Impresentabili: 17 i nomi, 5 per centro-sinistra e 12 per centro-destra

Secondo la commissione Antimafia diciassette  candidati alle prossime regionali non hanno i requisiti previsti dal codice di autoregolamentazione approvato dai partiti. Quattro si presentano in Puglia (i loro sono stati anticipati gia’ martedi’), gli altri tredici in Campania. Tra questi ultimi c’e’ il candidato governatore Vincenzo De Luca. I tredici candidati della Campania compresi nella lista […]

Secondo la commissione Antimafia diciassette  candidati alle prossime regionali non hanno i requisiti previsti dal codice di autoregolamentazione approvato dai partiti. Quattro si presentano in Puglia (i loro sono stati anticipati gia’ martedi’), gli altri tredici in Campania. Tra questi ultimi c’e’ il candidato governatore Vincenzo De Luca.

I tredici candidati della Campania compresi nella lista sono: Antonio Ambrosio (Forza Italia), Luciano Passariello (Fratelli d’Italia), Sergio Nappi (Caldoro presidente), Vincenzo De Luca (Pd), Fernando Errico (Ncd-Campania popolare), Alessandrina Lonardo (Forza Italia, moglie dell’ex ministro Clemente Mastella), Francesco Plaitano (Popolari per l’Italia), Antonio Scalzone (Popolare per l’Italia), Raffaele Viscardi (Popolari per l’Italia), Domenico Elefante (Centro democratico-Scelta civica), Biagio Iacolare (Udc), Carmela Grimaldi (Campania in rete) e Alberico Gambino (Meloni-Fratelli d’Italia-An). I quattro candidati della Puglia, come noto, sono Fabio Ladisa (Popolari per Emiliano), Enzo Palmisamo (Movimento per Schittulli), Giovanni Copertino (Forza Italia) e Massimiliano Oggiano (Lista Oltre con Fitto).

“De Luca fra gli impresentabili. Sara’ sospeso per la legge Severino. M5S presenta solo candidati onesti e incensurati”. Cosi’ su twitter la capogruppo M5S alla Camera, Francesca Businarolo, commenta la notizia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.