Istat: stabile il tasso di disoccupazione a maggio

L’Istituto Nazionale di Statistica (Istat) ha pubblicato i nuovi dati relativi al tasso di disoccupazione, relativi al mese di maggio 2015. Dopo la crescita registrata a febbraio e a marzo e il calo di aprile, a maggio il tasso di disoccupazione resta invariato rispetto al mese precedente, confermandosi al 12,4%. L’Istituto evidenzia come il numero […]

L’Istituto Nazionale di Statistica (Istat) ha pubblicato i nuovi dati relativi al tasso di disoccupazione, relativi al mese di maggio 2015. Dopo la crescita registrata a febbraio e a marzo e il calo di aprile, a maggio il tasso di disoccupazione resta invariato rispetto al mese precedente, confermandosi al 12,4%. L’Istituto evidenzia come il numero di disoccupati rimane sostanzialmente invariato su base mensile, mentre nei dodici mesi il numero di disoccupati è diminuito dell’1,8% (-59 mila) e il tasso di disoccupazione di 0,2 punti percentuali.

Per quanto riguarda il tasso di inattività nei giovani, il numero di individui inattivi tra i 15 e i 64 anni aumenta nell’ultimo mese (+0,3%, pari a +36 mila), dopo che  calo nei quattro mesi precedenti il dato era costantemente calato. Il tasso di inattività (giovani che non studiano e non lavorano), pari al 36%, aumenta di 0,1 punti percentuali. Su base annua gli inattivi diminuiscono dello 0,9% (-135 mila) e il tasso di inattività di 0,2 punti. Rispetto ai tre mesi precedenti, nel periodo marzo-maggio 2015 il tasso di occupazione risulta in crescita (+0,1 punti percentuali). A fronte di un calo del tasso di inattività (-0,2 punti), il tasso di disoccupazione giovanile aumenta (+0,1 punti).