Save the Children: per promuovere informazione sui diritti dei minori

La Scuola Superiore dell’Avvocatura – Fondazione del Consiglio Nazionale Forense e Save the Children Italia annunciano la firma di un ampio protocollo d’intesa volto a promuovere, a partire dal 2016, iniziative congiunte di informazione, sensibilizzazione e formazione professionale in materia dei diritti dei minori e delle loro famiglie. Il protocollo, siglato a Roma lo scorso […]

La Scuola Superiore dell’AvvocaturaFondazione del Consiglio Nazionale Forense e Save the Children Italia annunciano la firma di un ampio protocollo d’intesa volto a promuovere, a partire dal 2016, iniziative congiunte di informazione, sensibilizzazione e formazione professionale in materia dei diritti dei minori e delle loro famiglie. Il protocollo, siglato a Roma lo scorso 27 gennaio 2016 in occasione di un incontro tra il Vicepresidente e coordinatore della Scuola Superiore dell’Avvocatura, Salvatore Sica, e il Presidente di Save the Children Italia, Claudio Tesauro, prevede lo sviluppo di un programma di corsi e seminari di formazione, conferenze, convegni, scambi culturali e iniziative analoghe.

L’iniziativa nasce con l’obbiettivo di impegnarsi per la promozione di un’avvocatura incentrata sui diritti, riconoscendo che l’accesso alla giustizia, inteso come una combinazione tra le garanzie nelle procedure giudiziarie, il diritto a beneficiare di informazioni, la rappresentanza e la difesa legale, sia uno strumento essenziale per la fuoriuscita dei minori e delle loro famiglie da condizioni di povertà ed esclusione sociale.

Save the Children, l’Organizzazione internazionale dedicata dal 1919 a salvare i bambini in pericolo e tutelarne i diritti, è impegnata da tempo sul territorio in Italia con sportelli di orientamento legale gratuito in diverse città da nord a sud, come Milano, Torino, Roma, Napoli, Catania, Palermo e Bari, e un servizio di orientamento legale online (www.dirittiaimargini.it). I servizi offerti dall’Organizzazione hanno lo scopo di facilitare l’accesso dei minori e delle famiglie non abbienti al patrocinio a spese dello Stato, promuovere iniziative di rappresentanza e difesa legale pro bono e favorire l’empowerment legale di minori e famiglie.

La Scuola Superiore dell’Avvocatura, dal canto suo, impegnata istituzionalmente nella formazione forense, intende fornire ogni collaborazione possibile nella creazione di un profilo di avvocato specializzato nelle materie indicate ed estendere la collaborazione al CNF per singole iniziative di “Avvocatura di servizio” nei settori di interesse di Save the Children Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.