Rassegna stampa dell’8 luglio 2015

Repubblica,p4. Borse a picco, Milano la peggiore: -3%. Il Fmi lancia l’allarme per l’Italia: se esce Atene rischi di una crisi di fiducia sull’irreversibilita’ della moneta unica. Repubblica,p4. Intervista a FITOUSSI: l’Unione puo’ crollare davvero, Berlino lo sa per questo tratta. Se sara’ riaperto il negoziato sara’ un ottimo segnale, vuol dire che la politica […]

Repubblica,p4. Borse a picco, Milano la peggiore: -3%. Il Fmi lancia l’allarme per l’Italia: se esce Atene rischi di una crisi di fiducia sull’irreversibilita’ della moneta unica.

Repubblica,p4. Intervista a FITOUSSI: l’Unione puo’ crollare davvero, Berlino lo sa per questo tratta. Se sara’ riaperto il negoziato sara’ un ottimo segnale, vuol dire che la politica ha preso in mano la vicenda. La minaccia. Se non pensiamo a integrazione e sviluppo crescono populisti e xenofobi. La minaccia sono loro,non la Grecia.

Repubblica,p6. Il pressing di Obama al telefono con i leader: “Atene resti nell’euro”. “La Grexit non e’ una opzione”. Gli Usa irritati per l’incapacita’ di risolvere l’emergenza.

Repubblica,p12. Senato e Rai, mossa di Fi per tornare in partita. Boschi: ok su settembre. Romani offre i voti azzurri: ma deve tornare l’elettivita’. Accelera il riassetto della tv, tra una settimana in Aula.

Repubblica,p12. TOMMASO CIRIACO. Volti dem in tv. Renzi vuol “bucare” di piu’: ecco la lista dei promossi e rimandati

Repubblica,p14. Piemonte, Casaleggio non vuole profughi vicino a casa sua. Lettera alle autorita’ dopo le voce su un albergo destinato agli immigrati

Repubblica,p20. Intervista a DARIO FRANCESCHINI: basta bivacchi nelle citta’ d’arte ma spetta ai sindaci impedire scempi. In Italia dobbiamo riuscire a far tornare i viaggiatori colti. Le mete. Spingeremo per non far visitare solo Roma, Venezia, Firenze

Repubblica Roma, pVIII. Santa Cecilia, Gianni Letta vicepresidente

Stampa,prima. MARTA DASSU’. Tre motivi per salvare la Grecia

Stampa,p5. MARCELLO SORGI. Lo stallo europeo arriva anche in Italia

Stampa,p9.AMEDEO LA MATTINA. Emiliano: chiedo solo aiuto,non ho ambizioni nazionali. Grillo sbaglia a definirmi diavolo tentatore

Stampa,p18. Firmato il nuovo contratto FCA. Svolta su bonus, turni e stipendi. Gli 85mila dipendenti parteciperanno ai risultati. In 4 anni potranno guadagnare fino a 10700 euro in piu’.

Corsera,prima. Scuola, arriva la riforma. Proteste e cortei. Precari e prof, cosa cambia

Corsera,p8. Una Germania sempre piu’ scettica. Meglio se Atene esce dall’euro. Opinioni pubblica e partiti concordi. Difficile che il Parlamento approvi i nuovi aiuti

Corsera,p8. Intervista a NEUGEBAUER: spd barboncino della Merkel. Se la asseconda sara’ la sua fine.

Corsera,p11. Intervista a DELRIO: manutenzione, strade e Fs nei cantieri si possono investire, 20 miliardi di euro in pochi mesi. Sono infondati i timori del Fmi sul nostro Paese. L’azione di governo non e’ appannata. Le riforme hanno bisogno di tempo. Si agli ecobonus per gli edifici pubblici, incentivi per rimuovere l’amianto

Corsera,p13. TOMMASO LABATE. Pagelle per i dem ospiti dei talk show. Chi sale e chi scende nel registro del Nazareno. Da ieri un giudizio per ogni performance. Da Carbone alla Ascani i volti che funzionano

Corsera,p14. MASSIMO FRANCO. Sulle riforme atto di realismo che fotografa le difficolta’.

Corsera,p14. Intervista di FABRIZIO RONCONE a EMILIANO: nei 5Stelle mi riconosco abbastanza. Matteo? Lo sento raramente. Grillo mi da’ del satanasso,appellativo benevolo. Dico cosa penso anche quando non dovrei: mi sono schierato coi manifestanti della scuola. Da quando sono stato eletto Renzi mi ha inviato solo un sms. Di congratulazioni. Ne’ mi hanno chiamato altri esponenti Pd

Corsera,p16. Guanti spessi, triplo velo e frustate. L’inferno delle donne nel Califfato. La realta’ e’ molto diversa dai racconti edulcorati delle convertite unitesi all’Isis.

Corsera,p20. Istituto di previdenza dei giornali, indagato il presidente. A Camporese incarichi di favore e soldi in Svizzera. La replica: compensi per lavori sempre dichiarati

IL TEMPO,prima. GIAN MARCO CHIOCCI. Negazionisti in sonno

IL TEMPO,prima. L’autostrada non c’e’,ma ci costa 19milioni. Roma-Latina. La Corte dei conti: “scandalo come il Mose. Chiesta la condanna degli amministratori della Regione Lazio.

IL TEMPO,prima. Il gioco di prestigio del mago Tsipras

IL TEMPO,p5. La Campagna di Grecia divide Forza Italia. Brunetta vuole il referendum anche in Italia. Mezzo partito lo sconfessa: Atene paghi il debito. Il capogruppo di Fi si trova sulle stesse posizioni di Grillo, Salvini e Sel

IL TEMPO,p5. E la sinistra attacca Renzi: la smetta di essere a traino di Merkel. Matteo e’ diventato peggio di Monti.

IL TEMPO,p6. Chiesti 4 anni per Penati. “Ha dimostrato voracità’ nel controllo delle societa’. L’ex presidente della Provincia di Milano accusato di corruzione e finanziamento illecito

IL TEMPO,p7. Il governo Renzi cade nella Rete. Sono 40 i siti internet gestiti da Palazzo Chigi. Altri 200 sono inattivi. Proteste del M5S:”costi eccessivi, li usano solo per fare propaganda”. il sottosegretario DE VINCENTI: “la spesa per la gestione e’ di 5mila euro al mese”

IL TEMPO,p7. MASSIMILIANO LENZI. Il Pd sfiducia il sindaco Biagiotti, una delle fedelissime del premier. Eletta a Sesto Fiorentino e’ anche presidente dell’Anci Toscana. Nella campagna per le primarie era con Boschi e Bonafe’. La difesa di Nardella: “vada avanti, e’ un atto sleale nei suoi confronti”. Oggi con la mozione di sfiducia a Sesto Fiorentino la questione politica delle due anime del Pd in Toscana torna alla ribalta. Sesto (Biagiotti), Rignano e Pontassieve (Renzi), Laterina (Boschi), Scandicci (Bonafe’), Montelupo (Luca Lotti), Firenze citta’ delle due vittorie elettorali di Renzi da sindaco: in fondo sono questi i luoghi dell’ascesa di Renzi ai tempi in cui gli piacevano i talk show,non come oggi che parla soprattutto di gufi e sembra un giornalista di EUROPA il (fu) quotidiano della Margherita con pochi lettori, di cui e’ stato vicedirettore FILIPPO SENSI (oggi spin doctor del Premier). Perche’ a quelli di Europa i talk proprio non piacevano. Troppo protagonismo dei conduttori (in un articolo si parlava addirittura di “culto della personalita’”) – scrivevano – troppo populismo. Quando si dice una “gufata” andata male, che’ alla fine ha chiuso Europa”

IL TEMPO,p8. “Noi,pagati per non lavorare”. Il paradosso dei dipendenti dell’ex Provincia di Roma. “Attendiamo istruzioni da gennaio e giochiamo al pc”.

IL TEMPO,p10. Pure la Ue si sveglia: “terroristi sui barconi”. L’allarme della presidente di Eurojust: “isis complice dei trafficanti di uomini”. Il Califfato si sutofinanzia coi viaggi della speranza.

IL TEMPO,p10. La rotta inversa dei filo-qaedisti. Gli aspiranti mujaheddin europei vanno in Egitto e passano da Siria e Turchia

IL TEMPO,p10. Il presidente degli Stati uniti sgozzato dai tagliagole “armati” di photoshop

IL TEMPO,p11. Il piano Isis: attacco all’Italia anche da Nord. La nuova strategia militare dei jihadisti nell’ebook Muslim gang. Accerchiare il nostro Paese da tutti i punti cardinali e prendere Roma. A raccolta. Ci uniremo ai musulmani dei Paesi vicini e marceremo.

IL TEMPO,p11. Reciti bene il Corano? Avrai una donna in premio. L’agghiacciante “concorso” lanciato dal Califfato, che considera le femmine schiave dei suoi miliziani

IL TEMPO,p12. Conte sapeva, vada a processo. I pm di Cremona chiedono il rinvio a giudizio del Ct della Nazionale per frode sportiva. Nei guai anche Mauri, Doni e Signori: contestata l’associazione a delinquere

IL TEMPO,p13. Il moralizzatore Tavecchio continua a far finta di nulla

IL TEMPO,p13. Scoperto archivio segreto dei pedofili

IL TEMPO,p15. Comune, scioglimento piu’ lontano. Il commissariamento potrebbe essere evitato con l’arrivo di tutor per la legalita’. Entro la settimana il prefetto Gabrielli inviera’ la relazione con il parere del Comitato al ministro Alfano.

IL TEMPO,p15. Due viceprefetti “comanderanno” il Centro. Decoro e sicurezza, adesso ci pensa Palazzo Valentini.

Mattino,prima. DE LUCA: Bagnoli, firmo tutto non mi importa se mi indagano. Tempi stretti, un avviso di garanzia in piu’non mi frena

Mattino,p5. Intervista a BINI SMAGHI: crescita lenta, il Paese rischia. Non basta partecipare ai vertici, dobbiamo contare di piu’. Il contagio e’ possibile. Molti esponenti politici, da destra a sinistra vicini a Tsipras: ma il populismo non aiuta. Siamo il terzo Stato creditore verso i greci: ma non e’ chiaro finora che ruolo abbiamo avuto nelle trattative. Dalla Giustizia alla Pa al fisco. Bisogna accelerare per diventare veramente competitivi

MATTINO,p39. PAOLO CIRINO POMICINO. Non sottovalutare l’euroscintilla

Giornale,prima. NICOLA PORRO. Macche’ Atene, la paura arriva da Cina, Inghilterra e Russia.

Giornale,p6. FRANCESCO CRAMER. “Sulla Merkel avevo ragione io. Basta col troppo rigore di Berlino”. Berlusconi segue con attenzione gli sviluppi della trattativa tra Ue e Grecia. “Premier greco populista illiberale ma e’ ora di cambiare i Trattati europei”.

Giornale,p6. Intervista ad ANTONIO MARTINO. Atene va lasciata fallire, come fanno negli Usa. Tsipras e’ un comunista, ma la Troika e’ anche peggio. Gia’ tre anni fa insieme ad un Nobel chiedevamo per i greci una moneta parallela”.

Giornale,p8. Fincantieri bersaglio dei giudici. Va reintegrato operaio “omicida”. Squinzi battezza la riapertura di Monfalcone. Storia aberrante, specchio di cultura anti-impresa. E l’azienda denuncia il paradosso giustizia: le toghe ci impongono di riprendere un condannato

Giornale,p15. Lo dice anche la legge: litigare non e’ reato. Basta mediatori familiari e sostegni psicologici alle coppie. Per la Cassazione il bisticcio e’ crescita.

Il Fatto,p4. Comunicazione E Renzi pensa ai talk show (Bonafe’ bocciata).

Il Fatto,p4. Intervista a PIER LUIGI BERSANI: confusi e ai margini: l’Italia di Matteo cosi non conta nulla. La sinistra esiste in naturan se non la interpreti, il rischio e’ che lo faccia qualcun altro. Il primo a cui lo direi e’ il tedesco Sigmar Gabriel, capo della Spd

Il Fatto,p7. Antonio Massari. GUARDIA DI FINANZA. La mezza promozione dell’amico generale. ADINOLFI, vicino a Renzi come a Galliani e a B, voleva essere il numero uno. Sara’numero due. Relazioni. Il primo a fare gli auguri al premier, intercettato con Lotti. Sempre archiviato: “non sono un mostro”

Il Fatto,p7. Il boss Zagaria non molla. Nel mirino il pm e Ruotolo. Il capo dei Casalesi, intercettato in cella, continua a dare ordini. Ce l’ha con chi l’ha arrestato e con il giornalista. “da squartare vivo”.

Il Fatto,p8. Intervista a PIZZAROTTI (M5S): le nomine di Emiliano? Avrei accettato un assessorato. Nodo inceneritore. Il pentastellato contro l’aumento di portata dell’impianto. Raduno in citta’ l’11 luglio

Il Fatto,p8. Giovanni Toti e gli amici del cemento. Con Briatore a Portofino e Scajola jr in giunta. L’ex giornalista nella localita’ di mare con l’alleato Flavio e Gabriele Volpi patron della Pro Recco

Il Fatto,p13. ALFIO MARCHINI. Faccio politica solo perche’ e’ cio’ che amo. Cara Costamagna. Avere la delega emozionale di cittadini che ti regalano la loro fiducia e’ la gratificazione piu’ potente che esista.

Unita’,p2-3. Intervista a MARINO: ho l’adrenalina, cambio anche la giunta. Il sindaco di Roma dopo il terromoto Mafia capitale: “sulla legalita’ abbiamo voltato pagina, ora trasporti, asili e strade”. “Faremo cambiamenti radicali dal verde alle buche”. “Nelle carte Buzzi diceva: fatelo cadere, qui non facciamo piu’ affari. Chiedero’ agli assessori chi se la sente di triplicare gli sforzi e chi no.

Unita’,p7. RICCARDO NENCINI. Europa, patto fondativo troppo fragile

Unita’,p9. Intervista a COHN BENDIT: hanno sbagliato tutto, questa Europa e’ da buttare. La forza della Germania e’ la debolezza degli altri Paesi. Tsipras incarna una protesta ma qual e’ il suo progetto politico?

Unita’,p10. Intervista a EMMA BONINO: siamo a un bivio: senza federalismo l’Europa si sbriciolera’. Forse un cerotto sulla vicenda di Atene si trovera’ ma soluzioni facili non dureranno.

Il Foglio,prima. Il piano A di Renzi e’ conquistare i voti di Fitto e Tosi. Ma c’e’ un piano B. A Palazzo Madama non ci sono i numeri. Campagna acquisti per tutto lungo e se fallisce tocca far pace con Bersani. Tempo fino al 1 agosto

Il Foglio,ultima. RENATO BRUNETTA. Consigli (non richiesti) a Renzi su come rivoluzionare l’Europa germanizzata

Messaggero,prima. Retroscena. Bruxelles va cambiata, ultima occasione

Messaggero,p10. Il gelo del Pd: qualunque sia il verdetto per Marino difficile andare avanti cosi. Torna con forza l’ipotesi di elezioni anticipate per la capitale del 2016.

Messaggero,p10. Roma. Gabrielli: no allo scioglimento ma “commissariare” i dipendenti collusi. Asse tra prefetto e procuratore Pignatone: utilizzare lo stesso metodo usato a Fondi

Messaggero,p46. Sicurezza on the road lezioni a misura di vip.

Il Garantista,prima. FAUSTO BERTINOTTI. Dopo il voto greco, vincera’ ancora la controriforma.

Il Garantista,p4. GIANFRANCO POLILLO. Ora tutti rischiamo l’esito di Atene. La nuova generazione non crede nella Ue

Avvenire,p7. Intervista a PASSERA: Tsipras non sia irresponsabile. Ai populisti dico: l’euro non e’ nemico. L’Unione non ha strozzato i greci, ha dato loro 250 miliardi. Ma si tenga conto delle specificita’ di ogni Paese

Sole24ore,prima. LUCA RICOLFI. Ne’ con questa Grecia, ne’ con questa Europa

Sole24ore,p8. LINA PALMERINI. Tsipras-Merkel: lo scontro politico tra tifoserie che oscura l’interesse nazionale italiano.

Sole24ore,p10. EMENDAMENTO MAZZIOTTI (SC). Spunta la norma antiburocrazia: faro sulle funzioni. Il censimento. Prevista una ricognizione completa dell’apparato pubblico. Relazione delle Pa statali e locali su compiti esercitati e procedure gestite

Sole24ore,p20. GIOVANNI MINOLI. Ora riformiamo anche i talk show. Teniamo solo gli ospiti “migliori” e paghiamoli in base all’audience. Cultura del risultato. Come i canciatori, anche gli ospiti dei talk potrebbero essere divisi in fasce in riferimento al loro valore e alla loro capacita’

ItaliaOggi,p20. Le teche RAI compiono il miracolo estivo nel pre-serale. Maria Pia Ammirati fornisce il materiale: supera i 4milioni di telespettatori e vince sulla concorrenza

Libero,prima. MAURIZIO BELPIETRO. Atene ci da’ l’ultimatum. “Fuori altri 7 miliardi”. Il premier ellenico ci prende in giro: si presenta senza un piano e chiede soldi per continuare

Libero,prima. CARLO PANELLA. A un passo dalla firma che dara’ all’Iran la bomba atomica

Libero,prima. FILIPPO FACCI. In Parlamento l’ennesimo disegno di legge liberticida. Vietato fumare in auto. Ma che si fumano i politici?

Libero,p7. Intervista a SALVINI: Ue buffona, sara’ Obama a salvare Atene. La Grecia e’ come le nostre regioni meno sviluppate ma dovrebbe mollare l’euro. Gli Usa temono l’asse con Putin

Libero,p9. MARIO GIORDANO. L’amaro risveglio dei nostri Soloni. Questa Unione non sta in piedi

Monica Macchioni-Dire