Rassegna stampa del 7 maggio 2015

Corsera,prima. Intervista al min.MARIA ELENA BOSCHI: ora il conflitto di interessi. Pronti a modifiche sul nuovo Senato, abbiamo un progetto per il Paese. Il Pd si e’ allargato pero’ non fa misure di destra. L’elezione indiretta del senatori? Siamo aperti al confronto. Un’ipotesi e’ il modello tedesco del Bundesrat anche se ci sono i numeri […]

Corsera,prima. Intervista al min.MARIA ELENA BOSCHI: ora il conflitto di interessi. Pronti a modifiche sul nuovo Senato, abbiamo un progetto per il Paese. Il Pd si e’ allargato pero’ non fa misure di destra. L’elezione indiretta del senatori? Siamo aperti al confronto. Un’ipotesi e’ il modello tedesco del Bundesrat anche se ci sono i numeri per votare il testo della Camera. La base, anche quella storica, sta con noi e ci invita a non mollare. Oggi c’e’ un progetto di cambiamento del Paese che soltanto il Pd puo’ affrontare. Noi non vogliamo una scissione, la stessa minoranza non la vuole e non la vogliono gli italiani che non sentono il bisogno di nuovi piccoli partiti

Corsera,prima. LUCIANO FONTANA. Il Corriere, i suoi lettori. Una foto e i valori di un Paese.

Corsera,prima. ANGELO PANEBIANCO. Un esecutivo che si rafforza (ma dov’e’ l’opposizione?)

Corsera,p2. Intervista a MIRABELLI: il testo rispetta la Consulta grazie a liste corte e limiti al premio. Arma a doppio taglio. Il capolista bloccato e’ un nodo marginale ma puo’ indurre a non votare una faccia che non piace.

Corsera,p5. Civati lascia. Il Pd: non ci preoccupa. Ora anche Fassina pensa all’addio. Guerini: la minoranza non va con lui. Speranza: disagio profondo, sbagliato sottovalutare.

Corsera,p5. Intervista di MONICA GUERZONI a PIPPO CIVATI: ‘BERSANI e’ troppo garbato e CUPERLO sbaglia strada. Io dialogo con LANDINI, ci saranno altri movimenti. La mia credibilita’ si stava offuscando, l’accusa di non aver coraggio ormai stava diventando insostenibile. Io non ho tradito, e’ Renzi che non ha rispettato il programma con il quale siamo stati eletti. Ci sono troppe differenze

Corsera,p5. Villari (Fi): la riforma? Discutiamone e si puo’ votare

Corsera,p6. MASSIMO FRANCO. Un malessere che non cambia la strategia del premier

Corsera,p6. Intervista di FABRIZIO RONCONE a SORU: mi spiace per DE GREGORIO ma sull’Unita’ ho perso tanto. Anche io sono parte lesa. Ci ho rimesso fino all’ultimo euro. Solo solidale, non sapevo di questa storia. L’ho scoperta su Twitter

Corsera,p8. SERGIO RIZZO. Il taglio (incerto) ai vitalizi per i condannati. Gli uffici di presidenza delle Camere votano sulla delibera voluta da Grasso e Boldrini. Pd favorevole, Fi contraria, indecisi i centristi. E M5S chiede misure piu’severe

Corsera,p9. Berlusconi vuole un tavolo con gli alleati. Il restyling di Forza Italia dopo il voto. Timori sulla Campania. Il leader da sabato sara’ in campo a fianco dei candidati azzurri.

Corsera,p9. Napolitano su Serra commendatore: l’eventuale revoca spetta a Palazzo Chigi

Corsera,p9. CORRADO STAJANO. La contraddizione dell’ottimismo e quel linguaggio che allontana la gente.

Corsera,p10. Sentenza pensioni, scoppia il caos rimborsi. Padoan: rispetteremo il verdetto minimizzando l’impatto sui conti. La Consulta:e’ autoapplicativa. “Non servono i ricorsi”.

Corsera,p19. Intervista a NILOOFAR, top gun
di Kabul: “quando volo,non ho paura”. La prima pilota e le minacce di morte: “continuero’, finche’ posso”

Corsera,p31. PAOLO CONTI. Cosi la regina dei salotti ignoro’ tutte le lettere del figlio tenuto segreto. La storia di ANGIOLILLO tra personaggi, aneddoti e trame. Esce oggi il libro SIGNORA DEI SEGRETI scritto dai giornalisti CANDIDA MORVILLO e BRUNO VESPA (Rizzoli, 480 pagine,20 euro). Il libro sara’ presentato a Roma il 18 maggio alle 18 a Palazzo Wedekind e a Milano il 20 maggio alla Galleria Rizzoli alle 18.30

IL TEMPO,prima. Ecco dove hanno trovato casa i clandestini. Oltre 5mila rifugiati in 61 strutture della Capitale. In arrivo altri 3100. Schiaffo dei prefetti al ministro Alfano, niente vertice al Viminale. “Ci ha lasciato soli”

Il TEMPO,prima. MASSIMILIANO LENZI. Nel 2030 saremo tutti “ciccioni”. Le previsioni dell’Organizzazione mondiale della Sanita’. Piu’ magre le donne.

IL TEMPO,p6. Tasse, circoli e giovani. Il piano di Silvio. L’ex premier lancia il nuovo partito sul modello dei Repubblicani Usa. No di FITTO. A Perugia la “primavera delle idee” per ricostruire una coalizione che possa battere Renzi. Weekend in Umbria. Alla riunione tanti deputati ma anche i ragazzi dei club

IL TEMPO,p6. Da Spadolini ai Bush, tornano i REPUBBLICANI. Liberismo e religione i valori del passato da cui ripartire. L’attuale leader dell’Edera: “non concedero’ il simbolo”. Controindicazioni. L’amicizia con Putin lontana dalla politica filo-Usa del Pri

IL TEMPO,p7. Il NO degli alleati all’ammucchiata. MELONI chiude al contenitore sognato dal Cav: “inutile riproporre il Pdl”. SALVINI: “non sciogliero’ la Lega”. La rabbia della Savino: cosi favorite Renzi. CATTANEO: non basta cambiare nome. Conta chi vende il prodotto. TAJANI: per costruire una aggregazione necessaria la leadership di Silvio. ALFANO: “Finora siamo alle parole. Aspettiamo di vedere i fatti.

IL TEMPO,p7. Vincenti al voto, divisi in famiglia. Il paradosso francese dei Le Pen. La giovane Marion ha preferito smarcarsi da entrambi i parenti. Destra ai ferri corti non solo in Italia. A Parigi e’ ormai divorzio tra Marine e il padre

IL TEMPO,p8. Civati lascia. Nel Pd solo lacrime di coccodrillo. Renzi tace, Guerini se ne lava le mani. Orfini: ripensaci. La minoranza tuona: gesto inquietante su cui riflettere

IL TEMPO,p8. Battere Matteo o abbandonare la Ditta. La sfida finale della democrazia Dem. Per evitare la scissione l’opposizione cerca un anti-Renzi per il congresso 2017. In bilico gli equilibri al Senato. Tanti pensano a seguire Civati.

IL TEMPO,p9. Renzi frena. Per paura di perdere voti. La protesta induce il premier a riaprire la trattativa sulla riforma. Niente fiducia. In commissione accantonata la discussione degli articoli piu’ spinosi in attesa dell’accordo con i docenti. Matteo ai parlamentari Pd. Ascoltiamo e spieghiamo. Assumiamo 100mila precari

IL TEMPO,p10. Mattarella firma l’Italicum. Cresce il fronte del referendum. I Popolari di Mauro celebrano il funerale della Costituzione

IL TEMPO,p11. Calunnie su Carminati dagli ex Magliana. L’avvocato del presunto boss: Abbatino e gli altri “coccolati” dalla Procura. Giosue’ Naso punta l’indice contro i pm dell’Inchiesta MAFIA CAPITALE e preannuncia battaglia in autla.

IL TEMPO,p11. Gen. MORI: “Di Matteo faccia i nomi e provi che ci fu la trattativa. Un magistrato che accusa dovrebbe essere piu’preciso”

IL TEMPO,p19. LUIGI BISIGNANI. Maria Angiolillo, la Dea di Roma. In un libro la vita straordinaria dell’unica vera first lady italiana. Nel suo salotto Capi di Stato, premier, ministri, banchieri e giornalisti. Borsino. I suoi inviti sancivano chi saliva e chi scendeva tra i potenti. Lo scultore polacco Mitoraj ha immortalato i suoi occhi.

IL TEMPO,p20. L’arte sceglie l’impegno civile. Dal terrorismo islamico ai terremoti all’effetto serra

Il FATTO,prima. Salvano i vitalizi ai condannati e rapinano i pensionati onesti.

IL FATTO,prima. ANTONIO PADELLARO. La signora dei salotti. Segreti e bugie dei potenti d’Italia

MATTINO,prima. CALDORO-DE LUCA PARI, BOOM M5S. Non vota il 43% degli elettori,grillini primo partito col 23%.

MATTINO,p4. Gli elettori Pd bocciano l’alleanza con DE MITA. Per il 68% la possibilita’ che DE LUCA sia sospeso per la Severino non incide sulla scelta

MATTINO,p4. Intervista a DE MITA: CALDORO NON SA DECIDERE, COSI HO SCELTO IL PODESTA’. Io comandare? Voglio solo migliorare l’esistente

MATTINO,p5. Intervista a CIARAMBINO (M5S): noi,premiati dalla gente per le proposte concrete. In Campania rubata la speranza. DE LUCA e CALDORO stessa pasta, solo potere personale

MATTINO NAPOLI,prima. CESA: E’OPERA MIA L’ACCORDO CON DE LUCA, MA STEFANO E’ UN AMICO. Ci avevano messi all’angolo, ho difeso la nostra dignita’.

Stampa,prima. Pensioni piu’ alte, rimborsi a rischio. Il governo pronto a trattare sulla scuola, pero’ avverte: i super presidi non si toccano

Stampa,p3. MARCELLO SORGI. L’esecutivo adesso cerca un’altra soluzione.

Stampa,p5. Intervista a CUPERLO: serviva piu’umilta’, con Pippo e anche con Cofferati. Nel 2017 saremo gia’ in una nuova legislatura

Stampa,p5. AMEDEO LA MATTINA. Berlusconi va avanti: Salvini mettera’ la testa a posto. Bossi sussurra: si fara’ quello che e’ possibile,non c’e’ fretta.

Stampa,p5. MATTIA FELTRI. E per rinnovare Forza Italia SILVIO ora si converte al “partito”. Si chiamera’ Repubblicano: un nome da Prima Repubblica

STAMPA,p9. E-commerce e tv digitale, parte la sfida Ue dei Tablet senza frontiere. L’Europa vuole creare un mercato unico del web, ma finora chi ha un abbonamento per film e partite di calcio non puo’usarlo su smartphone e computer se si trova all’estero

STAMPA,p9. NIERI (Mediaset): ma anche con il nuovo sistema i diritti saranno protetti. I contenuti premium resteranno a pagamento

Sole24ore,p9. LINA PALMERINI. La “distanza” da Atene e il freno ai populisti avversari del futuro ballottaggio

Libero,prima. MAURIZIO BELPIETRO. La truffa delle pensioni. Aggirata la sentenza della Consulta. Il governo non restituira’ i soldi scippati con il blocco della rivalutazione: spera che molti si scoraggino di fronte ai costi della causa e non facciano ricorso. Comportamento banditesco: ci vuole una class action

Libero,prima. Intervista di BARBARA ROMANO a GUERINI. Il Letta di Renzi: forza Italia torni a votare con il Pd.

Libero,p6. Silvio tenta Lega e Fdi con le primarie. “Ma chi si candida deva trovare i soldi”

Libero,p8. FRANCO BECHIS. Dopo l’outing della DE GREGORIO. Sono come Concita. E tutti se ne fregano.

Giornale,prima. ALESSANDRO SALLUSTI. Governo ladro di pensioni. La rapina dell’esecutivo: non vogliono rimborsare chi prende un assegno piu’ alto

Messaggero,p4. Intervista a LUIGI BERLINGUER. Occorre ancora piu’ coraggio, i voti si perdono se si e’ timidi. Non dobbiamo avere paura di cedere quote di consenso, buttare a mare la riforma significa uccidere il sistema

Messaggero,p7. Berlusconi in campo: dopo il voto il nuovo soggetto. FITTO: i Repubblicani Usa fanno le primarie, la leadership e’ contendibile

Manifesto,p2. Intervista a FASSINA: capisco Pippo,ma lasciare non deve essere una scelta solitaria. Renzi tira dritto,non ascolta nessuno,non c’e’ piu’ spazio per le posizioni responsabili della minoranza

Monica Macchioni-Dire