Nur Photo Agency tra i 44 beneficiari del progetto Qip /VIDEO

Grandi risultati per il progetto Qip, promosso dal Comitato Abruzzo, composto da Confidustria, CGIL, CISL e UIL. Sono stati spesi 330 mila dei 380 mila euro complessivamente stanziati in favore dei 44 beneficiari del “Quick Impact Projects”, la misura di micro-finanziamento messa a bando nel gennaio del 2014 dal Comitato Abruzzo, composto da Confindustria, CIGL, […]

Grandi risultati per il progetto Qip, promosso dal Comitato Abruzzo, composto da Confidustria, CGIL, CISL e UIL. Sono stati spesi 330 mila dei 380 mila euro complessivamente stanziati in favore dei 44 beneficiari del “Quick Impact Projects”, la misura di micro-finanziamento messa a bando nel gennaio del 2014 dal Comitato Abruzzo, composto da Confindustria, CIGL, CISL e UIL, per favorire le start up di ogni settore produttivo, con una particolare attenzione a quelle realtà che mirano allo sviluppo delle nuove tecnologie e alla digitalizzazione.

Una quantità di fondi corrispondenti a circa l’85% del totale messo disposizione delle nuove aziende, che sono state selezionate tra le 101 domande pervenute al Comitato. Questi fondi hanno permesso a due terzi di beneficiari di avviare effettivamente l’attività commerciale, ovvero di emettere degli ordini al cliente e a più della metà di generare i primi ricavi.

Nella sede dell’Unione degli Industriali dell’Aquila, ieri, i beneficiari dei micro – finanziamenti hanno presentato i loro progetti, evidenziando le modalità di utilizzo dei fondi messi loro a disposizione dal Comitato Abruzzo e le prospettive future di crescita delle loro innovative imprese. Tra i vincitori del bando, che hanno quindi beneficiato del micro-finanziamento, anche Nur Photo Agency, l’agenzia fotografica internazionale di Manuel Romano, che con la collaborazione di oltre 400 fotografi di ogni nazionalità, sparsi in tutto il mondo, ogni giorno accende i riflettori su tutto quanto accade in giro per il mondo, con una particolare attenzione sui temi e gli eventi aventi particolare rilevanza sociale. Il giovane imprenditore aquilano ha illustrato come grazie al finanziamento ricevuto dal Comitato Abruzzo, abbia potuto sviluppare una start up di ultima generazione, che ha permesso alla sua neonata agenzia di espandere la rete di contatti in tutto il mondo, fino ad arrivare ad una copertura globale di tutti gli eventi più importanti su scala planetaria.

Guarda il video su tiKotv