Rassegna stampa del 21 Aprile 2016

IL FATTO,prima. Ecco perche’ Renzi attacca i pm: il PD ha 124 indagati e imputati. Gli amministratori locali Dem inquisiti sono 101, piu’ 23 parlamentari IL FATTO,p2. Intervista a LUCIO BARANI capogruppo dei verdiniani, entusiasta per la svolta del premier: “con Matteo, Silvio si sarebbe salvato. In Senato ero seduto vicino a Denis e ci […]

IL FATTO,prima. Ecco perche’ Renzi attacca i pm: il PD ha 124 indagati e imputati. Gli amministratori locali Dem inquisiti sono 101, piu’ 23 parlamentari

IL FATTO,p2. Intervista a LUCIO BARANI capogruppo dei verdiniani, entusiasta per la svolta del premier: “con Matteo, Silvio si sarebbe salvato. In Senato ero seduto vicino a Denis e ci siamo dati dei pizzicotti. Gli ho detto: “Ma e’ lui o Bettino?” Non volevo crederci

IL FATTO,p3. Intervista a STEFANO RODOTA’: c’e’ un filo rosso che va da Craxi a B. e arriva fino a Renzi.

IL FATTO,p4. Barbarie e vuoti di memoria: quando il Pd era con le toghe

IL FATTO,p4. Augusta, le lettere a DE GIORGI sul porto del “clan”. Domani l’interrogatorio dell’ex compagno della Guidi

Il FATTO,p8. Diritti tv per il calcio, multa pesante per Sly e Mediaset

IL FATTO,p8. Merlo (Repubblica) alla news Rai. Il cda non sa nulla: “non ci dicono niente”.

IL FATTO,p15. Al Cairo chi e’ vicino ai sindacati muore: come Giulio Regeni

Repubblica,prima. “Legittima la difesa contro i ladri in casa”. Il governo si spacca. Lite sulla legge. NCD: “non punire chi protegge i figli”

Repubblica,p2. Intervista a DAVID ERMINI, Pd: dovra’ decidere il giudice caso per caso. Se la vittima percepisce la minaccia puo’ intervenire

Repubblica,p3. Intervista a ENRICO COSTA, ministro NCD: le famiglie devono avere potere di proteggersi. Oggi ci sono bande che entrano in casa e neutralizzano le vittime

Repubblica,p4. Riforme, l’affondo di Renzi: c’e’ chi difende la poltrona

Repubblica,p12. Roma, destra unita in extremis. Dal caos su Bertolaso a Meloni

Repubblica,p12. Rai, Merlo a fianco di VERDELLI per guidare l’area informazione

Repubblica,p12. Cosi lo psicodramma del centrodestra inaugura la stagione del post-Berlusconi. L’ex monarca di Arcore appare ormai esausto e frastornato. Se avesse scelto Marchini la primavera di Roma poteva essere diversa. La debolezza lo costringe a piegarsi ai voleri della Meloni e di Salvini

Repubblica,p16. “First Lady mostro”. In Israele e’ bufera su Fiamma Nirenstein. Haaretz cita un suo articolo del 1996

Repubblica, p17. Norvegia. Trattamento disumano in carcere. Breivik vince la causa contro lo Stato

Repubblica,p17. Lo scrittore norvegese JOHNSRUD: “sentenza shock, ma i diritti valgono per tutti”

Repubblica,p18. Napoli, tolti i figli al boss e il clan si vendica sparando sulla caserma. I due bambini di un latitante allontanti da casa”

Repubblica,p20. “Quanto era bello Garko”n la pm del crollo di Sanremo punita per le frasi sui social. Il procuratore di Imperia toglie l’inchiesta alla magistrata. Procedimento disciplinare del CSM. “Doveva contenersi”

Repubblica,p28. Cambio al vertice per Adr. Mondardini presidente.

Repubblica,p28. Michele Valensise vicepresidente della Astaldi

Qn,p13. Intervista al sottosegretario DEL BASSO DE CARO, vittima del gossip giudiziario: “si, mi piacciono le donne. Ma devo leggerlo sui giornali?”. Omofobo anti Vendola. “Hanno pubblicato frasi che nemmeno ricordo. Votero’ per le unioni civili”

Qn,p27. Della Valle a Cairo: non cedo Rcs.

Unita’,p4. Intervista a FILIPPO TADDEI: sulle pensioni trasparenza e informazione ai cittadini. Altri sono intervenuti senza nulla da un giorno all’altro. Quella di Boeri sui 36 anni un’ipotesi estrema

Giornale,prima. Via libera alle case pignorate. Alla faccia dei risparmiatori

Giornale,p4. Cosi il metodo Travaglio diventa un corso a pagamento

Giornale,p6. “Prestigio italiano” il premio Carli a Guido Barilla

Giornale,p26. Arriva Merlo: le news Rai modello Repubblica. Il giornalista diventa il vice di Verdelli nella direzione editoriale dell’informazione. Nella task force anche Pino Corrias e Diego Antonelli. Agitazione in Viale Mazzini

Libero,prima. MAURIZIO BELPIETRO. Ai pensionati niente bonus agli stranieri (con bebe’) si. Servi in casa nostra. I giudici (e la Ue) spalancano le porte

Libero,prima. FRANCESCO SPECCHIA. Lo squadrone di VERDELLI. A che serve il canone? Ad assumere gente che non sa nulla di tv

Libero,p6. Anche Franceschini cade su CIAONE. Ma sui social finisce massacrato.

Libero,p6. FAUSTO CARIOTI. Liberta’ di stampa in calo. Senza Silvio non fa notizia. L’Italia perde 4 posizioni

Libero,p7. Sondaggio choc: al referendum ciao Renzi. La maggioranza degli italiani (il 51,9 %) boccia le modifiche alla Costituzione fortemente volute dal premier. Circa il 35% dell’elettorato dem (tra contrari e indecisi) dice di NON voler votare Si alle riforme del governo

Libero,p7. FRANCO BECHIS. Il governo inventa affari miliardari con l’Iran. Il sito del Ministero dello Sviluppo annuncia l’accordo dell’azienda italiana Belleli. Che pero’ smentisce

Libero,p8. Intervista a FABRIZIO CICCHITTO: premier costretto a imitare Silvio. Per l’ex berlusconiano, “Renzi si smarca solo ora perche’ le procure hanno sostituito il Pd con il M5S”.

Libero,p8. Il capo delle toghe condanna i politici. Al terrore. Per Davigo non servono le sentenze per rimuovere i parlamentari: basta un “giudizio morale”. E riscrive la presunzione d’innocenza

Libero,p9. Giustizialismo, talk show, social network. Renzi rinnega tutto quello che l’ha lanciato

Libero,p11. Silvio sceglie la Meloni e tratta per Forza Italia. Berlusconi chiede il passo indietro a Bertolaso, ma teme un KO azzurro: si studia un listone unico piu’ Forza Giorgia

Libero,p12. Trump fa il pieno a New York. Farlo fuori e’ sempre piu’ difficile. Il magnate conquista 90 delegati e punta alla convention con la maggioranza. Controllo dell’immigrazione e stop ai musulmani: ecco le sue carte vincenti

Libero,p34. Candidato sindaco fuori dagli schemi. Mardegan si schiera con Casapound.  L’ex NCD presenta la sua lista e chiama a raccolta tutti gli esclusi: Salvini venga con noi

Libero,p34. Intervista a LUPI: la Lega serve per la sicurezza ma noi centrali per vincere. Manutenzione straordinaria nelle periferie. Chiedere al Alfano una legge sui luoghi di culto

Mattino,prima. La vendetta del boss contro lo Stato. Secondigliano, spari sulla facciata della caserma. I carabinieri: non ci intimidiscono

Mattino,prima. Berlusconi pronto a scaricare Bertolaso. Vertice nella notte, centrodestra a Roma converge sulla Meloni

Mattino,prima. Inchieste tolte a DE MAGISTRIS. Niente complotto, tutti assolti

Mattino,p5. Intervista a CAFIERO DE RAHO: la Costituzione obbliga a educare tutti i giovani.

Mattino,p8. Addio a Bertolaso Berlusconi pronto a virare su Meloni. Svolta a Roma, pressing di Forza Italia. Pd, Renzi: la minoranza e’ contro tutto

Mattino,p10. LUTTWAK: solo la convention estiva chiarira’ le scelte tra i repubblicani. Trump rischia di essere silurato a meno che non ce la faccia da solo

Messaggero,prima. Bertolaso a un passo dall ritiro. Fi a pezzi, dilemma Berlusconi. Vertice nella notte per decidere se convergere sulla Meloni

Messaggero,p4. Intervista a GIULIANO URBANI. Senza il carisma di Silvio, niente quadra, cosi Forza Italia oggi rischia l’irrilevanza. L’attuale situazione e’ molto diversa da quella degli anni ’90 non vedo convergenze verso il centro

Messaggero,p5. Livorno, svolta M5s: vale le presunzione d’innocenza.

Messaggero,p6. Rai, Merlo e Corrias vice capi alle News. E VERDELLI avvia lo screening dei giornalisti.

Messaggero,p7. Intervista a. DONATELLA FERRANTI: no agli automatismi la proporzionalita’ va sempre valutata. Nessun via libera incondizionato all’uso delle armi

Messaggero,p17. A BARRA (Boots Alliance) il premio Guido Carli. L’imprenditore guida la prima azienda globale del comparto farmaceutico attiva in 25 Paesi

Stampa,p4. M5S al Colle contro Verdini. Doppia smentita di Mattarella. Non c’e’ motivo di intervenire. Il Quirinale corregge la nota, imbarazzo tra i grillini

Stampa,p5. Roma, Berlusconi scarica Bertolaso. Ma lui resiste: “non merito questo”.

Stampa,p6. Atlante si prende Popolare Vicenza. Ai 119 mila soci un pugno di mosche. L’azione svaluta a 10 centesimi. Parte l’aumento di capitale da 1,5 miliardi. Unicredit: andra’ in porto

Corsera,prima. Bertolaso a un passo dal ritiro. Forza Italia si spacca su Roma.

Corsera,p7. Intervista a WEBER: ma l’Unione perde troppo tempo. In Libia c’e’ bisogno di una Italia forte

Corsera,p8. Intervista a MARINA BERLUSCONI: troppi pregiudizi su di noi. Diventare piu’ grandi? Inevitabile

Corsera,p11. Fabrizio Roncone. Giachetti: i sondaggi? Li brutto nel cestino. Io ho gia’ scalato una montagna.

Corsera,p13. La squadra di VERDELLI per l’informazione Rai. Ma il CDA si divide. GRUBER verso il ritorno in azienda

Corsera,p17. Obama in Arabia. E il re non lo accoglie in aeroporto a Riad

IL TEMPO,prima. Bertolaso, che terremoto. Centrodestra verso Giorgia. Campidoglio. L’ex della Protezione civile non convince. Sembrava fatta per la Meloni, poi lo stop. Il Cav indeciso

IL TEMPO,prima. GIAN MARCO CHIOCCI. L’ultima di Giggino o’ flop

IL TEMPO,prima. MASSIMILIANO LENZI. Liberta’ di stampa? Meglio il Nicaragua. Per Reporter senza frontiere l’Italia e’ al 77 esimo posto

IL TEMPO,p4. Il Pd “rigenerato” a rischio identita’. Montalcini e Concia alla guida dei Dem. 12 gli uscenti ricandidati. Giachetti all’antimafia: la trasparenza si pratica,non si sbandiera

IL TEMPO,p7. Peppone e don Camillo sciolti per mafia.

IL TEMPO.p8. La smentita di Mattarella ai 5Stelle. Polemiche per l’appoggio di VERDINI al Governo. Il Colle: Costituzione rispettata. I grillini: il Presidente pronto a intervenire in caso di maggioranza sostitutiva

IL TEMPO,p8. “Quella lettera sospetta inviata dalla Marina”. Parla ALFIO FAZIO, l’imprenditore “nemico di Gemelli”

IL TEMPO,p9. MASSIMILIANO LENZI. Fausto il ciellino. “Li c’e’ il popolo”. La rivoluzione “cattolica” dell’ex pci

IL TEMPO,p22. A Boglione il “Premio Guido Carli”. A Montecitorio il 5 maggio in ricordo del governatore di Bankitalia

IL TEMPO,p23. A STEFANIA PRESTIGIACOMO il titolo Officier DE la Legion d’Honneur

Monica Macchioni – Dire