Samanta Di Persio presenta “L’amore non fa differenza” /VIDEO

Sarà presentato oggi pomeriggio alle 18.30, presso la libreria Polarville a L’Aquila, “L’Amore non fa differenza”, quinto lavoro della scrittrice aquilana di origine pescaresi Samantha Di Persio. Dopo essersi occupata, tra gli altri temi, di Imprenditori suicidi e del terremoto dell’Aquila, la giovane scrittrice cambia genere e intraprende “un viaggio alla scoperta delle vite dei […]

Sarà presentato oggi pomeriggio alle 18.30, presso la libreria Polarville a L’Aquila, “L’Amore non fa differenza”, quinto lavoro della scrittrice aquilana di origine pescaresi Samantha Di Persio. Dopo essersi occupata, tra gli altri temi, di Imprenditori suicidi e del terremoto dell’Aquila, la giovane scrittrice cambia genere e intraprende “un viaggio alla scoperta delle vite dei gay nel Bel Paese”, come lei stessa definisce il suo ultimo libro. Una raccolta di testimonianze su cosa voglia dire essere omosessuali oggi in Italia, con un unico messaggio comune: “L’amore non ha orientamento sessuale, ma è lo stesso per tutti”.

L’Arcigay cittadina, che tramite il suo presidente ha collaborato con la scrittrice, patrocinerà l’evento, ma si tratta di qualcosa di più di un semplice incontro “a tema”, come spiega il Segretario del circolo, Leonardo Dongiovanni: all’interno del libro, infatti, oltre ad essere presenti anche testimonianze di ragazzi e ragazze aquilani, è pienamente percepibile la “contaminazione” tra l’argomento trattato, l’attualità politica dell’estensione dei diritti civili alle coppie omosessuali e l’autrice. “Questo libro”, spiega Dongiovanni, “è il frutto di un lavoro di fatica durato due anni. Era il 2013 infatti, quando Samanta, mi chiese di poter apportare il mio contributo ad una raccolta di testimonianze sull’omosessualità, ed io ne fui onorato, avendo potuto apprezzare in prima persona il successo in termini sociali dei suoi precedenti libri sulle morti in carcere e sulle vittime del lavoro. Scrissi per lei una prefazione, e l’aiutai tramite l’Arcigay a raccogliere le prime testimonianze; poi per diverse ragioni le nostre strade si divisero. A distanza di qualche tempo, pensai che tutto fosse finito in un cassetto, perché non ne ebbi più notizia. Poi quest’estate per pura coincidenza, ho visto Samanta venirmi in contro con una copia del libro in mano e allora ho capito che ce l’aveva fatta: ancora una volta la sua avrebbe dato voce a chi non ne ha”. A questa prima presentazione del libro presenzieranno anche l’insegnante romano Eutizio Crudele (disegnatore della copertina), il supervisor counselor Francesco Marraffa e l’editrice indipendente Paola Godot. In seguito, Samanta Di Persio presenterà questa sua “fatica” anche in altre città.

Guarda l’intervista integrale a Samanta Di Persio su tiKoTv 

Guarda l’intervista a Leonardo Dongiovanni, presidente Arcigay L’Aquila