nell’armadio. Se andra’ al Quirinale sara’ un nuovo Scalfaro. Sponsorizzato dalla Bindi, fini nei guai per dei buoni benzina presi da un imprenditore

Libero,p3. FILIPPO FACCI. Ignorata la manifestazione di Roma. Dalle piazzate ai piazzisti:la notte grillina dell’inutilita’

Libero,p4. Matteo caccia la ministra civatiana. La Lanzetta apprende della sua sostituzione da internet. Al suo posto una fedelissima del Rottamatore

Libero,p5. La fronda. Messaggio dei fittiani: 13 voti contrari alla riforma della Carta.

Libero,p11. ANTONIO PANZERI. All’Arabia Saudita serve un re giovane. E’ un vantaggio per tutti.

Il Fatto,prima.La mossa del Grillo: mail al Pd per i nomi del Colle.Lettera ai parlamentari democratici: “dateci i candidati, li faremo votare dalla Rete”. Direttorio spaccato su Prodi, oggi 10 dissidenti M5S se ne vanno: vedranno Renzi al Nazareno’.

Il Fatto,p6. Intervista a SERGIO COFFERATI: “Syriza la sinistra che serve. Ora un nuovo partito. E’ una sfida anche al PSE”. Sguardo al futuro. “C’e’ da scrivere una nuova storia. Sono interessato al coordinamento proposto da Vendola. Al Quirinale? Rodota’ poi Romano Prodi”.

Il Fatto,p8. Intervista ad ACHILLE OCCHETTO: tempo una legislatura e cadono sia Matteo che i Democratici. Civati ha talento,forse e’ un po’ troppo battutaro. Cuperlo e’ come se si perdesse nella nebbia. Gli altri non li vedo arsi di passione politica. Piuttosto dei bravi professionisti a progetto che alla fine emettono fattura

Il Fatto,p8. “Avevo ragione a lanciare le uova al Nazareno”. Pino Salome’, comunista di 86anni protesto” sotto la sede Pd: “con l’inciucio hanno fatto solo leggi sbagliate”

Il Fatto,p11. Banca di Papa’. Il ministro dice: “non c’ero”. Ma il conflitto c’e’. Resta l’incompatibilita’ secondo la legge Frattini, perche’ detiene le azioni e il padre, vicepresidente dell’Etruria, ha beneficiato della norma-popolari.

Mattino,p3. Intervista all’economista Zingales: la Troika non puo’ svalutare il debito, serve una polizza Ue contro la disoccupazione. Il leader si Syriza non puo’ venire meno alle promesse e l’Unione e’ cosi finita nell’angolo. La moneta. Non vedo una fine a breve ma i passi in avanti sono ancora molto lenti.

Il Garantista,prima. E’ la Grecia bellezza. E tu non puoi farci niente. FAUSTO BERTINOTTI: Syriza,la sinistra che ha osato pensare l’impensabile. ROCCO BUTTIGLIONE. Speriamo che Tsipras faccia come Lula. GIULIANO CAZZOLA. E’un kamikaze. Mi auguro che resti isolato. GENNARO MIGLIORE. Ora sappiamo che c’e’ vita oltre la Troika. PIERO SANSONETTI. Ha vinto il Sud. Possiamo ripartire da Atene.

Il Garantista,p9. Civati, l’ultimo dei prodiani tenta l’asse con Vendola e Fitto. L’intento e’ di unire gli sconfitti. Da Sel ai Frondisti azzurri passando per M5S. Gia’ nella prima votazione. Obiettivo: destabilizzare lo schema del Nazareno

Messaggero,p7. La linea Renzi: mediare tra Atene e Berlino. Lettera a Tsipras: “auguri, sara’ dura”. E ironizza con la sinistra radicale: “altro che Nazareno, mi sembra il patto del Partenone”. Roma non intende farsi arruolare dal fronte trasversale anti-Merkel. Il nodo dei crediti del nostro Paese alla Grecia

Messaggero,p7. La Ue avverte Italia e Francia: flessibilita’ solo con le riforme,niente scorciatoie.

Messaggero,p11. Renzi: balle spaziali ai talk show.

Messaggero,p17. S&P: “i titoli russi sono spazzatura”. L’agenzia declassa il debito di Mosca. Nuovo crollo del rublo. Gli analisti: l’economia peggiora e le armi di politica monetaria sono sempre piu’ deboli. Pronto un nuovo taglio del rating

Messaggero,p29. Intervista a SARAH VARETTO. Doc, inchieste e reportage nel nuovo Sky Tg24 in chiaro. Da oggi sul Canale 27 del Telecomando dirette, servizi approfondimenti e altri contenuti legati alla cronaca

Stampa,p3. Intervista a GRAMELLINI: come coalizione e’ un azzardo,ma puo’ funzionare contro l’austerity. Paragone difficile, e’ come se il Pd si alleasse coi 5Stelle.

Stampa,p6. Renzi valuta un tris di nomi e vede Bersani e Berlusconi. Ci saranno due incontri a quattr’occhi. In campo Mattarella, Fassino e Padoan. Forcing bipartisan su Amato. Ai gruppi Pd: scheda bianca nei primi tre voti.

Stampa,p6. Oggi il via libera all’Italicum. Si al voto per gli studenti Erasmus. Approvati tutti i punti chiave della legge elettorale. GOTOR: no a Parlamento a maggioranza di nominati.

Stampa,p7. MARCELLO SORGI. L’identikit del Presidente “cittadino”

Stampa.p7. AMEDEO LA MATTINA. E il leader di Fi ragiona sull’ipotesi Chiamparino. Il nome del governo al centro del pranzo tra Lotti e Verdini

Avvenire,prima. LA FORBICE RICCHI-POVERI SI ALLARGA. Cei riunita. Bagnasco: lavoro prima emergenza,il gran popolo degli onesti resista

Il Foglio,prima. Le carte e i conti di Renzi per allargare il patto del Nazareno. E un profilo c’e’. Incontri, mosse e gran lavoro attorno a Padoan. I due fronti tra i renziani. Rughetti: occhio ai poteri forti

Il Foglio,ultima. MARIO MONTI. Basta sciocchezze, ecco perche’ l’euro ha salvato la Grecia.

Sole24ore,prima. ALESSANDRO PLATEROTI. La barriera dell’euro e l’abisso incertezza. Mercati e politica

Sole24ore.p9. LINA PALMERINI. Renzi e la quarta votazione: una prova di stabilita’ per Ue e mercati.

Sole24ore,p9. Berlusconi: il “nome secco” non va bene. L’ex premier favorevole a votare scheda bianca nei primi tre scutinii, stasera l’incontro fra le delegazioni di Pd e Forza Italia con i due leader

Sole24ore,p11. Intervista a LEGNINI: la magistratura recuperi autorevolezza. Sbagliata la frase di Maddalena su Renzi e ferie, i magistrati possono criticare ma il legislatore ha deciso.

Qn,prima. Colle, il favorito e’ Veltroni.

Qn,p3. Intervista a ZAMPA: Prodi stavolta e’ fuori dai giochi. Basta tirarlo in ballo

ItaliaOggi,p7. Intervista a BONIVER: altro che ad hammamet finiva… Ora invece davanti alla catastrofe c’e’ rassegnazione.

Gazzetta dello Sport: Inzaghi Destro il giorno della verità. Pogba vale davvero 100 milioni? Cassano addio lascia Parma: “Forse smetto”. Thohir scaccia guai: “Inter fuori dalla Champions? No problem”. Napoli con doppio Pipita ma il Genoa è furioso

Il Corriere dello Sport: Milan Destro e Paura. Super Higuain, Napoli terzo tra le proteste del Genoa. Cassano se ne va “Rinuncio a 4 milioni”. Guardiola verso l’addio al Bayern

Tuttosport: La guerra dei gol. Pogba lo paghiamo noi. Toro-Samp è già iniziata: duello per Acqua

Monica Macchioni-Dire