Rassegna stampa del 3 febbraio 2015

Repubblica,prima. Mattarella: fermiamo l’antipolitica. Mediaset, sconto di pena a Berlusconi. Oggi il giuramento del nuovo Capo dello Stato. Anche l’ex Cavaliere invitato al Quirinale Repubblica,p5. E nel partito di Alfano, il rischio e’ la scissione, la Saltamartini se ne va. Repubblica,p5. Intervista a DENIS VERDINI: nel patto c’era anche un presidente condiviso Corsera,p4. Intervista a […]

giornaliRepubblica,prima. Mattarella: fermiamo l’antipolitica. Mediaset, sconto di pena a Berlusconi. Oggi il giuramento del nuovo Capo dello Stato. Anche l’ex Cavaliere invitato al Quirinale

Repubblica,p5. E nel partito di Alfano, il rischio e’ la scissione, la Saltamartini se ne va.

Repubblica,p5. Intervista a DENIS VERDINI: nel patto c’era anche un presidente condiviso

Corsera,p4. Intervista a ORFINI. Alla minoranza: rivedere l’Italicum? No,ha un buon equilibrio. Il voto per il Colle aiutera’ a purificare le scorie nel clima interno del partito. Sul decreto del 3% la soglia riguarda i tecnici. Ma e’ giusto distinguere errore e dolo

Corsera,p5. MASSIMO FRANCO. Il centrodestra e’ alla deriva ma non ha alternative

Corsera,p5. Il premier e Orizzonte 2018. La manovra dei nuovi Responsabili. L’operazione gia; pronta. Era stata preparata nel caso Alfano avesse rotto sul Colle

Corsera,p6. Intervista di ANDREA GARIBALDI a FABRIZIO CICCHITTO: ora alle Regionali con Fi,ma solo al Sud. Dopo il protagonismo del premier, esiste questa possibilità’. Piu’ difficile il patto con Fi al Nord dove la lega e’ forte e Salvini ci dice “venduti e traditori”. In NCD la discussione sui rapporti con Renzi e’ intensa:prevarra’ una posizione “centrale”

Corsera,p28. Intervista a CAIO: poste con le imprese. A fianco dei fondi investitori. Il 40% sara’ quotato entro l’anno. Tutta la corrispondenza tracciabile

Stampa,p3. MARCELLO SORGI. La missione di chiudere la guerra civile

Stampa,p5. Intervista a SALVINI: accoglieremo gli anti-Renzi. Anche molti grillini con noi, l’altro Matteo frega gli altri meglio di chiunque

Stampa,p6. Intervista al sottosegretario ZANETTI: principio giusto ma escluderemo il reato di frode.

Messaggero,prima. MARIA LATELLA. VATICANO: chirurgia estetica come il burqa.

Messaggeo,p4. Caos Forza Italia, i due forni di Berlusconi: scatena il Cerchio magico e blinda Verdini. Fitto non demorde e Toti gli propone l’asse dei40enni. Santanche’ viene data in uscita,ma lei smentisce

Messaggero,p6. Intervista a FRANCO MARINI: Mattarella e’ la vittoria sulle altre culture, la vitalita’ della storia Dc m’inorgoglisce. Ripensando al 2013 non ho ancora capito come si pote’ passare dalla mia candidatura a Prodi in una notte.

Messaggero,p23. Romafest, tutto da rifare. Con le dimissioni del Cda e del presidente Paolo Ferrari, il Festival del cinema capitolino volta pagina. Accorpamento con la fiction ma i direttori saranno diversi. In lizza Monda, Sesti, Morreale, Freccero. Una certezza: il budget ridotto

IL TEMPO,prima. ALESSANDRA MUSSOLINI. Mimose per il giudice

IL TEMPO,prima. Finisce la via crucis del Cav.e. Il Nazareno risorge. Caso Mediaset. Sconto di pena per Berlusconi: libero l’8 marzo. Renzi conferma l’aiutino fiscale. Il Patto e’ piu’ vivo di prima

IL TEMPO,prima. Intervista a MANNINO: con Piersanti e Sergio contro Ciancimino. Lo mettemmo fuori dal congresso della DC del 1983.

IL TEMPO,prima. Intervista a CLAUDIO SCAJOLA. In Forza Italia e’ il caos. Voto sbagliato sul Colle. Dal 2004 manca tutto: progetto,rete, dirigenti e regole. Mattarella lo avrei votato al primo scrutinio. Il Quirinale non e’ roba da Manuale Cencelli. Spettava al Pd fare una proposta, ha scelto un moderato e non un comunista.

IL TEMPO,p4. Mattarella invita Berlusconi al Quirinale. Segnale di distensione dal neo presidente. E da Forza Italia parole di pace. Gasparri: Io e Sergio siamo amici. Santanche’: sono fiduciosa su di lui. Rotondi: sara’un custode attento della Costituzione

IL TEMPO,p5. Grillo non sale al Colle,ma lascia andare una delegazione. Il leader fa sapere che vuole essere ricevuti da solo per “parlare dei temi politici prioritari per il Movimento”

IL TEMPO,p6. NCD ADDIO, SI FRANTUMA IN MILLE PEZZI. Sfida Lupi-Alfano sulle macerie: uno dei due lascera’il governo per il partito. Ma intanto continua la fuga: dopo Saltamartini lasciano Cazzola e Berselli. Il ministro dei Trasporti. A Renzi dico che non vogliamo essere ridotti ai suoi tappetini

IL TEMPO,p7. Intervista a BUTTAFUOCO: solo Salvini puo’ salvarci. Lo scrittore e’uno degli ispiratori culturali del segretario della Lega. “Berlusconi ormai e- solo. Matteo pero’stia attento ai riciclati del Sud. La concorrenza interna di Tosi e la differenziazione con Maroni consentono a Salvini di superare l’unanismismo che ha distrutto l’esperienza del berlusconismo e anche del finismo. Meno Tv. Deve fare come Celentano o Arbore: farsi cercare, meglio andare in un centro commerciale a confrontarsi con la realta’.

IL TEMPO,p7. Donna Assunta: oggi nessuno regge al paragone con Andreotti e Almirante. Il Paese non e’in grado di offrire nulla di nuovo. Politica latitante e a sinistra non va meglio che a destra.

IL TEMPO,p7. Il giornalista ARMANDO SIRI: Matteo candidato del centrodestra. E’ d’accordo anche Berlusconi. Tasse piu’leggere e subito fuori dall’euro.

Il Giornale,prima. ALESSANDRO SALLUSTI. Tappetini e tappetari. Politica nel pallone. Renzi umilia Alfano: leccati le ferite, siete un partitino. Ncd dura: non siamo i tuoi zerbini. Oggi Mattarella giura a Montecitorio, c’e’ anche il Cavaliere

Il Giornale,p2. E le tute blu di Melfi licenziano Landini. La Fiom correra’ all’elezione dei delegati Fiat. Insulti contro il leader

Il Giornale,p3. Intervista di FABRIZIO RAVONI a FABRIZIO CICCHITTO: siamo un cespuglio pieno di spine. Governo vivo grazie a noi. Il problema non sono i partitini,ma i gruppi parlamentari. E il nostro e’ decisivo. Il dialogo con Forza Italia deve continuare. Ex alleati. La Lega di Salvini non e’ quella di Bossi

Il Giornale,p4. FRANCESCO CRAMER. Forza Italia,sconto tra big. Verdini tira dritto:non mollo. Toti apre a Fitto,ma Brunetta lo irride. Biancofiore: congresso subito

Il Giornale,p4. Intervista a SYLOS LABINI: azzeriamo tutto. E’ l’ora della societa’ civile. Via capi e capetti, Berlusconi si e’ fidato della gente sbagliata. Forza Italia si e’ persa nei tatticismi esasperati.

Il Giornale,p5. Salvini si sente forte e frena sul centrodestra unito. Il segretario scettico sull’alleanza con Forza Italia alle regionali: la Lega e’ la Lega

Mattino,p3, intervista a GERARDO BIANCO: Sergio e’ un uomo del Sud, si fara’ interprete dell’ansia di riscatto. Abbiamo marciato insieme sempre d’accordo su tutto tranne quando lui entro’ nel Pd. Renzi ha qualche gene della Dc e cerca di fare lo statista,ma certe nostre procedure gli sono del tutto sconosciute.

Mattino,p5. Il Cavaliere e il capolinea politico: intellettuali divisi, futuro incerto. Veneziani: passa alla storia. Cacciari: senza di lui, diaspora a destra. Sgarbi: uscira’ di scena anche per questini di eta’. Sul Colle ha sbagliato tutto, Renzi regnera’ 20anni come il duce.

Mattino,p7. Intervista a FORMIGONI: la verifica di governo si deve fare, va cambiata anche la nostra squadra di ministri. NCD non e’ un tappetino,i nostri voti decisivi e il premier sbaglia a trattarci come gli altri

Mattino,p18. MICHELANGELO, bronzi e mistero. Esposte a Cambridge due statue alte un metro attribuite al genio del Rinascimento al termine di sofisticate indagini. Un disegno diel maestro fiorentino ne proverebbe l’autenticita’. Gli UOMINI NUDI SOPRA DUE PANTERE sono appartenuti ai Rothschild e poi venduti a Sotheby;s a due milioni e mezzo

Mattino Napoli,prima. Colpo fallito al Gambrinus, i ladri miravano ai quadri

Mattino Napoli,p30. Intervista al costituzionalista GUZZETTA: previsto un tetto anomalo e la legge e’ troppo complessa. Una giungla interpretativa facile mannaia della Consulta. La Corte europea di Strasburgo ha censurato la Turchia perche’ aveva lo stesso sbarramento

Mattino Napoli,p31. Area popolare-Forza Italia l’ultimo scontro e’ sulla Lega. NCD avverte: mai in coalizione con Salvini in Campania.

Il Fatto,prima. L’hanno gia’ resuscitato. Un detenuto al Quirinale. L’altroieri Berlusconi pareva nell’angolo dopo la batosta dell’elezione del nuovo capo dello Stato. Ieri il giudice di sorveglianza gli ha fatto lo sconto di 45 giorni sui servizi sociali e sara’ libero l’ 8 marzo. Oggi e’ invitato dal neopresidente Mattarella al Colle per la cerimonia di insediamento. Renzi: il Nazareno tien

Il Fatto,p2. L’unico che c’e’ rimasto male,e’ Storace, reo di vilipendio

Il Fatto,p4. La Regione Toscana deve fare causa a papa’ Renzi. Il consigliere del Cda di FIDI scrive al Presidente: l’impresa di famiglia ha commesso un reato penale “ai danni dello Stato”

Il Fatto,p5. Intervista ad ALFREDO D’ATTORRE: progetti incompatibili con il Pd.

Il Fatto,p5. L’aiuto agli Aleotti e il Silvio ingannato. Il decreto servirebbe ai patron di Menarini srl, vicini a Renzi, mentre B.vuole cambiare la Severino. Il ruolo di Verdini.

Il Fatto,p6. FABRIZIO d’ESPOSITO. Forza Italia a pezzi la tragicommedia finisce nel ricatto. Denis Verdini, odiato da tutto il partito, non si dimette e Berlusconi non lo puo’ mollare: e’ lui il custode degli accordi con Renzi (a cui bisogna rimanere aggrappati)

Il Fatto,p6. Castiglione, il siciliano che pesa (e non e’ mai solo). Dalla nascita di NCD ai voti per Mattarella passando per mafia capitale. Sempre in piedi

Il Fatto,p7. La commissione su Moro e quei pm amici degli amici. Tre magistrati in prestito per indagare sull’omicidio dell’ex segretario Dc.

Il Fatto,p18. GIAN CARLO CASELLI. Nei processi comanda Penelope. La Giustizia non fa che tessere e disfare la propria tela. Basti pensare alla prescrizione o all’atteggiamento nei confronti delle mafie.

Il Fatto,p18. PIETRANGELO BUTTAFUOCO. Mattarella e Martelli “miserabile”. La sicilianita’ che non lava lo schifo.n

Libero,prima. MAURIZIO BELPIERO. Mattarellan giura che tagli le spese.

Libero,prima. MARIO GIORDANO. Lega delle Liberta’ per non morire renziani. Il popolo di centrodestra, che rappresenta la maggioranza del Paese, non corre sul carro del vincitore,ma soffre e aspetta una forza (Silvio piu’ Salvini) che si opponga ai tassator cortesi. E’ proprio quando si tocca il fondo che puo’ arrivare la svolta

Libero,p4. FRANCO BECHIS. Quando il Cav salvo’ il presidente. L’attuale capo dello Stato era stato eletto con delle firme fasulle. Ma Berlusconi depenalizzo’ il reato

Libero,p6. Intervista a FLAVIO TOSI: listone si, ammucchiate no. Prepariamoci al voto del 2016. Berlusconi? Non sara’ il nostro candidato

Libero,p7. Intervista a LAURA RAVETTO: col Carroccio siamo d’accordo ma non accetteremo un’Opa. Collaborare coi lumbard si puo’ e si deve. Ci siamo confrontati e siamo d’accordo su tutto, tranne che sulle riforme. Ma deve essere chiaro che Forza Italia e’ il partito centrale

Libero,p8. Intervista all’ex portavoce SALTAMARTINI. Sostenere Renzi non e’ piu’tollerabile. Solo la Lega vuole un nuovo centrodestra

Avvenire,p5. Intervista a PISTELLI: si fara’ apprezzare anche all’estero. Il viceministro vede Mattarella in continuita’ istituzionale con Napolitano. Francia e Germania puntano su un presidente “politico” e con esperienza definito perfetto quanto a rapporto con gli Usa, cultura mediterranea ed europeismo

Avvenire,p19. Intervista a LETIZIA MORATTI: il Pil? Insufficiente. E pure ingannevole.

Il Garantista,prima. PIERO SANSONETTI. Il diritto di Berlusconi allo sconto di pena

Il Garantista,p3. Intervista a MARCO PANNELLA. Mattarella? Lo valuteremo su giustizia e carceri.

Il Garantista,p5. GIULIANO CAZZOLA. Unpo’ di coraggio,amici di NCD: passate all’opposizione

Gazzetta dello Sport: Eto’o spacca-Samp. Trattative chiuse senza affari eclatanti: Mercatino. Tanti buoni colpi ma chi doveva rinforzarsi come Milan e Inter non completa l’opera

Tuttosport: Il colpo di Cairo è Serafino. Juve a volte ritornano: è Matri-monio per Allegri. Eto’o Caos Samp. Inter, il Santon bis si colora di giallo. Milan: Paletta, Baselli a giugno.

Monica Macchioni-Dire