Rassegna stampa del 13 febbraio 2015

Repubblica,prima. Ucraina, la tregua fragile. Repubblica,p11. Intervista a PAOLO GENTILONI. Piu’ soldi e mezzi per Triton, la Ue sta facendo troppo poco per salvare vite umane. La mission di Frontex e’ insufficiente. Le risorse sono scarse e non possiamo farci carico di tutto noi italiani Repubblica,p15. Intervista a EMANUELE FIANO: non possiamo accettare i diktat […]

giornaliRepubblica,prima. Ucraina, la tregua fragile.

Repubblica,p11. Intervista a PAOLO GENTILONI. Piu’ soldi e mezzi per Triton, la Ue sta facendo troppo poco per salvare vite umane. La mission di Frontex e’ insufficiente. Le risorse sono scarse e non possiamo farci carico di tutto noi italiani

Repubblica,p15. Intervista a EMANUELE FIANO: non possiamo accettare i diktat dell’opposizione. Il voto di coscienza evocato dalla nostra minoranza interna? Errore grave. Si discute, ma poi si vota come deciso

Repubblica,p17. CARMELO LOPAPA. L’ultima sfida di Berlusconi: “Fitto vuole farmi fuori alle regionali serve Alfano”. “Raffaele vuole farci perdere”. Il leader impone il candidato governatore in Puglia senza primarie. Angelino: ma pure in Veneto.

Repubblica,p17. Intervista a RENATO BRUNETTA: il Colle intervenga, andiamo subito a votare. L’elezione del Capo dello Stato doveva essere il sigillo alla pacificazione. Cosi la legislatura non ha piu’ senso

Repubblica,p18. Piano GUBITOSI, no della Vigilanza Rai. I partiti contestano all’unanimita’ la riforma dei telegiornali in stile BBC: va cambiata. Ma il direttore generale tira dritto: pronto il nuovo sistema editoriale, testate gia’ unificate.

Repubblica,p18. Intervista a VITTORIO DI TRAPANI, segretario USIGRAI: “il vero lottizzato e’ il dg, lui e’ iscritto al partito dei conservatori”.

Repubblica,p18. MATTARELLA nomina braccio destro l’ex leader dei giovani DC. Nominato lo staffa, portavoce sara’ Grasso. Il Quirinale un museo? Una boiata pazzesca

Repubblica,p19. Le primarie infinite Pd in Campania al rinvio numero 4 per frenare DE LUCA. Migliore, sceso in campo da una settimana, chiede di far slittare la data del 22 febbraio.

Repubblica,p25. Le lucciole libere di lavorare in casa. Proposta bipartisan per superare la Merlin.

Repubblica,p25. STEFANIA PRESTIGIACOMO: “cancelliamo quei divieti se non c’e’ sfruttamento”. ROBERTA AGOSTINI: no ai quartieri a luci rosse ma una soluzione va trovata

Stampa,prima. Grecia, salvataggio piu’ vicino. Ucraina, accordo ai negoziati di MINSK per il cessate il fuoco della domenica.

Stampa,p8. MARCELLO SORGI. Le difficolta’ senza la doppia maggioranza.

Stampa,p9. AMEDEO LA MATTINA Berlusconi nel triangolo ALFANO-SALVINI-FITTO. La manovra del leader di Fi per non perdere anche la Campania.

Stampa,p9. Falso in bilancio, ci sara’ sconto di pena a chi collabora. Orlando: siamo alle ultime limature.

Stampa,p10. Diecimila fischietti a Roma. E la salute ritorna d’incanto. Sciopero nazionale dei vigili dopo lo scandalo malattia di Capodanno.

Stampa,p10. Il ministro MADIA lancia la sua riforma: “un grande Fratello contro gli assenteisti.

IL TEMPO,prima. Affittopoli ci costa un miliardo. La malagestione degli immobili capitolini vale quanto la tassa sulla casa. Nelle carte spunta di tutto. Persino chi paga appena 6 euro al mese per 870 metri in centro

IL TEMPO,prima. CORRADO SFORZA FOGLIANI. Il prezzo del clintelismo.

IL TEMPO,prima. Intervista a LUCIANO MOGGI: il sorteggio degli arbitri e’ un bluff.

IL TEMPO,prima. Matteo rischia tra grillini e minoranza Pd.

IL TEMPO,prima. Vip, 007, sondaggisti e Ad. Tutti i nomi della Falciani

IL TEMPO,p5. Il pasticcio di Spoleto tra sviste e sospetti. E Bankitalia finisce sul banco degli imputati. Il Consiglio di Stato sulle anomalie nel commissariamento della BPS.

IL TEMPO,p6. Senza Forza Italia e’ caos sulle Riforme. Renzi schiacciato da minoranza pd e M5S. Dopo la fine del Nazareno alla Camera non si riesce ad andare avanti con i testi. Seduta sospesa. Proprio tra i dem le assenze decisive al numero legale. D’Attorre. Siamo molto irritati visto che non c’e’ stata nemmeno una riunione del Pd per un confronto.

IL TEMPO,p6. Matteo: “non ci faremo bloccare”. “Non consentiremo che pochi fermin tutto, l’europa deve cambiare verso.

IL TEMPO,p7. Silvio vende Mediaset a pezzi: incassa 377milioni. Voci sulle dimissioni di Confalonieri. In serata la smentita: “sono sciocche fantasie”. Berlusconi in Puglia candida Schitulli e ricompatta il centrodestra. Si anche di FITTO: avra’il mio sostegno

IL TEMPO,p7. Intervista a MICHAELA BIANCOFIORE: “Fitto e’ incomprensibile. E’ contro a prescindere”.

IL TEMPO,p7. Intervista a SAVERIO ROMANO: “basta dare il sangue di Fi a sinistra e a destra. Rivoluzione. Necessario ricominciare partendo dalla base”

IL TEMPO,p9. Intervista di CLAUDIO LO TUFO a CARLO COSTALLI: “seguiamo Papa Francesco. Non cediamo all’idolo della finanza. Non esiste dignita’senza occupazione. Le Banche Popolari vanno difese.

IL TEMPO,p9. DEL RIO: Le parole del Pontefice sono estremamente moderne.

IL TEMPO,p12. Il quadro trovato nel caveau non e’ di Leonardo. L’esperto nega di aver mai attribuito l’opera al da Vinci. Lo stavano vendendo a 120milioni

IL TEMPO,p13. SAIPEM. I LEGALI: “NESSUNA TANGENTE IN ALGERIA”. « I vertici di Saipem non hanno mai versato nessuna tangente al Ministro dell’Energia algerino, Chekib Khelil, per far aggiudicare alla partecipata dell’Eni commesse petrolifere del valore complessivo di 8miliardi”. Lo sostengono in una nota gli avvocati ROBERTO PISANO e GIUSEPPE STAIANO, difensori di FARID NOURREDDINE BEDJAOUI, una delle 8 persone per le quali la Procura di Milano ha chiesto il rinvio a giudizio con l’accusa di corruzione internazionale”. “Il consulente franco algerino aveva un rapporto con la Saipem fondato su contratti di consulenza perfettamente trasparenti”

IL TEMPO,p15. La Crusca boccia il logo di Marino. Per il linguista Sabatini: anglismo superfluo. No al provincialismo. Ironie e fotoritocchi del nuovo simbolo sui social, critiche dall’opposizione. Marchio. Sostituisce quello di Alemanno,una lupa su un capitello.

Il TEMPO,p23. Tavecchio replica a Nicchi. L’aia con me ha avuto cose che non ha ottenuto in 50anni

IL MATTINO,prima. Berlusconi vende l’8% di Mediaset. La holding di famiglia manterra’ il controllo. Confalonieri: io resto.

IL MATTINO,p3. Intervista a VERONESI: una morte disumana. L’allarme doveva scattare prima. Sono rimasto molto colpito dalla morte di Pino Daniele dopo il lungo viaggio verso Roma.

IL MATTINO,p28. Caldoro sente Alfano e Cesa, decisiva la missione di Ap a Napoli. Il governatore stende la trama per rinnovare l’accordo di governo con i centristi. Ma nel partito alcuni dirigenti lasciano aperta la porta ai democrat

IL MATTINO,p33. Ravello, ultimo giorno per Brunetta. E Caldoro non arretra. La Regione ormai decisa a commissariare la fondazione. Si ratifica l’elezione di Vuilleumier.

Messaggero, prima. OSCAR GIANNINO. Il caso vigili. La ferita di Capodanno e il paradosso della protesta.

Messaggero,p11. Piano Rai, ok della Vigilanza. GUBITOSI: adesso due soli tg. Piano dettagliato, in cda, poi il via redazioni in allarme: no al ridimensionamento il dg convocato a San Macuto

Giornale,prima. Soldi in Svizzera, tutti i nomi. Ecco la lista Falciani. Imprenditori, manager, star dello spettacolo e famosi stilisti. Ma molti avevano titolo per avere quei conti, altri hanno gia’ sanato

Giornale,prima. Berlusconi vende un pezzetto di Mediaset. Fininvest mette il 7,79% sul mercato,incasso stimato 377 milioni

Giornale,p3. Intervista a PASSERA. Sbagliato il blitz usando un decreto. Turbati i mercati

Giornale,p8. FRANCESCO CRAMER. Berlusconi pensa alle Regionali, Forza Italia si compatta in Aula. Schittulli sara’ il candidato in Puglia con l’appoggio di Fratelli d’Italia e NCD. Alla Camera l’opposizione azzurra sulle riforme mette in crisi il governo. Fittiani ironici. L’esecutivo e’ passato dalla seduta fiume alla seduta palude.

Giornale,p9. La bionda BALDUCCI ha un cuore verde. Paola Balducci (gruppo dei Verdi) avvocato, gia’ deputato, ora componente laica del CSM, martedi scorso era a colazione da Grano, ristorante amato dalla sinistra, a due passi dal Pantheon. Qualcuno si e’ chiesto chi fosse la bionda ed avvenente signora che veste spesso con colori pastello e begli orecchini. Ecco svelato il segreto.

Giornale,p9. Salta la rivoluzione Rai. Forza Italia blocca il blitz. La Commissione di vigilanza boccia il piano Gubitosi che voleva l’accorpamento delle testate: troppo potere in poche mani. Ora il percorso di riforma si fa tortuoso. Gli azzurri: il processo del dg non era solo fusionista ma anche confusionista

Giornale,p20. Saipem, il pm chiede il rinvio a giudizio per Scaroni e altri sette. LA DIFESA: “MAI PAGATE TANGENTI IN ALGERIA”

Giornale,p21. Fastweb punta sul rame ultraveloce. Per il 2020 coperto il 30% della popolazione.

Giornale,p21. PIRELLI, obiettivi centrati. Focus su Ue, Usa e Cina. Tronchetti: “risultati positivi nonostante i rallentamenti in Sud America e Russia”. Cresce il prodotto di alta gamma.

Libero,prima. MAURIZIO BELPIETRO. Non era Berlusconi il grande nemico della liberta’ di stampa. Italia giu’ nella classifica.

Libero,prima. FRANCO BECHIS. Fitto,il Cavaliere e la sagra degli orrori

Libero,prima. I vitalizi regionali? Si tramandano ai figli. Da 40 anni vive con la pensione del padre, ex consigliere monarchico. Come lei altri 116. Sicilia oltre ogni limite: assegni pure a chi non ha mai messo piede all’Ars.

Libero,p8. La Moretti corteggia gli autonomisti. Loro la gelano: cosa fa per i veneti? La telefonata a Franco Rocchetta.

Libero,p9. Affittopoli finisce a spintoni tra giunta Marino e opposizione. Tra insulti e parole grosse spunta la lista degli inquilini (con nomi e rispettivi canoni) ma mancano gli indirizzi: non e’ dato sapere se l’immobile e’ di pregio o una casupola.

Libero,p17. Caso Saipem, chiesto il rinvio a giudizio per l’ex ad Eni SCARONI. “I vertici di Saipem non hanno mai versato tangenti al ministro dell’Energia algerino per far aggiudicare alla partecipazione dell’Eni commesse petrolifere del valore complessivo di 8 miliardi”. Lo sottolineano in una nota gli avvocati ROBERTO PISANO e GIUSEPPE STAIANO, difensori di Farid Noureddine Bedjaoui, una delle 8 persone sotto indagine a Milano con l’accusa di corruzione internazionale

Il Fatto,prima. Il mistero della Boschi scomparsa. Giurava di aver disertato il Consigliere dei ministeri, che ha riformato le banche popolari, inclusa quella dell’Etruria di cui e’ vicepresidente suo padre: “ero in Parlamento”. Ma si scopre dai resoconti che non e’ vero. I pm di Roma indagano sui guadagni sospetti in Borsa.

Il Fatto,prima. B.fa affari e si vende un po’ di Mediaset. Morto il Nazareno, va all’incasso.

Il Fatto,prima. “Sono Minzolini, aedo di Silvio. Forse torno in Rai senza credit card”. Il giornalista-politico: “quei 68mila euro li avevo persi quando lasciai La Stampa”.

Il Garantista, p15. Sgarbi, il critico che non si vergogna di farsi capire. Parole chiare, difesa dell’arte come identita’. Nel suo ultimo libro il professore celebra il Rinascimento, anche quello misconosciuto del Sud. E lascia agli altri l’erudizione spocchiosa

Sole24ore,prima. La procura di Milano. SAIPEM, tangenti in Algeria: chiesto il rinvio a giudizio per Scaroni

Il Foglio,p3. Il gemello di Matteo Renzi. L’amicizia col premier (c’entra il Risiko). Le strade parallele e il futuro. Afffari e politico. E poi Berlusconi (mai votato, ma…). A tu per tu con Marco Carrai.

Corsera,prima. La lista segreta degli evasori. Frode da un miliardo con un giro di polizze. Dubbi sulle Popolari, indaga Roma.

Corsera,p6. Intervista a TIZIANA STRACQUADANIO: i milioni di mio fratello? Una eredita’. Il deposito non c’entra con la politica. Quella cifra e’ stata scudata. Come mi sento? In pericolo: ora la gente se ne puo’ approfittare

Corsera,p6. CIVATI: “non ho soldi in Svizzera, quel conto e’ estinto dal 2011”,

Corsera,p10. “Il piano sui tg deve essere rivisto”. Partiti uniti per bloccare GUBITOSI. Il voto unanime. In Vigilanza voto all’unanimita’: no agli accorpamenti, serve rispetto del pluralismo.

Corsera,p11. FABRIZIO RONCONE. Sospetti, rivolte e big in esilio. I giorni avvelenati di Forza Italia. I conti a tavola con Berlusconi: quello sta con noi, quello e’ contro. L’esclusione di VERDINI dai vertici. E TOTI: margini di recupero? Difficili. Le voci sulla storia con Francesca Pascale. Tra gli azzurri qualcuno sussurra: e’ tutto finito. Romani a un amico: io mai nel cerchio magico, chi si iscrive finisce inghiottito dal leader

Corsera,p12. MASSIMO FRANCO. La fine del patto mette in luce anche i problemi di Palazzo Chigi. Le tensioni. Entrano in tensione i rapporti con le Camere. In fase di rodaggio il confronto tra governo e Quirinale

Corsera,p12. Intervista di PAOLA DI CARO a MAURIZIO LUPI: Berlusconi decida tra i diktat della Lega e il dialogo con NCD. Se segue la loro scia lascia spazi enormi a noi moderati. Surreali i veti leghisti sulle alleanze nelle Regioni. Con Maroni e Zaia esperienze positive

Corsera,p13. Le armi di Salvini e Tosi per la battaglia finale. Lunedi il vertice e il sindaco riunisce il partito veneto. In Lombardia M5S verso il Si al referendum di Maroni

Corsera,p13. Alle urne tra sgambetti e ipocrisie. La chance Pd nel caos Campania. Le primarie infinite e l’idea di evitarle. NCD sospesa tra Caldoro e i dem

Corsera,p20. Tangenti in Algeria, la richiesta dei pm: “a processo Scaroni, Saipem ed Eni. La difesa: ‘totale estraneita’”. I difensori di Bedjaoui ROBERTO PISANO e GIUSEPPE STAIANO obiettano che Varrone nell’incidente probatorio chiesto nel dicembre 2014 dai pm “ha dichiarato di non aver mai visto (e che mai nessuno gli ha riferito) pagamenti al ministro KHELIL da parte di Bedjaoui legato a Saipem da contratti di consulenza perfettamente trasparenti secondo le procedure di due diligence interne di Saipem e in linea con i codici etici di Eni

La Gazzetta dello Sport: Parla Collina: Cambiamo il fuorigioco. Bonaventura e Florenzi: Milan e Roma calano i jolly. Podolski, alzati e corri. E’ ora di riprendersi l’Inter

Il Corriere dello Sport: Milan, affare cinese. La Juve ritrova un pilastro: a Cesena torna Barzagli. Roma, sbarca Gervinho: con il Parma va in campo.

Monica Macchioni-Dire