UNITRE: Università delle Tre Età a L’Aquila

Proprio da uno dei contadi che diedero vita alla nascente L’Aquila, crocevia di uomini d’armi, mercenari, letterati, artisti e gelosa custode di un patrimonio storico artistico su scala internazionale, risorge l’interesse per la cultura, la storia e l’archeologia per una terra ricca di rinvenimenti. Essendo l’uomo sempre alla ricerca del più Alto Vero non si […]

valle aternoProprio da uno dei contadi che diedero vita alla nascente L’Aquila, crocevia di uomini d’armi, mercenari, letterati, artisti e gelosa custode di un patrimonio storico artistico su scala internazionale, risorge l’interesse per la cultura, la storia e l’archeologia per una terra ricca di rinvenimenti.
Essendo l’uomo sempre alla ricerca del più Alto Vero non si ha un’età prestabilita per far ingresso nel mondo accademico e anche i ‘giovani di una volta’ possono tornare sui libri.
Il Sindaco di Pizzoli, Angela D’Andrea, in accolito con l’Assessore alla Cultura del Comune di L’Aquila, Elisabetta Leone, promuoverà l’UNITRE nel Convegno dal titolo: Educazione permanente e l’apprendimento continuo. Sviluppo delle Risorse Umane presenti nel territorio e valorizzazione del patrimonio storico culturale della Valle dell’Aterno e della città di L’Aquila..
L’incontro avrà luogo sabato 31 gennaio 2015 dalle ore 9 in poi presso la Sala Auditorium nella Parrocchia di Pizzoli e interverranno: il Presidente Nazionale UNITRE, Maria Stella Servilio (Laboratorio di Educazione Permanente, Università Roma Tre); Lorenzo Lazzari (Psicologo; Francesco Ranieri (Ricercatore); Rosanna Tuteri (Archeologa Beni Culturali, L’Aquila); Giuseppe Soraci (Professore).
Al termine della mattinata di studi seguirà la visita guidata agli scavi di Amiternum e il pranzo comune.
Non resta che ritrovarci all’incontro per incoraggiare lo studio e la ricerca per una città che presto rifiorirà come ha sempre saputo fare nella storia.

Francesca Ranieri