Meteo: arriva “Caronte”, prepariamoci all’inferno

Se “Flegetonte” ha turbato i vostri sonni estivi con temperature estive che vi hanno letteralmente tolto il respiro, preparatevi ad affrontare un nemico ancora peggiore, che porta anch’esso un nome che richiama la cantica infernale della Divina Commedia di Dante Alighieri. Il temibile anticiclone africano “Caronte” sta iniziando infatti a pompare aria calda dall’entroterra algerino […]

Se “Flegetonte” ha turbato i vostri sonni estivi con temperature estive che vi hanno letteralmente tolto il respiro, preparatevi ad affrontare un nemico ancora peggiore, che porta anch’esso un nome che richiama la cantica infernale della Divina Commedia di Dante Alighieri. Il temibile anticiclone africano “Caronte” sta iniziando infatti a pompare aria calda dall’entroterra algerino con conseguente aumento delle temperature.

La redazione web del sito www.iLMeteo.it comunica che da oggi Caronte inizierà a fare sul serio e scalderà giorno dopo giorno l’estate degli italiani. Le temperature saliranno costantemente fino a raggiungere, nel corso del weekend, valori massimi molto vicini ai 39 gradi sulle grandi citta’ e anche 40 centri o più, a livello locale, sulle zone interne del Centro-Sud. I rovesci o brevi temporali interesseranno soltanto le Alpi e localmente le zone tra il Frusinate e l’Aquilano. Quanto durerà questa ondata di caldo africano? Antonio Sanò, direttore del portale www.iLMeteo.it non ha dubbi, “il super-caldo di Caronte non ci lascerà almeno fino al 23 luglio, con temperature molto alte e sensazione di afa intensa. Sarà l’afa infatti a creare più problemi in quanto l’elevato tasso di umidità farà percepire le temperature più alte di 4/6 gradi rispetto a quelle effettive. Dopo il 23 luglio Caronte causerà una “Hot Storm”, una tempesta di nubifragi e anche possibili tornado”.