Rassegna stampa del 15 agosto 2015

IL TEMPO,prima. Per mantenere i migranti spesi due miliardi in 3 anni. Italiani tartassati il doppio per l’emergenza sbarchi. Galantino attacca il governo per mettersi in mostra IL TEMPO,prima. Mafia e concorso esterno. Intervista a CONTRADA: “la Corte Ue non sbaglia. Quanto accanimento dai media. La corruzione esclusa nelle motivazioni, come se avessi favorito i […]

IL TEMPO,prima. Per mantenere i migranti spesi due miliardi in 3 anni. Italiani tartassati il doppio per l’emergenza sbarchi. Galantino attacca il governo per mettersi in mostra

IL TEMPO,prima. Mafia e concorso esterno. Intervista a CONTRADA: “la Corte Ue non sbaglia. Quanto accanimento dai media. La corruzione esclusa nelle motivazioni, come se avessi favorito i boss per hobby. I rapporti che avevo coi mafiosi erano finalizzati ad arrestare altri mafiosi.

IL TEMPO,p2. Iniziato il processo al nunzio del Papa. In Italia non e’ piu’ tempo di scontri come quello innescato da Galantino. Alla politica e alla Cei conviene la collavorazione per risolvere i problemi

IL TEMPO,p2. Quando Biffi e Maggiolini gia’ parlavano del pericolo migranti

IL TEMPO,p3. Intervista a GIANCARLO CANCELLERI, portavoce del M5S : per la Cei siamo piazzisti? Noi5stelle e Lega usiamo la stessa lingua.I centri per i profughi vanno chiusi tutti.L’accoglienza va fatta nei loro Paesi.

IL TEMPO,p5. L’Isis fa strage alle porte dell’Italia. Trucidati in ospedale i miliziani della tribu’ ribelle

IL TEMPO.p5. Ecco il figlio di Osama: portiamo la guerra negli Usa. Hamza Bin Laden giura fedelta’ al mullah Omar e condanna lo Stato Islamico: “non spargiamo sangue musulmano”

IL TEMPO,p6. Renzi ottimista. Ma i numeri dicono altro. Matteo sfida tutti: se Fi ci sta bene, altrimenti la Costituzione la cambiamo da soli. E’ un dibattito agostano”

TEMPO,p7.FI alza la posta e si divide ancora.Brunetta&Gasparri disponibili a Intesa ma solo a 2condizioni:senato e Italicum. Colombe aperte al dialogoABRIGNANI: non possiamo tirarci indietro. Scelta Civica e FITTIANI insorgono:”indecente parlare di scambi”. Dura la posizione dei Conservatori e Riformisti di RAFFAELE FITTO. “Mi piacerebbe che chi oggi mercanteggia aiutini sulle riforme con interventi sulla Giustizia, ricordasse che necessita’di quest’ultima son certezza della pena e rispetto per le vittime” dice MASSIMO CORSARO. Mentre MAURIZIO BIANCONI tuona: “siamo alle solite. Le riforme non valgono di per se’ e cioe’ se son buone, cattive o migliorabili, ma secondo il principio del mercante in fiera; io do una cosa a te e te a una a me. Io ti passo la puttanata dell’Italicum – insiste Bianconi – e tu mi passi quest’altra cosa, io faccio finta che il Senato non elettivo o semielettivo vada bene e tu mi allunghi i termini di questo o di quello. E’ una cosa schifosa e inaccettabile, ma purtroppo imposta al Paese dalla protocultura istituzionale renziana e dalla assenza di coscienza di centrodestra di Forza Renzi, gia’ Forza Italia”

IL TEMPO,p9. All’Avana sventola la bandiera Yanqui. Riprese le relazioni con gli Usa dopo 54 anni di isolamento, complotti e accuse reciproche.

IL TEMPO,p9. Barack e Francesco, la coppia che tratto’ segretamente per il disgelo.

IL TEMPO,p12. Intervista a CORRADO PASSERA (ItaliaUnica): giocano con la riforma previdenziale. La gente si intimorisce e non spende. Gli interventi. I fondi del bonus e del Jobs Acts da dare a poveri e apprendisti

Il manifesto,p2. Memorandum letale. Il Parlamento vota l’accordo ma Tsipras perde la maggioranza e chiede la fiducia. Si profilano elezioni anticipate, mentre Syrixa esplode. I dissenzienti verso il boicottaggio del congresso.

Il manifesto,p3. Intervista a NIKOS PAPPAS, braccio destro del premier e ministro alla presidenza del consiglio: “redistribuiremo il reddito”

Il manifesto,p4. Intervista a DANILO BARBI, politiche dello sviluppo Cgil. “Renzi e’ il medico di Pinocchio, aiutare le imprese non e’ la cura”. “Serve un grande piano di investimenti pubblici come quello di Roosevelt, rimetterebbe in moto anche quelli privati

Il manifesto,p6. Indagini in corso sul presidente di RTL. Lorenzo Suraci si e’ avvalso della facolta’ di non rispondere. E’ l’emittente piu’ ascoltata in Italia con quasi 7milioni di media secondo Radiomonitor.

Il manifesto,p7. JEREMY CORBYN favorito alle primarie del partito. Il socialista che rischia di prendersi il Labour il 10 settembre. Propone tasse ai ricchi, opere pubbliche finanziate dallo stato e una rivoluzione delle alleanze in politica estera

Il manifesto,p8. SPYWARE. Human Rights Watch accusa l’Italia per gli abusi sui diritti umani in Etiopia. “Il governo controlli Hacking Team”. La recente pubblicazione di un’enorme quantita’ di email e documenti altamente riservati “intercettati” negli archivi dell’azienda di Spywaee proverebbe secondo HRW che “la tecnologia e l’assistenza fornita da Hacking Team al governo etiope ha direttamente contribuito a violazioni dei diritti umani e nonostante diversi richiami colpisce la totale assenza di preoccupazione da parte di Hacking Team per il modo in cui il suo business poteva recare danno a voci dissidenti o indipendenti.

Repubblica,prima. EUGENIO SCALFARI. La Resistenza e’ nata l’8 settembre e tutti la ricordino (…) Della riforma costituzionale del Senato non ho alcuna intenzione di parlare. Quello che penso l’ho gia’ detto nelle lettere che ci siamo scambiati recentemente con Giorgio Napolitano e per quanto mi riguarda non ho altro da aggiungere. La partita e’ in mano a Renzi e ai dissenzienti del Pd. Ma una cosa e’ certa: IL PREMIERATO come il nostro Presidente del Consiglio lo intende,non e’ compatibile con la democrazia parlamentare. Che ognuno si regoli come meglio crede

Repubblica,p7. Intervista all’economista JAMES GALBRAITH: l’Europa di vergogni, ha ricattato la Grecia e l’ha resa disperata. Il piano approvato e’una menzogna fin dalle prime righe. Va contro il potere del popolo ellenico

Repubblica,p10. Intervista alla giornalista di LA7 SARA GIUDICE: “aggredita in diretta: ho avuto paura”. Spara al politico. “Colpita perche’ contraria a quel tiro a segno che invita la gente a sparare al politico”

Repubblica,p11. Intervista a RENATO BRUNETTA: il premier non ha i numeri, se vuole aprire lo dica in aula. Renzi accusa me? Non riuscira’ a metter zizzania dentro Forza Italia. Tra Romani e Boschi forse un Campari ma non compari. Il governo ci faccia sapere se vuole il Senato elettivo e le modifiche all’Italicum, senza fare imbrogli o pastrocchi

Repubblica,p16. Intervista al leader filorusso MARKOV: “in Ucraina rischio la vita”. Silenzio davanti ai giudici sulla cena a Montecarlo con l’ex presidente KUCMA vicinissimo al Cremlino

Repubblica,p16. Mosca, sit-in all’ambasciata: “liberatelo”. In strada attivisti, scrittori ed ex militari: “contro Igor false accuse, i vostri giudici capiranno”.

Repubblica,p25. Intervista a FITOUSSI: la situazione si sta avvitando, serve un piano espansivo. Berlino dovrebbe destinare il suo surplus a investimenti in Paesi in deficit ma sicuri come Italia e Francia. E’ l’unica iniziativa espansiva della Commissione Ue, ma nasce col piede sbagliato e stenta a partire

Corsera,prima. Intervista di MONICA GUERZONI al Ministro della Difesa ROBERTA PINOTTI: il caso profughi: vanno cambiate le regole. La Chiesa? Tocca allo Stato dare risposte razionali. Galantino? La Chiesa assolve il suo ruolo. Ora bisogna cambiare le vecchie norme di Dublino, nate con l’immigrazione economica. La legge di riferimento e’ la Turco-Napolitano. Sui rimpatri funziono” con gli accordi bilaterali

Corsera,p5. Intervista a SQUINZI: avanti con le riforme per crescere del 2%, sgravi sulle assunzioni, vanno confermati. Non facciamo politica, ma siamo a favore di intese che facilitino governabilita’ e stabilita’. I tempi per le autorizzazioni sono allucinanti. Per ampliare un impianto in Italia ci vogliono 7-8anni. Servono interventi di politica industriale in alcuni settori. Dall’edilizia abitativa alle grandi infrastrutture

Corsera,p12. Renzi: la base del partito e’ con me.

Corsera,p13. Dalla Rai all’Italicum, le scelte di Boschi. Sul Senato si gioca tutto. La sponda di Finocchiaro nel Pd e di Romani in Fi.

Corsera,p13. Il cacciatore di fondi: mi ha cercato Berlusconi. E non solo. Melandri, docente di fundraising: un po’ tutti ne hanno bisogno ma serve anche il finanziamento pubblico. Credo che il sistema migliore sia un misto di pubblico e privato: dove questa elasticita’ non esiste dilaga la corruzione

Corsera,p17. L’arsenale dell’Isis. Dai carri armati ai missili, lo Stato Islamico ha capacita’ militari notevoli per gli standard locali. E per il Pentagono starebbe utilizzando le armi chimiche.

Stampa,prima. MARIO CALABRESI. Fuggiamo perche’ la Siria non esiste piu’. Tra le famiglie che sbarcano sulle spiagge greche

Stampa,p4. E’ Parigi il malato d’Europa. Le industrie non investono e la spesa pubblica vola. La ricetta della competitivita’ non ha funzionato. L’Ipotesi seria e prudente di un 1% di crescita nel 2015 e’ confermata, puntiamo a superare questo obiettivo e raggiungere l’1,5% che ci permetterebbe di far scendere la disoccupazione.

Stampa,p5. La tentazione di aumentare il deficit. La vera partita di Renzi e’ con la Ue. Fisco piu’ leggero sulle imprese per strappare dlessibilita’ sui conti

Stampa,p6 FRANCESCA SCHIANCHI. Italicum, l’apertura di Forza Italia. Dopo la proposta del renziano Giachetti per un patto sul premio di coalizione, il capogruppo Romani: “meglio della fissita’ di Renzi, ma non so quanto sia condivisa”. DANIELA SANTANCHE’: “Non partecipo al congresso permanente del Pd, gli italiani non mangiano con queste pasticciate riforme”

Stampa,p7. Intervista di UGO MAGRI ad ANGELINO ALFANO: l’assist di Alfano a Renzi: meno tasse e burocrazia, doppio choc contro la crisi. Dal premier mi aspetto a settembre una ripartenza. Si a ritocchi dell’Italicum, ma non sia materia di ricatti. Proporremo di innalzare perlomeno a 3mila euro il limite sull’uso dei contanti.

Stampa,p14. Il politico amico di PUTIN si difende: “a Kiev sono nazisti. In Italia cercavo aiuti per salvare l’Ucraina”.

Stampa,p14. Gli investigatori Usa: “Al Baghdadi ha stuprato la prigioniera americana Kayla Mueller, uccisa in un bombardamento della coalizione lo scorso 10 febbraio”.

Stampa,p15. Lo sbarco di Kerry a Cuba: “abbiamo voltato pagina,ma vi serve la democrazia”. Il segretario di Stato Usa apre su embargo e Guantanamo. Parte la corsa per sfruttare turismo e giacimento di greggio

Stampa,p16. Scuola, 71mila prof in corsa per 55mila assunzioni. Scaduti i termini per le domande: il 50% delle richieste viene dal Sud, ma i 2/3 delle cattedre sono al Nord

Stampa,p16. Addio a Maris, l’avvocato partigiano che nacque 3 volte. Morto a 94 anni il presidente degli ex deportati nei lager nazisti

Messaggero,prima. ROMANO PRODI. La svalutazione della Cina e’ un allarme per Berlino

Messaggero,p3. Intervista a GIACOMO VACIAGO, economista: siamo legati alla locomotiva tedesca se Berlino non corre, noi siamo fermi.

Messaggero,p11. Riforme, avanti il dialogo con Fi. Pontieri all’opera per tessere la tela in vista della sfida in aula sul ddl Boschi. Il renziano Giachetti:patto sul nuovo Italicum.

Messaggero,p11. Pd, a Bonaccini organizzazione ed enti locali.

Messaggero,p17. Intervista a RIGGIO, presidente Enac: “serve un nuovo aeroporto per Fiumicino”.

Messaggero Roma,p41. Intervista a MARINO. Strade riparate e piu’ multe. Chiuderemo i campi rom. Buzzi dice che pagava 5 dei miei assessori? Ho fiducia in tutta la giunta. Ben venga il rinvio della relazione Alfano al 27 agosto se serve per fare chiarezza

Libero,prima. MAURIZIO BELPIETRO. Faccia da Pil. Renzi continua a parlare di Italia che riparte, ma la realta’ lo gela: la crescita e’ da prefisso telefonico (0,2%), perfino la Grecia fa meglio di noi. Per Confindustria la ripresa e’ un miraggio. Eppure c’e’ chi, come un prof precario su 5, rifiuta il posto fisso per non trasferirsi

Libero,prima, dai cinematografi al pallone, i conti avvelenati di Viperetta. Il Presidente della Samp in rosso

Libero,p4.intervista a FIORI: adesso andiamo a vedere i bluff di Renzi sulle riforme. Pronti a discutere per il bene del Paese se il leader Pd minaccia elezioni e’ irresponsabile. Pressioni Mediaset per l’intesa? Decide solo il Cav

Libero,p4. Ma Forza Italia litiga sul Nazareno bis. Dopo le aperture dei big renziani, Brunetta stoppa il trattativista Romani: “resisti alla sirenetta di Arezzo fatti mettere sul tavolo una luminaria al neon: si Campani,no compari!”

Libero,p5. GIAMPAOLO PANSA. Silvio stai in guardia che Matteo ti frega. Gli appelli a sedersi al tavolo delle trattative da parte del Giglio magico sono un trappolone: al premier servono solo i voti di Fi al Senato per la riforma costituzionale. Se Berlusconi dovesse fare un nuovo patto cadrebbe nelle fauci dello squalo fiorentino.

Libero,p7. Vescovi spagnoli come Salvini: “aiutiamoli ma a casa loro”. A Madrid i prlati suggeriscono di prevenire gli sbarchi ma noi ci ritroviamo con Galantino e Avvenire che insistono con la (tragica) ricetta opposta

Libero,p8. Il piano Sud di DE MAGISTRIS: piu’ soldi ai rom. Delibera per favorire l’accesso al mercato del lavoro dei nomadi.

Avvenire,p4. Intervista a MORANDO: ma e’ un segno da non sottovalutare. Adesso sgravi al Sud e aiuti per i poveri. Preoccupa la frenata nei Paesi Brics, piu’ sforzi dalle imprese.

Il Fatto,prima. Case di lusso a prezzi stracciati per gli uomini del quirinale. Canone da 3,6 euro a metro quadro in centro a Roma. Con Napolitano era zero.

Il Fatto,p2. Nastasi, il super giannilettiano sbarca a Palazzo Chigi. Dentro il potere. 42anni, da oltre 10 ai vertici dei Beni Culturali, sorta di ministro ombra negli anni di B e MOnti, entra nel cerchio di Renzi. L’uomo di fiducia. Richiesta a BISIGNANI; posso chiedere un appuntamento a CESARE GERONZI? I guai fiorentini. Il suo nome ricorreva spesso nelle intercettazioni sugli appalti della cricca

Il Fatto,p5. “Non abbandono l’idea di finire il lavoro iniziato”. Le parole dell’ex cr BERRUTO twittate da Letta. Che martedi a Expo incrocia Renzi

Il Fatto,p5. GOTOR: campagna denigratoria anche dal ministro Orlando

Il Fatto,p6. Tagli e direzione unica dei tg. In Rai si teme la cura Cairo. Campo Dall’Orto accelera la spending review. A rischio le reti piu’ che le testate. I desideri di Monica Maggioni. Arrivare a 1 news room unica saltando la fase intermedia del piano

Il Fatto,p7. Intervista al verde BONELLI: san Francisco nel 2020? Sara’ Rifiuti Zero. E noi? Se lo puo’ fare la California, puo’anche l’Italia invece l’esecutivo vuole altri 12 impianti che bruciano immondizia

Il Fatto,p8. Sardegna-Milano-Monaco. La tela dell’uomo di Putin. L’ucraino Markov ha incontrato miliardari e cercava politici

Il Fatto,p8. Intervista a VAURO/ io,terrorista filo-russo”.

Il Fatto,p20. intervista a ROBERTO GIOVALLI. Io e Berlusconi pensionati davanti alla tv, le “cene eleganti” me le sono perse. Il nuovo dg Campo Dall’Orto? Per un manager che viene dal privato, affrontare la macchina pubblica e’ improbo. Non c’e’ nulla di demoniaco nella produzione di Ricci Veline era diseducativo, ma con Velone si era gia’ parato il c.Freccero diceva che nel frigo di Arcore c’erano gelati scaduti. Forse ho un palato meno educato del suo

Qn,p3. Intervista a PITTELLA: basta tecnocrati, uccidono l’Europa.

Qn,p6. Intervista a NENCINI: il Vaticano stia al suo posto. Noi salviamo vite, basta attacchi. Le leggi le fanno gli Stati. Mi aspettavo che nel mirino finisse l’Unione Europea

Qn,p9. Intervista al Senatore MARCUCCI: gli emendamenti? Li salteremo. Porteremo la riforma direttamente in Aula

Giornale,prima. ALESSANDRO SALLUSTI. Il premier “zero virgola” che riforma solo quel che non serve

Giornale,p35. Il domatore. E’ il re del mercato senza acquisti. Cosi LOTITO addomestica gli ultra’.

Mattino,prima. Spari al ristorante, Raffaello accusato di tentato omicidio. Arrestato il neomelodico di Gomorra

Mattino,p3. Intervista alla direttrice AGRO’: l’Agenzia Coesione non e’ inutile con noi il Sud spendera’ meglio. Task force e competenze, svolta possibile sui fondi Ue.

Mattino,p10. Pistorius, niente piu’ carcere a casa per buona condotta

Il Foglio,p3. RANIERI. La sinistra del Pd Napolitano l’ha capito eccome. Percio” lo attacca. Il triste epilogo di un massimalismo ostile alla cultura del socialismo liberale e che ha fallito la sia prova. Come si fa a non comprendere che la proposta del governo segue i modelli di quelle democrazie parlamentari che non hanno adottato la scelta monocamerale ma hanno fatto della Seconda Camera la sede dlela collaborazione all’attivita’ legislativa delle autonomie regionali e locali

Monica Macchioni-Dire