Rassegna stampa del 7 luglio 2015

Repubblica,p12. La proposta di Renzi ai leader Ue: Per Atene un piano Marshall. Padoan: “con le riforme nessun rischio per l’Italia”. Bersani e Cuperlo attaccano: “serve piu’ coraggio” Repubblica,p13. Intervista a D’ATTORRE (minoranza dem): in piazza coi greci per dire al mio Pd, basta con la Merkel. Le prese in giro? Abbiamo dirigenti impreparati, purtroppo […]

Repubblica,p12. La proposta di Renzi ai leader Ue: Per Atene un piano Marshall. Padoan: “con le riforme nessun rischio per l’Italia”. Bersani e Cuperlo attaccano: “serve piu’ coraggio”

Repubblica,p13. Intervista a D’ATTORRE (minoranza dem): in piazza coi greci per dire al mio Pd, basta con la Merkel. Le prese in giro? Abbiamo dirigenti impreparati, purtroppo

Repubblica,p13. Intervista a BRUNETTA (Fi): ora anche in Italia un referendum. Il Ppe? Pazienza. Tsipras ha detto NO alla cattiva Europa del rigore, dunque viva Tsipras!

Repubblica,p14. STEFANO FOLLI. Se il premier trova una strada tra Tsipras e la Merkel. Le conseguenze del NO greco interessano da vicino l’Italia e la collocano al centro del vortice

Repubblica,p15. CARLO BONINI. Roma sotto giudizio. Illegalita’ gravissime. Ipotesi legge speciale. Imminente la relazione di Gabrielli. La normativa ad hoc darebbe poteri per risanare la burocrazia corrotta. I dubbi sullo scioglimento dopo che il procuratore PIGNATONE ha riconosciuto la discontinuita’ tra MARINO e ALEMANNO

Repubblica,p19. Attacco all’azienda italiana che vende software spia. “Lavora per le dittature”. Blitz in rete: trafugati e pubblicati migliaia di file della Hacking Team, societa’ milanese specializzata in intrusioni informatiche

Corsera,prima. Intervista a GENTILONI: cosi ci impegneremo perche’ restino nell’euro. La colpa e’ di Atene,non dei tedeschi. Ora pero’ va evitata l’uscita dalla Ue. Ma le decisioni non si prendono in vertici bilaterali. Bisogna valutare anche argomenti geopolitici: alleanze internazionali,collocazione nel Mediterraneo e nella Nato. Grecia e Europa si pongano un obiettivo ppolitico. Devono lavorare a un piano sostenibile di riforme e rientro dal debito. Rimettere insieme i cocci dopo l’azzardo del referendum e’ difficile ma chi persegue scenari inediti fa l’apprendista stregone

Corsera,prima. La ferocia di Fatima: decapitiamo gli infedeli. Dalla Lombardia alla latitanza in Siria

Corsera,p2. Intervista a DANIEL GROS: la Grexit? Costerebbe piu’ dell’Argentina. L’Europa va ripensato completamente. Storie parallele. Col voto Tsipras ha fatto un passo molto deciso verso il modello Buenos Aires. Se Merkel e Hollande vogliono guidare la Ue non devono pensare solo alla politica interna

Corsera,p12. MARZIO BREDA. Perche’ il Colle ora chiede un cambio di passo.

Corsera,p15. PIERLUIGI BATTISTA. Duri, puri e di successo. Il miracolo di Angela: resuscitare i “compagni”

Corsera,p16. Manca la narrazione. E il premier fa il coach al Nazareno. Nella sede PD girerebbe un elenco con pochi e selezionati nomi dei dirigenti piu’telegenici

Corsera,p20. Attacco pirata all’azienda dei software spia. Fatture,email e rapporti con Stati “non democratici”. Gli hacker mettono in Rete tutti i dati.

Corsera,p20. Da Roma al Sudan, svelati i contratti con governi e 007. I programmi venduti a societa’ private ma anche a PROCURE e SERVIZI ITALIANI. Prodotti regolari ma alcuni Paesi li usano contro attivisti o giornalisti scomodi

Corsera,p21. “Sciogliere il Comune di Roma”. Ma pesano i dubbi di Gabrielli. Mafia Capitale, oggi vertice sulla relazione degli ispettori. Anche Pignatone frena. Gli scenari. Potrebbe essere sufficiente la rimozione dei singoli funzionari.

Corsera,p21. I pm: 3 mesi per intervenire o Fiumicino chiude. La Procura di Civitavecchia: piani d’emergenza e tetti ai terminal nuovi. La societa’: gia’ al lavoro 100 esperti. Le verifiche affidate ai vigili del fuoco hanno mostrato irregolarita’ nello scalo romano

Corsera,p37. Alla Rai, in teatro, nei libri: FRANCO SCAGLIA, cattolico dialogante. L’intellettuale e organizzatore culturale aveva 71anni. Passioni. Presidente dell’Argentina di Roma, creo’ il prete detective don Matteo. E amava Gerusalemme

Stampa,p5. MARCELLO SORGI. Il referendum di Grillo e quello di Renzi

Stampa,p8. Renzi cerca una sponda europea per tendere la mano a Tsipras. Troppo rischioso muoversi da soli: il premier punta al sostegno della Francia

Stampa,p8. Intervista a RENATO BRUNETTA (Forza Italia): “cambiamo la Costituzione per fare il referendum. Un doppia moneta? Non avrebbe senso: o si esce dall’euro o si resta, non esistono soluzioni furbesche”

Stampa,p8. Intervista a STEFANO FASSINA (Ex Pd): ora l’Europa riveda le sue ricette fallite. La svalutazione della moneta? Spero che il governo tedesco non sia cosi irresponsabile da arrivare a tanto

Stampa,p9. Intervista a ENRICO LETTA: il governo giochi da protagonista. L’Italia rischia una deriva anti-europea. L’ex premier: se salta l’intesa con la Grecia, contagio politico in Spagna e da noi

Stampa,p9. I polacchi non vogliono pagare piu’ il conto. Le pensioni greche sono il triplo delle nostre. Servono regole chiare, non discutibili

Stampa,p12. A Londra tanti italiani quanti a Verona. Nella capitale inglese 250mila connazionali, tra le citta’ italiane sarebbe 13esima. Il dossier Idos: gli italiani trasferiti all’estero sono 4,6 milioni, gli immigrati qui 5 milioni.

Stampa,p13. Doping per 185 mila atleti. In Lombardia l’ultima retata. Inchiesta della procura di Brescia sui dilettanti. Agli arresti medici e farmacisti.

IL TEMPO,prima. Intervista esclusiva a VAROUFAKIS. Io,Atene e l’Europa. Ecco perche’ lascio. Ora serve un’altra Ue. Vi racconto la verita’ sulle mie dimissioni. Nessuna fuga all’estero. Sono un parlamento resto nel mio Paese.

IL TEMPO,p2. La BCE riapre i rubinetti: 89 miliardi per Atene. Ma i fondi costano di piu’ e la politica e’ immobile.

IL TEMPO,p4. Matteo snobbato da Merkel si accontenta di Facebook. Mentre la cancelliera incontra Hollande lui si sfoga sui social: “ricostruiamo l’Europa”.

IL TEMPO,p5. Tutti col cavallo di Troika. Piccoli Tsipras crescono. Accuse a Renzi. Grillo: “siamo in guerra”.

IL TEMPO,p7. Intervista a LUTTWAK. Il vero problema dei greci? Vogliono vivere senza lavorare. Via subito tutti gli aiuti, di certo nessuno morira’ di fame. Stato parassitario, ma in Italia abbiamo bravi imprenditori

IL TEMPO,p7. Il profeta dell’austerita’ Monti: “la Troika ha sbagliato, chiedeva troppo”. Lucio MALAN Fi ha detto che il popolo greco ha sorpreso l’Europa scegliendo una strada rischiosa, ma apparentemente allettante. Mi auguro che a Bruxelles si capisca che e’ necessario cambiare direzione (….) Secondo il segretario Udc ed europarlamentare PPE Lorenzo CESA perde la Grecia, perde l’Europa

IL TEMPO,p10-11. Stadio della Roma. Lavori in due anni. Ecco il piano con i te$pi dei cantieri. Per le opere pubbliche serve l’appalto

IL TEMPO,p11. Ma la prima pietra e’ attesa nel 2016. Il progetto va completato e l’iter puo’ bloccarsi. Tutte le tappe per avviare la mega opera

IL TEMPO,p13. Istigava alla Jihad,preso alla torre di Pisa.Cercava di reclutare combattenti per l’Is. Ecco le frasi deliranti del 25enne Jalal.

IL TEMPO,p15. Non sparate sulla Croce rossa militare. Un decreto del 2012 firmato dal governo Monti ne prevede la privatizzazione. Ora tutte le forze politiche chiedono che sia modificato con un emendamento

IL TEMPO,p23. MASSIMILIANO LENZI. Proposta dai vertici dell’UPA la quotazione per il 2016 a Piazza Affari. Se l’Auditel va in Borsa. Il quadro televisivo italiano si trasforma. Piu’ trasparenza negli ascolti dei network.

IL TEMPO,p24. Addio FRANCO SCAGLIA, scrittore e autore teatrale. Per 40anni dirigente Rai, ha ricoperto anche la nomina di presidente di Rai Cinema. Le esequie sono oggi alle 11 a Roma nella Chiesa degli Artisti di Piazza del Popolo

Libero,prima. Processo al giudice che salvo’ TRAVAGLIO. Scarcero’ un boss: chiesto il rinvio a giudizio. L’accusa:per favorire l’amico avvocato fece uscire di cella un boss. La sua lentezza porto’ alla prescrizione di accuse contro il giornalista. Il 10 Luglio udienza preliminare a Perugia

LIbero,prima. MARIO GIORDANO. Che gran goduria la faccia sconvolta della Cancelliera.

Libero,prima. MAURIZIO BELPIETRO. Basta soldi a greci e Merkel. Niente sara’ piu’ come prima. Il referendum ha detto che la Germania non puo’ essere la padrona d’Europa. Renzi, escluso dal vertice franco-tedesco, deve capire che e’ l’occasione da cogliere per farla finita con austerita’, fiscal compact, patto di stabilita’ e compiti a casa.
Libero,p13. Paradosso. RAVENNA capitale dei FOREIGN FIGHTER e della buona vita.

Il Fatto,p3. La pistola di Draghi per costringere i tedeschi all’accordo. La BCE toglie ossigeno alle banche greche: se la proposta di Alexis non passera’ al vertice di oggi, saltera’ tutto

Il Fatto,p5. Intervista a BARBARA SPINELLI. Una sberla a Bruxelles, a Renzi e ai socialisti europei. Gli irresponsabili oggi sono loro.

Il Fatto,p9. SICUREZZA IN PERICOLO. PIANO ANTITERRORISMO PER ROMA, POLEMICHE SUL VIDEO: “AIUTA L’ISIS”. Sul sito dell’Agenzia Ansa c’e’ un video intitolato Terrorismo, ecco il piano di difesa di attacco a Roma”, che descrive le misure studiate per l’eventualita’ di un attentato terroristico nella Capitale nell’anno del giubileo. Il video racconta le procedure relative ai principali possibili obiettivi, come San Pietro e il Colosseo ma anche ambasciate, scuole e altri edifici pubblici, il ruolo dei diversi specialisti di esplosivi e agenti chimici o batteriologici, la dislocazione dei servizi di emergenza. Non sembra contenere informazioni riservate ma tanto e’ bastato per suscitare un serie di commenti irritati sullo stesso sito dell’Ansa. Insomma c’e’ chi teme che il filmato possa mettere in pericolo la sicurezza nazionale. Dal centrodestra e’ stata una levata di scudi a partire da LORENZO CESA segretario UDC: “Questo episodio rischia di rivelarsi un boomerang per le azioni di contrasto al terrorismo” ha detto CESA chiedendo al governo di rimuoverlo. Non e’ il solo. “Abbiamo consegnato le chiavi del Paese ai terroristi” protesta MAURIZIO BIANCONI (Conservatori e riformisti)

Giornale,prima. VITTORIO FELTRI. Attenti alla febbre greca perche’ e’ contagiosa.

Giornale,prima. Lo schiaffo greco. Sono nel pallone. Merkel e Hollande come pugili suonati decidono di non decidere. E le Borse crollano. Renzi tagliato fuori dall’Europa si fa il vertice con Padoan

Giornale,p2. La denuncia di Anzaldi in Vigilanza Rai. Berlinguer nel mirino nel Pd: “il Tg3 tifa Varoufakis”

Giornale,p7. PUTIN si allunga sull’Europa. Senza leader forti, lo Zar vince. Non solo la sintonia con Tsipras, che corteggia da temppo. Da destra a sinistra, dalla Le Pen a Zeman, il presidente russo e’la calamita degli antieuropeisti. E ora e’ lui a ispirare una rete di partiti che punta a indebolire Bruxelles

Giornale,p8. FRANCESCO CRAMER. Berlusconi sferza la Ue: “deve cambiare rotta o vincono i populismi”. La valutazione del Cav sul voto greco: il risultato dimostra che l’Unione cosi non va. Tsipras e’ figlio dello strapotere dei burocrati. STEFANIA PRESTIGIACOMO (FI): l’Europa faccia qualcosa o rischia di diventare un zombie

Messaggero,prima. VIRMAN CUSENZA. L’Unione da cambiare. L’insuccesso tedesco e quel torto all’Italia

Messaggero,prima. La paura delle Borse bruciati 100 miliardi: solo Milano crolla: -4%

Messaggero,p17. I pm: 3 mesi per bonificare Fiumicino. La Procura di Civitavecchia ha ordinato all’aeroporto di Roma la scadenza per mettersi in regola con la sicurezza degli edifici. La misura adottata dopo la relazione dei vigili del fuoco.

Messaggero,p24. Addio a Franco Scaglia, il cantore di Gerusalemme. Giornalista e scrittore e’ stato per 40anni in Rai ha ambientato in Terra Santa romanzi e racconti
Messaggero,p29. E adesso LOTITO prende tempo sul nuovo contratto di Mauri

Messaggero,p37. “PIANO SICUREZZA PER L’ANNO SANTO”. E’ POLEMICA PER UN VIDEO SUL WEB. CESA (UDC): Il governo deve intervenire per farlo rimuovere. IL VIMINALE: “quelle immagini non sono affatto realistiche”. Secondo l’Udc pero’ non e’ ammissibile che circoli un video sulle misure di sicurezza previste per la citta’ di Roma in vista del Giubileo. Chi lo ha autorizzato? Si chiede il vicesegretario ANTONIO DE POLI. Anche per DANIELA SANTANCHE’ il governo dovrebbe capire che certi temi non possono essere affrontati con leggerezza. La deputata azzurra ha chiesto al sottosegretario MARCO MINNITI di informare il Parlamento per sapere la verita’ soprattutto in un periodo cosi delicato in cui l’Isis e’ alle porte e in Tunisia e’ stato decretato lo stato di emergenza”. Per il leghista GIANLUCA BUONANNO “addirittura stiamo dando ai terroristi un manuale di istruzioni”. Anche MAURIZIO BIANCONI deputato del gruppo fittiano dei Conservatori e Riformisti ha messo nel mirino il video dove si vedono chiaramente con una facilita’ estrema i meccanismi di protezione per il Giubileo”. Secondo il ministero dell’Interno pero’ “i piani riportati nel video on-line, prodotto da privati, e che riguardano le attivita’ anti terroristiche da mettere in campo per il Giubileo non sono corrispondenti alle misure in corso di definizione per questa particolare occasione”

Mattino,p11. Aspiranti avvocati, record di bocciati: 65%. I 5000 napoletani esaminati a Roma. Meno severe le toghe partenopee con Milano, si al 50%

Mattino,p11. Intervista a SINISCALCHI: riforma del praticantanto, maggiore sostegno e piu’ controlli. La storia dell’avvocatura non puo’ essere giudicata in base a questo dato. Potenzierei anche il rigore di selezione delle scuole di specializzazione

Avvenire,p3. Intervista a FITOUSSI. La Germania fa la voce grossa, ma nessuno vuole sbriciolare l’Eurozona. Per l’economista francese il referendum ha rafforzato la posizione del governo greco. Ora e’ necessario che l’Europa comprenda il messaggio e agisca in fretta

Avvenire,p3. Intervista a ROMANO PRODI. Condannati a riaprire le trattative. Basta vertici a due, ora idee nuove. Se si riparte dai summit franco-tedeschi ho l’impressione che non si sia imparato molto. Non e’ questa l’Europa che sognavo, per la quale abbiamo lottato

Avvenire,p25. Addio a Scaglia: tinse Gerusalemme di giallo. Grazie al personaggio di padre Matteo i suoi romanzi hanno spiegato la Terra Santa

Garantista,prima. FABRIZIO CICCHITTO. Syriza no. Gli estremisti trasversali da battere. Destra e sinistra estreme vogliono uccidere l’Europa. E’ un disegno suicida ma molto vasto. Da Salvini a Grillo, a Vendola e Fassina e pezzi di Forza Italia invece serve un rilancio riformista

Garantista,prima. ALFONSO GIANNI. Il harakiri della socialdemocrazia tedesca

Unita’,prima. SANDRO GOZI. Negoziato e riforme

Unita’,p8. Intervista all’economista francese JEAN PAUL FITOUSSI: la Ue cambi verso, deve tornare a contare la politica, non il deficit. Da Atene una lezione: basta con l’austerita’.

Unita’,p10. Intervista ad ALEX ZANOTELLI: le spese militari devono essere tagliate, e’ una regola di sinistra. Il padre comboniano critica la scelta di Tsipras di salvare le armi dalla necessaria spending review. I debiti imposti ai Paesi del Sud e alla Grecia sono odiosi

Manifesto,p6. Intervista a LUCIANO GALLINO. Atene ha respinto un colpo di Stato. Prima si pensava che le vittime obbedissero alla Troika. Oggi un piccolo Paese ha detto NO. E molte altre persone potrebbero seguirlo

ItaliaOggi,p19. La7, talk e satira non si toccano. L’incognita intrattenimento, fino ad oggi un flop. Nel nuovo palinsesto autunnale ancora molto spazio a Mentana, Crozza, Formigli.

Sole24ore,p9. LINA PALMERINI. Renzi, la sponda francese e l’assenza di leadership dei socialisti europei. Sintonia con il Colle. Il premier sulla scia delle parole del Quirinale: l’Europa del futuro non potra’ che essere un’europa solidale

Sole24ore,p11. PHILIP MORRIS mobilita 150 imprese. L’ad SIDOLI: risposte concrete alla fiducia che il gruppo manifesta verso l’Italia e l’Emilia-Romagna. La realizzazione del nuovo stabilimento bolognese moltiplica le risorse messe in campo dalla filiera degli appalti e dei fornitori. Dall’avvio dell’investimento sono gia’ state reclutate oltre 100 persone, in attesa che i primi edifici della fabbrica siano pronti a ripartire

Sole24ore,p25. GIOVANNA MELANDRI. Quel “capitale paziente” che muove 500 miliardi all’anno.

Sole24ore,p25. Intervista ad ANTONIO PATUELLI (ABI): da Atene nessun problema con le nostre banche. L’esposizione sulla Grecia e’ minima. Avanti con la bad bank per i crediti deteriorati.

Monica Macchioni-Dire