Ondata di caldo africano e bollino rosso in 10 città

Prepariamoci a giornate di afa, durante le quali mettere il naso fuori dalla porta di casa sarà una sfida non da poco. L’ondata di caldo africano di Flegetonte deve infatti ancora giocare le sue carte migliori. Il caldo è in continuo aumento con temperature che sfioreranno i 40 gradi su alcune zone del nostro Paese. […]

Prepariamoci a giornate di afa, durante le quali mettere il naso fuori dalla porta di casa sarà una sfida non da poco. L’ondata di caldo africano di Flegetonte deve infatti ancora giocare le sue carte migliori. Il caldo è in continuo aumento con temperature che sfioreranno i 40 gradi su alcune zone del nostro Paese.

La redazione web del sito www.iLMeteo.it avvisa che il tempo continuerà a rimanere soleggiato sulla quasi totalità delle regioni, ma ci sarà un maggior sviluppo di temporali pomeridiani sulle Alpi, i quali potrebbero anche scendere fin verso le pianure adiacenti, come a Milano e Varese per esempio. Temporali brevi ma con possibili grandinate. Gran sole sul resto d’Italia con temperature in costante aumento; 33/36 gradi diffusi al Nord, 37/38 gradi a Roma, Firenze, Bolzano, 36 gradi a Napoli. Umidità elevata specie di notte con conseguente sensazione di afa in aumento. In una decina di città è stata diramata l’allerta “bollino rosso”, che sta a significare condizioni di emergenza con possibili effetti negativi anche per le persone sane e non solo su quelle a rischio come anziani, bambini piccoli e malati cronici. Le città sono Bologna, Bolzano, Brescia, Firenze, Milano, Perugia, Rieti, Roma, Torino e Trieste. Domani invece saranno cinque le città più a rischio, e cioè Bolzano, Brescia, Milano, Perugia e Torino.

Arriverà una rinfrescata? Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito www.iLMeteo.it, analizzando le ultime emissioni dei modelli, sottolinea che la prossima settimana probabilmente avremo le giornate più calde di questa ondata africana con punte di 38/39  gradi sul Triveneto, ma attorno al 10/13 luglio dovrebbe arrivare aria più fresca nordatlantica che porterà violenti temporali e nubifragi al Nord.