Rugby Experience School: i rappresentanti della School of Excellence del Leinster e della Leinster Accademy a L’Aquila

I rappresentanti della School of Excellence del Leinster e della Leinster Accademy a L’Aquila ospiti della Rugby Experience School Si è svolta questa mattina a L’Aquila, presso la sala “Cesare Rivera” di Palazzo Fibbioni, la conferenza stampa di presentazione della collaborazione tra la giovane società aquilana Rugby Experience School e il prestigioso Leinster Rugby di […]

I rappresentanti della School of Excellence del Leinster e della Leinster Accademy a L’Aquila ospiti della Rugby Experience School
Si è svolta questa mattina a L’Aquila, presso la sala “Cesare Rivera” di Palazzo Fibbioni, la conferenza stampa di presentazione della collaborazione tra la giovane società aquilana Rugby Experience School e il prestigioso Leinster Rugby di Dublino.

Ufficializzata lo scorso mese di febbraio, in un incontro avvenuto a Dublino tra i rappresentanti della società aquilana e quelli del club irlandese, la partnership prevede una serie di attività di collaborazione e di scambi che si terranno in Italia ed in Irlanda.

Punto di partenza l’arrivo ieri a L’Aquila dei rappresentanti della School of Excellence del Leinster e della Leinster Accademy: Adam Murray Grigs e Kenneth Derek Moore.
“Siamo molto contenti di questa collaborazione; quando è iniziata lo scorso anno, in occasione della quarta edizione del Rugby Experience Summer camp, non pensavamo si potesse realizzare: da una parte una giovane e piccola realtà abruzzese, dall’altra il club tre volte campione d’Europa. Abbiamo incontrato dei veri professionisti, aperti al dialogo e al confronto senza mai porsi sul gradino della superiorità, un vero team di rugby! Sentiamo spesso dire che ormai il rugby nella nostra città non ha futuro, noi crediamo che sia vivo e in crescita, grazie al lavoro costante di tutte le società del territorio” – ha dichiarato il presidente della Rugby Experience School, Marco Molina.

Orgoglioso dell’iniziativa il sindaco dell’Aquila Massimo Cialente: “Credo che questo sia un grande risultato che premia la credibilità della dirigenza e del gruppo Rugby Experience School, ed un’iniziativa importante per la nostra città: L’Aquila si ricostruisce, riparte, avrà un futuro, se sceglierà la qualità, e aver cercato ed ottenuto una collaborazione con uno dei club più importanti d’Europa è una scelta molto intelligente che ci permetterà di andare ad apprendere le migliori pratiche sportive, organizzative e di gestione dei ragazzi”.
Arrivati ieri nel capoluogo abruzzese, Adam Murray Grigs e Kenneth Derek Moore hanno partecipato alle attività dei due progetti principali portati avanti dalla giovane società aquilana: il mini rugby e il progetto scuola. In particolare, ieri pomeriggio, hanno svolto un allenamento con gli atleti aquilani e lo staff tecnico della Rugby Experience School, mentre questa mattina si sono recati in uno degli istituti scolastici che aderiscono all’iniziativa “La scuola e il rugby, alleniamo insieme il futuro”, un percorso didattico rivolto agli alunni delle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado. “Siamo rimasti molto colpiti dall’entusiasmo che circonda il lavoro di questa associazione aquilana, dai piccoli atleti ai genitori, dagli insegnanti agli studenti: in particolare, il progetto condotto nelle scuole è un progetto di qualità, molto vicino al nostro modo di lavorare negli istituti scolastici” – ha dichiarato Adam Murray Grigs che, originario della città neozelandese Christchurch, colpita da due forti terremoti nel 2010 e nel 2011, ha sottolineato la vicinanza tra le due città al termine della visita del centro storico aquilano.

Molto soddisfatto anche il responsabile tecnico della Rugby Experience School, Vincenzo Troiani: “Ieri, nel corso dell’allenamento, Adam e Kenneth hanno proposto un lavoro sul campo molto interessante finalizzato allo sviluppo delle capacità tecniche, in particolare della capacità di utilizzare l’ovale giocando il pallone nello spazio, una delle tecniche specifiche per migliorare il passaggio e il passaggio in corsa. È stato un lavoro rivolto allo sviluppo di un rugby libero, senza troppi schemi: una scelta tecnica che ci ha trovato molto d’accordo, poiché riteniamo che i nostri ragazzi debbano essere attori del loro gioco, noi siamo lì a facilitare le loro competenze e conoscenze”.

Presente alla conferenza stampa anche l’assessore allo sport Iorio che si è detta molto felice dell’accordo e ha rivolto ai protagonisti l’auspicio di avere ancora nuove iniziative.

Nell’immediato, il prossimo mese di luglio, 25 giovani aquilani voleranno a Dublino per partecipare ad un camp estivo presso la School of Excellence del Leinster: “Atleti under 14, provenienti anche da altre società aquilane, avranno la possibilità di fare una vera esperienza di vita, non solo sportiva, in un super club europeo, a stretto contatto con ragazzi provenienti da ogni parte d’Europa. Crediamo sia un’ occasione importante per i giovani che parteciperanno” – ha concluso Marco Molina.