Pezzopane: “Con emendamenti trasparenza ed efficacia” /VIDEO

Chiarire le parti più controverse dell’articolo 11 del decreto sugli enti territoriali, mediante una serie di emendamenti improntati verso una ricostruzione più trasparente ed efficace. È questo l’obiettivo che si prefigge la senatrice aquilana del Partito Democratico Stefania Pezzopane,  con le proposte di modifica al testo dell’articolo del decreto, riguardante la ricostruzione post-sisma del Capoluogo […]

Chiarire le parti più controverse dell’articolo 11 del decreto sugli enti territoriali, mediante una serie di emendamenti improntati verso una ricostruzione più trasparente ed efficace. È questo l’obiettivo che si prefigge la senatrice aquilana del Partito Democratico Stefania Pezzopane,  con le proposte di modifica al testo dell’articolo del decreto, riguardante la ricostruzione post-sisma del Capoluogo abruzzese. Emendamenti fortemente ispirati dalla legge organica presentata in parlamento dalla stessa Senatrice, che funge da riferimento quadro per la modifica del decreto, in attesa di venire anch’essa esaminata dal Parlamento.

Quello portato avanti dalla Pezzopane, di concerto con Giovanni Lolli, è stato un lavoro su un doppio binario: da una parte emendamenti modificativi al testo governativo per migliorare la procedura di ricostruzione ed evitare che la normativa possa avere un effetto boomerang e non portare ai risultati sperati; dall’altra emendamenti aggiuntivi, per integrare le parti mancanti del decreto. In particolare, nel nuovo testo verrebbero aggiunte una white list ed un albo reputazionale delle aziende, aventi l’obiettivo di soddisfare la pressante richiesta di maggiori controlli, rimasta inspiegabilemente insoddisfatta nel primo testo governativo. Gli emendamenti, aventi tutti la Pezzopane come unica firmataria, ma che hanno ricevuto pieno appoggio da Regione e parti sociali, passeranno all’esame dei relatori e del governo, prima di essere esaminati in Senato, in vista della conversione definitiva del decreto, che dovrà pervenire entro il 18 agosto.

Guarda il servizio su tiKotv