Bruxelles sotto attacco: bombe all’aeroporto e nella metro

Bruxelles è sotto attacco. Due attentati sono stati compiuti all’aeroporto internazionale ‘Zavanten’ e nella metropolitana di Maalbeek, vicino alle istituzioni europee. Nell’aeroporto il bilancio è di almeno 13 morti e 25 feriti: due ordigni sono esplosi stamane alle 8 nella sale partenza del terminal A vicino al banco dell’American Airlines. Almeno una esplosione è stata causata da un kamikaze. […]

Bruxelles è sotto attacco. Due attentati sono stati compiuti all’aeroporto internazionale ‘Zavanten’ e nella metropolitana di Maalbeek, vicino alle istituzioni europee. Nell’aeroporto il bilancio è di almeno 13 morti e 25 feriti: due ordigni sono esplosi stamane alle 8 nella sale partenza del terminal A vicino al banco dell’American Airlines. Almeno una esplosione è stata causata da un kamikaze. Dieci le vittime nella metropolitana.

La polizia, ha evacuato lo scalo e interrotto i collegamenti ferroviari. Altri ordigni inesplosi sono trovati nello scalo e il livello di allerta è stato innalzato a livello 4, il massimo. Prima delle due esplosioni si “sono udite raffiche di mitra ed urla in arabo”. Lo riferisce l’agenzia Belga.

Non è presente alcun aereo Alitalia all’aeroporto di Bruxelles. Lo fanno sapere fonti della compagnia. Il volo Milano-Bruxelles è stato spostato sull’aeroporto di Liegi, mentre il volo per Bruxelles che doveva partire stamattina da Roma è stato fermato. Infine i voli da Bruxelles per la Capitale erano già decollati al momento dell’attentato.

L’attentato segue di poco più di 48 ore la cattura di Salah Abdeslam il decimo uomo del commando della strage del 13 novembre a Parigi che causo 130 morti. La procura belga aveva lanciato l’allarme per nuovi attentati.